Bandi Europei

Per maggiori informazioni contattaci compilando il form. 

 

LA GREEN ECONOMY COME LEVA PER LA RIPRESA ECONOMICA POST COVID-19

Avv. Maurizia Venezia

 

La pandemia ha evidenziato come importante fattore propulsivo per la ripresa economica sarà il cambiamento radicale di prospettiva basato su nuovi comportamenti, modi di pensare e produrre.

Pilastri fondamentali: il potere del green e della digitalizzazione.

L’Europa è il fulcro del cambiamento. Con l’Accordo di Parigi si è impegnata a diventare climaticamente neutrale entro il 2050 e con l’European Green Deal ha varato il piano strategico di  riduzione dell’inquinamento, diffusione su larga scala delle tecnologie pulite più avanzate, di un’economia circolare, equa e inclusiva.

Nel nostro Paese, il Piano nazionale di Ripresa e Resilienza recepisce e dà rinnovato impulso a tali linee guida e costituisce ad oggi il documento fondamentale di progettazione della ripresa economica e sociale dei prossimi anni. Queste le misure finanziarie a nostra disposizione: fra il 2021 e il 2026 il nostro Paese riceverà circa 205 miliardi di euro. Solo per attuare la missione “Rivoluzione Verde e Transizione Ecologica” sono stati stanziati complessivamente ben 59,3 miliardi di euro. Per la “Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura” andranno 40,7 miliardi di euro; alla missione “Infrastrutture per una mobilità sostenibile” 25,1 miliardi e a quella dedicata a “Istruzione e ricerca” 30,9 miliardi.
L’imprenditoria italiana si sta muovendo alacremente per sfruttare tali opportunità e secondo il recente rapporto Green Italy  della Fondazione Symbola e di Unioncamere, in Italia sono  già oltre 432 mila le imprese dell’industria e dei servizi che hanno investito negli ultimi 5 anni in prodotti e tecnologie green: nell’ultimo periodo infatti si è registrato un picco, con quasi 300 mila aziende in più rispetto al passato.

Gli investimenti sostenibili messi in atto dalla maggior parte delle imprese sono: l’efficienza energetica e le fonti rinnovabili, seguono il taglio dei consumi di acqua e rifiuti, la riduzione delle sostanze inquinanti e l’aumento dell’utilizzo di materie a basso impatto.

Inoltre, imprese e professionisti “green” sono ricercati quotidianamente dalle stazioni appaltanti che pubblicano i propri avvisi pubblici di gara sui portali messi a disposizione dall’Unione europea.

Ecco una selezione a campione delle opportunità per il mese di ottobre: 

 

Italia-Palermo: Moduli fotovoltaici solari

2021/S 191-494185

Bando di gara

Forniture

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: COMUNE DI PALERMO VICE SEGRETERIA GENERALE
Indirizzo postale: VIA SAN BIAGIO, 4
Città: PALERMO
Codice NUTS: ITG12 Palermo
Codice postale: 90134
Paese: Italia
Persona di contatto: arch. Roberta Romeo
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 0917401512
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: https://portaleappalti.comune.palermo.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp
Indirizzo del profilo di committente: https://www.comune.palermo.it/

I.3)Comunicazione

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://www.comune.palermo.it/amministrazione-trasparente.php?grp=3&lev=2&id=11

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice

Autorità regionale o locale

I.5)Principali settori di attività

Edilizia abitativa e strutture per le collettività

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto

II.1.1)Denominazione:

COMUNE DI PALERMO

II.1.2)Codice CPV principale

09331200 Moduli fotovoltaici solari

II.1.3)Tipo di appalto

Forniture

II.1.4)Breve descrizione:

CIG 8855423E39 Procedura aperta con il criterio del minor prezzo Procedura aperta ai sensi dell’art. 2 del D.L. n.76 del 15 luglio 2020 conv. in L.n.120 del 11 settembre 2020 e criterio del minor prezzo 95

commi 4 lett. b e n 5 del D.Lgs. 18 aprile 2016 n. 50 di seguito denominato Codice per l affidamento Intervento PA 2.1.2 a PON 2014 20 Riqualificazione energetica di edifici scolastici comunali nell’Area sud di Palermo Fornitura e posa in opera Coibentazione coperture e impianti fotovoltaici plessi scolastici Salgari, Natoli, Alagna, Kolbe, Agostino, Sacco e Vanzetti e Di Vittorio

CUP D 76J16021010006 CIG 8855423E39

II.1.5)Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 1 035 090.89 EUR

II.1.6)Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: no

II.2)Descrizione

II.2.2)Codici CPV supplementari

45223110 Installazione di strutture metalliche

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITG12 Palermo

Luogo principale di esecuzione:

COMUNE DI PALERMO

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

CIG 8855423E39 Procedura aperta con il criterio del minor prezzo Procedura aperta ai sensi dell’art. 2 del D.L. n.76 del 15 luglio 2020 conv. in L.n.120 del 11 settembre 2020 e criterio del minor prezzo 95

commi 4 lett. b e n 5 del D.Lgs. 18 aprile 2016 n. 50 di seguito denominato Codice per l affidamento Intervento PA 2.1.2 a PON 2014 2020 Riqualificazione energetica di edifici scolastici comunali nell’Area sud di Palermo Fornitura e posa in opera Coibentazione coperture e impianti fotovoltaici plessi scolastici Salgari, Natoli, Alagna, Kolbe, Agostino, Sacco e Vanzetti e Di Vittorio

