DISCORSO DI APERTURA DELL’ANNO GIUDIZIARIO 2019 DEL PRESIDENTE DELLA SEZIONE GIURISDIZIONALE DELLA CORTE DEI CONTI PER IL LAZIO, DOTTORESSA PIERA MAGGI, CON PRESENTAZIONE DI FOROEUROPA.

 

Pubblichiamo la relazione di apertura dell’anno giudiziario 2019 della Presidente della Sezione giurisdizionale della Corte dei conti per il Lazio, dottoressa Piera Maggi, ringraziandola per averci consentito di far conoscere ai nostri lettori il suo discorso. Un discorso forte e coraggioso, che pone in risalto il ruolo della magistratura, ed in particolare di quella contabile, in un’epoca in cui, a fronte dell’infittirsi dei motivi di disagio collettivo e dell’inadeguatezza delle Istituzioni a porvi riparo, cresce sempre di più la domanda di giustizia e di equità sociale da parte dei cittadini e soprattutto da parte delle giovai generazioni. In quest’ottica vengono in evidenza, nella Relazione della Presidente Maggi, fenomeni quali la fuga dei cervelli e l’opzione per spese demagogiche, visti come indice di un’insufficiente attenzione da parte delle Istituzioni nei riguardi delle opportunità di studio e di lavoro, tra le quali quelle collegate all’attività di ricerca, su cui sperano i giovani preparati, alcuni dei quali erano presenti alla cerimonia. Un discorso, quindi, tutto proiettato sulla realtà e sui cambiamenti in atto nella stessa, anche in virtù dell’evoluzione tecnologica e dell’informatica. Di qui la necessità, da un lato, di innovazioni del sistema giudiziario e delle sue procedure e, dall’altro, di modifiche organizzative della Pubblica Amministrazione, idonee a renderne l’azione pienamente efficiente ed efficace, liberandola dalle pastoie burocratiche. A queste ultime la Presidente dedica un’interessantissima analisi con riferimento alla loro genesi, al loro permanere in virtù della reciproca sfiducia tra apparati e cittadini e al loro possibile e frequente degenerare in fenomeni di corruzione e di illecite appropriazioni di pubblici beni: fenomeni che sono oggetto di costante attenzione da parte della magistratura contabile, chiamata anch’essa ad adeguarsi all’evolversi dei tempi, attraverso l’adozione dei mezzi telematici e l’applicazione della nuova normativa processuale.

Segue il testo della relazione

Inaugurazione dell'Anno giudiziario 2019. Relazione della Presidente Piera Maggi - 28 febbraio 2019.

 ISSN 2038-5161

Premio del Libro Europeo "Aldo Manuzio"