EDITORIALE

 

Dopo circa un anno, la rivista torna alla luce e, come preannunziato, viene pubblicata non più dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato bensì dall’Istituto di Studi Europei “Alcide De Gasperi”.  Ringraziamo il primo per il sostegno datoci per oltre dodici anni ed il secondo per aver accolto la rivista e l’annessa Collana libraria nel novero delle sue prestigiose attività a carattere scientifico. E ringraziamo gli abbonati  per la cortese paziente attesa, che ci incoraggia a sperare che vorranno confermare la loro stima e fiducia a partire dal prossimo anno. Contiamo altresì sulla loro comprensione per aver noi eccezionalmente aperto questo numero unico del 2014 al libero accesso di tutti gli utenti di Internet, anche per le aree riservate agli abbonati. Si tratta, infatti, di un numero di transizione, che vuole essere soprattutto un pubblico segnale di rinascita e di impegno della rivista a riprendere il discorso sulle componenti giuridico-istituzionali dell’Unione Europea: un discorso oggi più che mai suggestivo e necessario, proprio perchè è tornato ad essere controverso, ma anche tanto sentito, il discorso generale sull’Europa.

Per informazioni, suggerimenti e contatti la nostra nuova email è  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

IL DIRETTORE RESPONSABILE E COORDINATORE SCIENTIFICO

Prof. Claudio De Rose