CUP D 76J16021010006 CIG 8855423E39

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 1 035 090.89 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 12

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: no

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: sì

Numero o riferimento del progetto:

Pon Metro Asse 2 Pa 2.12.a

II.2.14)Informazioni complementari

PER MAGGIORI INFO WWW.COMUNE DI PALERMO.IT

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione

III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale

Elenco e breve descrizione delle condizioni:

VEDASI BANDO INTEGRALE

III.1.2)Capacità economica e finanziaria

Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

VEDASI BANDI INTEGRALE

Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:

VEDASI BANDI INTEGRALE

III.1.3)Capacità professionale e tecnica

Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

VEDASI BANDI INTEGRALE

Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:

VEDASI BANDI INTEGRALE

III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto

III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

VEDASI BANDI INTEGRALE

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione

IV.1.1)Tipo di procedura

Procedura aperta

IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione

IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 08/11/2021

Ora locale: 12:00

IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare

IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Italiano

IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte

Data: 09/11/2021

Ora locale: 10:00

Luogo:

COMUNE DI PALERMO - SERVIZIO CONTRATTI VIA SAN BIAGIO, 4

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità

Si tratta di un appalto rinnovabile: no

VI.3)Informazioni complementari:

VEDASI BANDO INTEGRALE SU SITO ISTITUZIONALE ( WWW.COMUNE.PALERMO.IT )

VI.4)Procedure di ricorso

VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: TAR SICILIA
Città: PALERMO
Paese: Italia

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:

27/09/2021


Italia-Lovadina di Spresiano: Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi

2021/S 194-505611

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: Contarina Spa
Indirizzo postale: Via Vittorio Veneto n. 6
Città: Lovadina di Spresiano
Codice NUTS: ITH34 Treviso
Codice postale: 31027
Paese: Italia
Persona di contatto: Ufficio Acquisti
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 04227268
Fax: +39 0422724009
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: www.contarina.it
Indirizzo del profilo di committente: http://contarina.it/p/amministrazione-trasparente/bandi-di-gara-e-contratti/elenco

I.3)Comunicazione

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://gare.servizicontarina.it/PortaleAppalti

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://gare.servizicontarina.it/PortaleAppalti

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice

Organismo di diritto pubblico

I.5)Principali settori di attività

Ambiente

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto

II.1.1)Denominazione:

servizio di sfalcio dei cigli stradali del Comune di Castelfranco Veneto Periodo: 2021 - 2024

II.1.2)Codice CPV principale

77310000 Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi

II.1.3)Tipo di appalto

Servizi

II.1.4)Breve descrizione:

servizio di sfalcio dei cigli stradali del Comune di Castelfranco Veneto

II.1.5)Valore totale stimato

II.1.6)Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: no

II.2)Descrizione

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITH34 Treviso

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

servizio di sfalcio dei cigli stradali del Comune di Castelfranco Veneto

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 60

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: sì

Descrizione delle opzioni:

Proroga, riservata a Contarina, per un periodo massimo complessivamente pari a 24 (ventiquattro) mesi.

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione

III.1.2)Capacità economica e finanziaria

Criteri di selezione indicati nei documenti di gara

III.1.3)Capacità professionale e tecnica

Criteri di selezione indicati nei documenti di gara

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione

IV.1.1)Tipo di procedura

Procedura aperta

IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione

IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 02/11/2021

Ora locale: 10:00

IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare

IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Italiano

IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte

Data: 02/11/2021

Ora locale: 12:00

Luogo:

I concorrenti assistono alle operazioni di gara collegandosi alla piattaforma e consultando la sezione «espletamento della gara». La stazione appaltante si riserva di modificare luogo e data di apertura delle offerte previa comunicazione scritta agli offerenti.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità

Si tratta di un appalto rinnovabile: no

VI.3)Informazioni complementari:

Per quanto qui non stabilito si rinvia alla documentazione di gara completa scaricabile dal profilo di committente. Responsabile del procedimento: direttore generale, Michele Rasera.

VI.4)Procedure di ricorso

VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: Tribunale Amministrativo del Veneto
Indirizzo postale: Cannaregio, 2277/78
Città: Venezia
Codice postale: 30121
Paese: Italia
Tel.: +39 0412403911
Fax: +39 0412403940

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:

01/10/2021

 

Italia-Bassano del Grappa: Trattamento e smaltimento dei rifiuti

2021/S 194-505698

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: ETRA S.p.A.
Indirizzo postale: Largo Parolini 82/B
Città: Bassano del Grappa
Codice NUTS: ITH32 Vicenza
Codice postale: 36061
Paese: Italia
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: https://www.etraspa.it/
Indirizzo del profilo di committente: https://www.etraspa.it/

I.3)Comunicazione

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://etraspa.bravosolution.com

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://etraspa.bravosolution.com

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice

Altro tipo: Impresa pubblica

I.5)Principali settori di attività

Ambiente

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto

II.1.1)Denominazione:

Accordo quadro Servizio di prelievo, carico, trasporto e avvio a smaltimento/recupero dei rifiuti urbani pericolosi e specifici non pericolosi provenienti dai centri di raccolta gestiti da Etra SpA

Numero di riferimento: Appalto 145/2021

II.1.2)Codice CPV principale

90510000 Trattamento e smaltimento dei rifiuti

II.1.3)Tipo di appalto

Servizi

II.1.4)Breve descrizione:

Appalto 145/2021 - Servizio di prelievo, carico, trasporto e avvio a smaltimento/recupero dei rifiuti urbani pericolosi e specifici non pericolosi provenienti dai centri di raccolta gestiti da Etra SpA mediante la conclusione di un accordo quadro. Durata: 12 mesi con possibilità di rinnovo per ulteriori 12 mesi e con opzione di proroga tecnica per massimo 6 mesi. CIG. n. 8904299BFA

II.1.5)Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 767 941.64 EUR

II.1.6)Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: no

II.2)Descrizione

II.2.2)Codici CPV supplementari

90512000 Servizi di trasporto di rifiuti

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITH32 Vicenza

Codice NUTS: ITH36 Padova

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Appalto 145/2021 - Servizio di prelievo, carico, trasporto e avvio a smaltimento/recupero dei rifiuti urbani pericolosi e specifici non pericolosi provenienti dai centri di raccolta gestiti da Etra SpA mediante la conclusione di un accordo quadro. Durata: 12 mesi con possibilità di rinnovo per ulteriori 12 mesi e con opzione di proroga tecnica per massimo 6 mesi. CIG. n. 8904299BFA

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 767 941.64 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 12

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

Possibilità di rinnovo per ulteriori 12 mesi.

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: sì

Descrizione delle opzioni:

Opzione di rinnovo per ulteriori 12 mesi e opzione di proroga tecnica per massimo 6 mesi ai sensi dell'art. 106, comma 11, D.Lgs. n. 50/2016.

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione

III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale

Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Iscrizione CCIAA o ente equivalente per attività oggetto dell’appalto. Insussistenza situazioni art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016. Idoneità tecnico-professionale ai sensi del D.Lgs. n. 81/2008.

Sono esclusi gli operatori economici che non possiedono l'iscrizione nell’elenco dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a tentativo di infiltrazione mafiosa (c.d.white list) o, in alternativa, che non abbiano comunque presentato domanda di iscrizione al predetto elenco. Sono esclusi gli operatori economici che abbiano affidato incarichi in violazione dell’art. 53, comma 16 ter del D.Lgs. del 2001, n. 165.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria

Criteri di selezione indicati nei documenti di gara

III.1.3)Capacità professionale e tecnica

Criteri di selezione indicati nei documenti di gara

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione

IV.1.1)Tipo di procedura

Procedura aperta

IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione

L’avviso comporta la conclusione di un accordo quadro

Accordo quadro con un unico operatore

IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 05/11/2021

Ora locale: 12:00

IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare

IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Italiano

IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta

Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)

IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte

Data: 05/11/2021

Ora locale: 12:00

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

La data sopra riportata si riferisce a quella di scadenza per la presentazione delle offerte. Le sedute di gara si svolgeranno in modalità telematica come da disciplinare di gara.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità

Si tratta di un appalto rinnovabile: no

VI.3)Informazioni complementari:

VI.4)Procedure di ricorso

VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto
Indirizzo postale: Cannaregio 2277
Città: Venezia
Codice postale: 30121
Paese: Italia

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: Etra S.p.A. - Servizi di Approvvigionamento
Indirizzo postale: Via del Telarolo 9
Città: Citadella
Codice postale: 35013
Paese: Italia
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:

01/10/2021

 

Italia-Ivrea: Servizi di riciclo dei rifiuti

2021/S 192-500097

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: SOCIETA' CANAVESANA SERVIZI SPA
Indirizzo postale: VIA NOVARA 31/A
Città: IVREA
Codice NUTS: ITC11 Torino
Codice postale: 10015
Paese: Italia
Persona di contatto: ANDREA GRIGOLON
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 0125632500
Fax: +39 0125632503
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: http://www.scsivrea.it/
Indirizzo del profilo di committente: https://appalti.scsivrea.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp

I.3)Comunicazione

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://appalti.scsivrea.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://appalti.scsivrea.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice

Altro tipo: Società per Azioni a capitale pubblico

I.5)Principali settori di attività

Ambiente

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto

II.1.1)Denominazione:

SERVIZIO DI AVVIO A RECUPERO E SMALTIMENTO RIFIUTI CER VARI (4 LOTTI)

II.1.2)Codice CPV principale

90514000 Servizi di riciclo dei rifiuti

II.1.3)Tipo di appalto

Servizi

II.1.4)Breve descrizione:

Servizio di avvio a Recupero/Smaltimento rifiuti, suddiviso nei seguenti lotti:

Lotto 1 Servizio di avvio a recupero e smaltimento rifiuti C.E.R. 15.01.06 - C.E.R. 17.09.04

Lotto 2 Servizio di avvio a recupero e smaltimento rifiuti C.E.R. 16.01.03

Lotto 3 Servizio di avvio a recupero e smaltimento rifiuti C.E.R. 20.03.03

Lotto 4 Servizio di ritiro, avvio a recupero e smaltimento rifiuti C.E.R. 20.01.32

II.1.5)Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 276 260.00 EUR

II.1.6)Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: sì

Le offerte vanno presentate per numero massimo di lotti: 4

Numero massimo di lotti che possono essere aggiudicati a un offerente: 4

II.2)Descrizione

II.2.1)Denominazione:

Servizio di avvio a recupero e smaltimento rifiuti C.E.R. 15.01.06 - C.E.R. 17.09.04

Lotto n.: 1

II.2.2)Codici CPV supplementari

90514000 Servizi di riciclo dei rifiuti

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC Nord-Ovest

Luogo principale di esecuzione:

Il luogo di svolgimento dei servizi del Lotto 1 è l'impianto/centro di stoccaggio indicato dall'operatore economico.

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

CER oggetto del servizio:

15.01.06 Imballaggi in materiali misti

Derivante da servizi S.C.S. S.p.A presso attività non domestiche del proprio bacino

CER 17.09.04 Rifiuti misti dell'attività di costruzione e demolizione, diversi da quelli di cui alle voci 17 09 01, 17 09 02 e 17 09 03

Trattasi prevalentemente di infissi ancora dotati di vetro ritirati presso attività non domestiche del proprio bacino ma potrebbe trattarsi altresì di altri rifiuti misti derivanti da attività di demolizione e costruzione. Si precisa che non si tratta di materiale inerte da demolizione costruzione.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 92 160.00 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Inizio: 01/01/2022

Fine: 31/12/2022

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

La stazione appaltante si riserva la facoltà – ai sensi dell’art. 35, comma 4, del Codice – di rinnovare il contratto d’appalto di ogni singolo Lotto (rinnovo espresso), per la durata di ulteriori 12 mesi (dodici).

L'importo di cui al precedente punto II.2.6) è comprensivo dell'opzione di rinnovo.

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: sì

Descrizione delle opzioni:

Nel caso in cui il corrispettivo non si sia esaurito alla naturale scadenza contrattuale, la stazione appaltante – in corso di esecuzione e ai sensi dell’art. 106, comma 1, lettera a), del Codice – può disporre l’estensione della durata contrattuale di ogni singolo Lotto, per un tempo pari a 3 mesi (tre).

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

L'importo di cui al precedente punto II.2.6) è comprensivo dell'opzione di rinnovo per ulteriori dodici mesi.

II.2)Descrizione

II.2.1)Denominazione:

Servizio di avvio a recupero e smaltimento rifiuti C.E.R. 16.01.03

Lotto n.: 2

II.2.2)Codici CPV supplementari

90514000 Servizi di riciclo dei rifiuti

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC Nord-Ovest

Luogo principale di esecuzione:

Il luogo di svolgimento dei servizi del Lotto 2 è l'impianto/centro di stoccaggio indicato dall'operatore economico.

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

CER oggetto del servizio:

16.01.03 Pneumatici fuori uso

Derivante da servizi nei Centri di Raccolta di S.C.S. S.p.A. e/o dal territorio dei comuni soci della medesima e/o presso attività non domestiche del proprio bacino.

I rifiuti in oggetto possono essere dotati di cerchione ed avere origine varia (pneumatici da auto, autocarro, trattori agricoli, ciclomotori, biciclette…)

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 40 700.00 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Inizio: 01/01/2022

Fine: 31/12/2022

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

La stazione appaltante si riserva la facoltà – ai sensi dell’art. 35, comma 4, del Codice – di rinnovare il contratto d’appalto di ogni singolo Lotto (rinnovo espresso), per la durata di ulteriori 12 mesi (dodici).

L'importo di cui al precedente punto II.2.6) è comprensivo dell'opzione di rinnovo.

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: sì

Descrizione delle opzioni:

Nel caso in cui il corrispettivo non si sia esaurito alla naturale scadenza contrattuale, la stazione appaltante – in corso di esecuzione e ai sensi dell’art. 106, comma 1, lettera a), del Codice – può disporre l’estensione della durata contrattuale di ogni singolo Lotto, per un tempo pari a 3 mesi (tre).

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

L'importo di cui al precedente punto II.2.6) è comprensivo dell'opzione di rinnovo per ulteriori dodici mesi.

II.2)Descrizione

II.2.1)Denominazione:

Servizio di avvio a recupero e smaltimento rifiuti C.E.R. 20.03.03

Lotto n.: 3

II.2.2)Codici CPV supplementari

90514000 Servizi di riciclo dei rifiuti

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC Nord-Ovest

Luogo principale di esecuzione:

Il luogo di svolgimento dei servizi del Lotto 3 è l'impianto/centro di stoccaggio indicato dall'operatore economico.

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

CER oggetto del servizio:

20.03.03 Residui della pulizia stradale

Derivante da servizi eseguiti di S.C.S. S.p.A nel territorio dei comuni soci della medesima e/o presso attività non domestiche del proprio bacino.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 122 000.00 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Inizio: 01/01/2022

Fine: 31/12/2022

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

La stazione appaltante si riserva la facoltà – ai sensi dell’art. 35, comma 4, del Codice – di rinnovare il contratto d’appalto di ogni singolo Lotto (rinnovo espresso), per la durata di ulteriori 12 mesi (dodici).

L'importo di cui al precedente punto II.2.6) è comprensivo dell'opzione di rinnovo.

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: sì

Descrizione delle opzioni:

Nel caso in cui il corrispettivo non si sia esaurito alla naturale scadenza contrattuale, la stazione appaltante – in corso di esecuzione e ai sensi dell’art. 106, comma 1, lettera a), del Codice – può disporre l’estensione della durata contrattuale di ogni singolo Lotto, per un tempo pari a 3 mesi (tre).

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

L'importo di cui al precedente punto II.2.6) è comprensivo dell'opzione di rinnovo per ulteriori dodici mesi.

II.2)Descrizione

II.2.1)Denominazione:

Servizio di avvio a recupero e smaltimento rifiuti C.E.R. 20.01.32

Lotto n.: 4

II.2.2)Codici CPV supplementari

90514000 Servizi di riciclo dei rifiuti

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC11 Torino

Luogo principale di esecuzione:

Il luogo di svolgimento dei servizi del Lotto 4 è la sede di S.C.S. S.p.A. in Via Novara, n. 31/A – 10015 Ivrea (TO)

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

CER oggetto del servizio:

20.01.32 Medicinali diversi da quelli di cui alla voce 20.01.31

Derivante da servizi eseguiti di S.C.S. S.p.A nel ritiro di rifiuti urbani dei comuni soci della medesima. La Ditta aggiudicataria dovrà garantire il ritiro del rifiuto, stoccato in appositi Big Bags di proprietà Scs spa, con mezzi appositamente attrezzati e personale idoneo.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 21 400.00 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Inizio: 01/01/2022

Fine: 31/12/2022

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

La stazione appaltante si riserva la facoltà – ai sensi dell’art. 35, comma 4, del Codice – di rinnovare il contratto d’appalto di ogni singolo Lotto (rinnovo espresso), per la durata di ulteriori 12 mesi (dodici).

L'importo di cui al precedente punto II.2.6) è comprensivo dell'opzione di rinnovo.

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: sì

Descrizione delle opzioni:

Nel caso in cui il corrispettivo non si sia esaurito alla naturale scadenza contrattuale, la stazione appaltante – in corso di esecuzione e ai sensi dell’art. 106, comma 1, lettera a), del Codice – può disporre l’estensione della durata contrattuale di ogni singolo Lotto, per un tempo pari a 3 mesi (tre).

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

L'importo di cui al precedente punto II.2.6) è comprensivo dell'opzione di rinnovo per ulteriori dodici mesi.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione

III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale

Elenco e breve descrizione delle condizioni:

a) Iscrizione nel Registro tenuto dalla Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura oppure nell’Albo delle Imprese artigiane o analogo Albo dello Stato di appartenenza per i partecipanti aventi sede legale in uno Stato dell’Unione Europea, per attività coerenti con quelle oggetto della presente procedura di gara.

b) (solo per i lotti 1, 2, 3) Autorizzazione relativa all’esercizio dell’impianto finale di smaltimento di cui alla parte QUARTA - Titolo I, capo IV (Autorizzazioni e iscrizioni) o V (Procedure semplificate), del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, menzionante i CER oggetto del Lotto o dei Lotti a cui l’operatore economico intende partecipare.

c) solo per il lotto 4

Per i trasportatori: Iscrizione all’Albo nazionale dei gestori ambientali di cui all'articolo 212, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, nella Categoria 4: raccolta e trasporto di rifiuti speciali non pericolosi classe F o superiore e/o nella Categoria 1, sottocategoria D2: raccolta e trasporto di rifiuti urbani classe C o superiore e/o nella Categoria 1: raccolta e trasporto di rifiuti urbani classe C o superiore, menzionante il CER oggetto del Lotto.

Per gli smaltitori: Autorizzazione relativa all’esercizio dell’impianto finale di smaltimento di cui alla parte QUARTA - Titolo I, capo IV (Autorizzazioni e iscrizioni) o V (Procedure semplificate), del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, menzionante il CER oggetto del Lotto.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria

Criteri di selezione indicati nei documenti di gara

III.1.3)Capacità professionale e tecnica

Criteri di selezione indicati nei documenti di gara

III.2)Condizioni relative al contratto d'appalto

III.2.2)Condizioni di esecuzione del contratto d'appalto:

(solo per i lotti 1, 2, e 3)

L’impianto di destino finale deve trovarsi obbligatoriamente, entro 60 km (distanza massima di sola andata) dalla sede della stazione appaltante di Via Novara 31/A - Ivrea (TO). La distanza chilometrica deve essere determinata utilizzando esclusivamente il sito internet www.michelin.it - link “itinerari” sezione “tipo di itinerario” opzione “il più breve”.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione

IV.1.1)Tipo di procedura

Procedura aperta

IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione

IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 29/10/2021

Ora locale: 20:00

IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare

IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Italiano

IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta

Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)

IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte

Data: 02/11/2021

Ora locale: 09:00

Luogo:

seduta esclusivamente telematica

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità

Si tratta di un appalto rinnovabile: sì

VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici

Si farà ricorso all’ordinazione elettronica

Sarà accettata la fatturazione elettronica

VI.3)Informazioni complementari:

VI.4)Procedure di ricorso

VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE PER IL PIEMONTE
Indirizzo postale: Via Confienza, 10
Città: TORINO
Codice postale: 10129
Paese: Italia
Tel.: +39 0115576411
Indirizzo Internet: https://www.giustizia-amministrativa.it/tribunale-amministrativo-regionale-per-il-piemonte

VI.4.3)Procedure di ricorso

Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Entro il termine perentorio di 30 giorni dalla comunicazione o dalla conoscenza comunque acquisita del provvedimento lesivo

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: Società Canavesana Servizi S.p.A.
Indirizzo postale: Via Novara 31/A
Città: Ivrea
Codice postale: 10015
Paese: Italia
Tel.: +39 0125632500

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:

29/09/2021

 

Italia-Como: Trattamento e smaltimento dei rifiuti

2021/S 192-500155

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: Stazione Appaltante Provinciale — Provincia di Como
Indirizzo postale: Via Borgo Vico 148
Città: Como
Codice NUTS: ITC42 Como
Codice postale: 22100
Paese: Italia
Persona di contatto: PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 031230-272/462
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: www.provincia.como.it
Indirizzo del profilo di committente: www.comune.rodero.co.it

I.2)Appalto congiunto

L'appalto è aggiudicato da una centrale di committenza

I.3)Comunicazione

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: www.provincia.como.it

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: www.ariaspa.it

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice

Autorità regionale o locale

I.5)Principali settori di attività

Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto

II.1.1)Denominazione:

SAP COMO - COMUNE DI RODERO: PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SMALTIMENTO/RECUPERO DEI RIFIUTI DI IGIENE URBANA, PER LA DURATA DI TRE ANNI, SUDDIVISA IN 7 LOTTI DI GARA

II.1.2)Codice CPV principale

90510000 Trattamento e smaltimento dei rifiuti

II.1.3)Tipo di appalto

Servizi

II.1.4)Breve descrizione:

L’appalto ha per oggetto il servizio di smaltimento /recupero/compostaggio dei rifiuti raccolti sul territorio del

Comune di Rodero di cui ai lotti sotto indicati:

Lotto 1: RIFIUTI URBANI NON DIFFERENZIATI codice CER 20 03 01, CIG 8891719EA1;

Lotto 2: RIFIUTI BIODEGRADABILI DI CUCINE E MENSE codice CER 20 01 08, CIG 8891735BD6;

Lotto 3: RIFIUTI INGOMBRANTI codice CER 20 03 07. CIG 8891745419;

Lotto 4: RIFIUTI BIODEGRADABILI codice CER 20 02 01, CIG 8891756D2A;

Lotto 5: RIFIUTI LEGNO, DIVERSO DA QUELLO DI CUI ALLA VOCE 200137 codice CER 20 01 38, CIG

8891757DFD;

Lotto 6: RIFIUTI MISTI DELL’ATTIVITA’ DI COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE, DI VERSI DA QUELLI

DI CUI ALLE VOCI 170901, 170902 e 170903 codice CER 17 09 04, CIG 889176114E;

Lotto 7: RESIDUI DELLA PULIZIA STRADALE codice CER 20 03 03, CIG 889176656D.

II.1.5)Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 193 126.05 EUR

II.1.6)Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: sì

Le offerte vanno presentate per numero massimo di lotti: 7

Numero massimo di lotti che possono essere aggiudicati a un offerente: 7

II.2)Descrizione

II.2.1)Denominazione:

RIFIUTI URBANI NON DIFFERENZIATI codice CER 20 03 01

Lotto n.: 1

II.2.2)Codici CPV supplementari

90510000 Trattamento e smaltimento dei rifiuti

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC42 Como

Luogo principale di esecuzione:

presso l’impianto indicato

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

servizio di smaltimento rifiuti

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 51 241.50 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 36

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

contratto ripetibile per ulteriori 12 mesi

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: no

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

importo annuo € 11.387,00 (oltre iva);

Importo unitario soggetto a ribasso - base di gara: €/ton 118,00

Il quantitativo stimato per i 12 mesi pari a ton 96,5

CIG 8891719EA1

II.2)Descrizione

II.2.1)Denominazione:

RIFIUTI BIODEGRADABILI DI CUCINE E MENSE codice CER 20 01 08

Lotto n.: 2

II.2.2)Codici CPV supplementari

90510000 Trattamento e smaltimento dei rifiuti

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC42 Como

Luogo principale di esecuzione:

presso l’impianto indicato

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

servizio di smaltimento rifiuti

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 36 207.00 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 36

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

12 MESI

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: no

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

importo annuo € 8.046,00 (oltre iva);

Importo unitario soggetto a ribasso - base di gara: €/ton 90,00

Il quantitativo stimato per i 12 mesi pari a ton 89,4

CIG 8891735BD6

II.2)Descrizione

II.2.1)Denominazione:

RIFIUTI INGOMBRANTI codice CER 20 03 07

Lotto n.: 3

II.2.2)Codici CPV supplementari

90510000 Trattamento e smaltimento dei rifiuti

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC42 Como

Luogo principale di esecuzione:

presso l’impianto indicato

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

servizio di smaltimento rifiuti

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 70 024.50 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 36

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

contratto ripetibile per ulteriori 12 mesi

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: no

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

importo annuo € 15.561,00 (oltre iva);

Importo unitario soggetto a ribasso - base di gara: €/ton 195,00

Il quantitativo stimato per i 12 mesi pari a ton 79,8

CIG 8891745419

II.2)Descrizione

II.2.1)Denominazione:

RIFIUTI BIODEGRADABILI codice CER 20 02 01

Lotto n.: 4

II.2.2)Codici CPV supplementari

90510000 Trattamento e smaltimento dei rifiuti

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC42 Como

Luogo principale di esecuzione:

presso l’impianto indicato

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

servizio di smaltimento rifiuti

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 12 867.75 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 36

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

contratto ripetibile per ulteriori 12 mesi

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: no

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

importo annuo € 2.859,50 (oltre iva);

Importo unitario soggetto a ribasso - base di gara: €/ton 35,00

Il quantitativo stimato per i 12 mesi pari a ton 81,7

CIG: 8891756D2A

II.2)Descrizione

II.2.1)Denominazione:

RIFIUTI LEGNO codice CER 20 01 38;

Lotto n.: 5

II.2.2)Codici CPV supplementari

90510000 Trattamento e smaltimento dei rifiuti

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC42 Como

Luogo principale di esecuzione:

presso l’impianto indicato

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

servizio di smaltimento rifiuti

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 13 864.50 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 36

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

contratto ripetibile per ulteriori 12 mesi

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: no

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

importo annuo € 3.081,00 (oltre iva);

Importo unitario soggetto a ribasso - base di gara: €/ton 65,00

Il quantitativo stimato per i 12 mesi pari a ton 47,4

CIG: 8891757DFD

II.2)Descrizione

II.2.1)Denominazione:

RIFIUTI MISTI DELL’ATTIVITA’ DI COSTRUZIONE E DEMOLIZIONE codice CER 17 09 04

Lotto n.: 6

II.2.2)Codici CPV supplementari

90510000 Trattamento e smaltimento dei rifiuti

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC42 Como

Luogo principale di esecuzione:

presso l’impianto indicato

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

servizio di smaltimento rifiuti

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 4 195.80 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 36

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

contratto ripetibile per ulteriori 12 mesi

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: no

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

importo annuo € 932,40 (oltre iva);

Importo unitario soggetto a ribasso - base di gara: €/ton 12,00

Il quantitativo stimato per i 12 mesi pari a ton 77,7

CIG: 889176114E

II.2)Descrizione

II.2.1)Denominazione:

RESIDUI DELLA PULIZIA STRADALE codice CER 20 03 03

Lotto n.: 7

II.2.2)Codici CPV supplementari

90510000 Trattamento e smaltimento dei rifiuti

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC42 Como

Luogo principale di esecuzione:

presso l’impianto indicato

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

servizio di smaltimento rifiuti

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 4 725.00 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 36

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

contratto ripetibile per ulteriori 12 mesi

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: no

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

importo annuo € 1.050,00 (oltre iva);

Importo unitario soggetto a ribasso - base di gara: €/ton 70,00

Il quantitativo stimato per i 12 mesi pari a ton 15

CIG: 889176656D

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione

III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale

Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Sono ammessi a partecipare alla gara i soggetti di cui all'art. 45 del D.lgs. 50/2016 nel rispetto di quanto stabilito

dagli articoli 45, 47, 48 e della medesima norma, in possesso dei requisiti di qualificazione.

- inesistenza delle cause di esclusione di cui all'art. 80 D.lgs. 19.4.2016 n. 50.

- iscrizione alla Camera di Commercio per attività coincidente con quella oggetto del presente appalto, o in uno

dei registri professionali o commerciali dello Stato di residenza se si tratta di uno Stato U.E., in conformità con

quanto previsto dall’art. 83, comma 3, D.lgs. 50/2016 nonché, se società cooperativa o consorzio, iscrizione agli

albi e registri previsti dalla normativa vigente;

III.1.2)Capacità economica e finanziaria

Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

non è richiesto alcun requisito economico minimo di partecipazione

III.1.3)Capacità professionale e tecnica

Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Si rinvia ai documenti di gara.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione

IV.1.1)Tipo di procedura

Procedura aperta

IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione

IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 08/11/2021

Ora locale: 16:00

IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare

IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Italiano

IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta

Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)

IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte

Data: 09/11/2021

Ora locale: 10:00

Luogo:

sede della Provincia di Como via Borgo Vico n. 148 – 22100 COMO

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

La data indicata per l’apertura è puramente programmatica in quanto, ai sensi dell’art. 58 del Codice, per questa

procedura non è prevista alcuna fase pubblica di gara.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità

Si tratta di un appalto rinnovabile: no

VI.3)Informazioni complementari:

Ciascun concorrente potrà partecipare per uno o più lotti di gara fino al massimo di sette lotti

Cauzioni e garanzie richieste:

— Cauzione provvisoria pari al 2 % dell'importo a base di gara per ciascun lotto.

— Cauzione definitiva pari al 10 % dell'importo contrattuale

L'importo delle garanzie è ridotto ai sensi dell'art. 93 c. 7 del D.lgs 50/16.

La presente procedura viene svolta dalla Stazione Appaltante Provinciale di Como per conto e nell'interesse del

Comune di Rodero ai sensi dell'art. 37 comma 4 del D.lgs. 50/2016.

A seguito dell'aggiudicazione definitiva, la stipulazione dei contratti e l’esecuzione in qualità di committente sarà

gestita direttamente dal Comune.

Responsabile del procedimento: arch. Giacomo Morelli

Per quanto non indicato si rinvia al disciplinare di gara.

VI.4)Procedure di ricorso

VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: TAR Lombardia
Indirizzo postale: Via Corridoni 39
Città: MILANO
Paese: Italia

VI.4.3)Procedure di ricorso

Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

ufficio egale della Provincia di Como mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:

29/09/2021

 

Italia-Afragola: Servizi fognari, di raccolta dei rifiuti, di pulizia e ambientali

2021/S 192-499830

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: CITTÀ DI AFRAGOLA
Città: CITTÀ DI AFRAGOLA
Codice NUTS: ITF33 Napoli
Paese: Italia
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: http://afragola.maggiolicloud.it/PortaleAppalti/

I.3)Comunicazione

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: http://afragola.maggiolicloud.it/PortaleAppalti/

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: http://afragola.maggiolicloud.it/PortaleAppalti/

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice

Autorità regionale o locale

I.5)Principali settori di attività

Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto

II.1.1)Denominazione:

affidamento del servizio di trattamento, escluso trasporto, finalizzato a recupero dei rifiuti urbani CER 20.01.08 (Rifiuti biodegradabili di cucine e mense); 20.03.02 (Rifiuti dei mercati); 20.02.01

II.1.2)Codice CPV principale

90000000 Servizi fognari, di raccolta dei rifiuti, di pulizia e ambientali

II.1.3)Tipo di appalto

Servizi

II.1.4)Breve descrizione:

affidamento del servizio di trattamento, escluso trasporto, finalizzato a recupero dei rifiuti urbani CER 20.01.08 (Rifiuti biodegradabili di cucine e mense); 20.03.02 (Rifiuti dei mercati); 20.02.01 (Rifiuti biodegradabili di giardini e parchi)

II.1.5)Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 1 208 000.00 EUR

II.1.6)Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: no

II.2)Descrizione

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITF33 Napoli

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

affidamento del servizio di trattamento, escluso trasporto, finalizzato a recupero dei rifiuti urbani CER 20.01.08 (Rifiuti biodegradabili di cucine e mense); 20.03.02 (Rifiuti dei mercati); 20.02.01 (Rifiuti biodegradabili di giardini e parchi)

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Prezzo

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 1 208 000.00 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 12

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: sì

Descrizione delle opzioni:

Il Comune di Afragola si riserva - e l'appaltatore è obbligato espressamente ad accettare - nel corso della durata del Contratto:

- la facoltà di richiedere all’aggiudicatario di incrementare e/o ridurre le prestazioni oggetto del Contratto fino alla concorrenza di un quinto dell'importo contrattuale, ai sensi dell’art. 106, comma 12, del D.Lgs. n. 50/2016, ai medesimi termini e condizioni contrattuali;

- di affidare ulteriori servizi analoghi, ai sensi dell’art. 63, comma 5 del D. Lgs n. 50/2016, per una spesa com - plessiva ulteriore pari al 50% dell’importo contrattuale ed una durata di 12 (dodici) mesi;

- di richiedere all’aggiudicatario, ai sensi dell’art. 106, comma 11 del D.Lgs. n. 50/2016, di prorogare la durata del Contratto per il tempo strettamente necessario alla conclusione delle procedure di individuazione di un nuo- vo contraente, agli stessi patti, prezzi e condizioni, riservandosi di richiederne di più favorevoli, per un periodo pari a 6 (sei) mesi;

- la facoltà, di cui all’articolo 106, comma 1, lett. b), del D.Lgs. n. 50/2016, di acquistare servizi supplementari che si sono resi necessari e non inclusi nell’appalto iniziale per un importo pari al 50 % (cinquanta per cento) del contratto, da esercitarsi nei termini di legge, ai sensi dell’art. 106, comma 7, del D.Lgs. n. 50/2016;

- la facoltà di apportare modifiche contrattuali in conformità e secondo le prescrizioni di cui all’art. 106, commi 1 e 7 del D.Lgs n. 50/2016;

L’appaltatore è obbligato alla continuazione del servizio a seguito dell’esercizio del diritto di Opzione, pena l’applicazione di penali. In tal caso l’appaltatore è obbligato alla consegna della garanzia definitiva integrativa nella misura e secondo l’importo dell’opzione, pena l’escussione della garanzia definitiva originaria e l’applica- zione di penali.

In caso di esercizio delle opzione ex art.1331 c.c. ed ex art. 106, D.Lgs. 50/2016 e s.m.i., e delle altre facoltà richiamate nel presenta articolo, l’Appaltatore sarà tenuto ad assoggettarsi ai medesimi patti e condizioni e prezzi contrattuali della presente procedura.

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione

IV.1.1)Tipo di procedura

Procedura aperta

IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione

IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 03/11/2021

Ora locale: 12:00

IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare

IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Italiano

IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte

Data: 04/11/2021

Ora locale: 10:00

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità

Si tratta di un appalto rinnovabile: no

VI.3)Informazioni complementari:

VI.4)Procedure di ricorso

VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: TAR CAMPANIA
Città: NAPOLI
Paese: Italia

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:

29/09/2021

**********

Green Deal europeo ed appalti pubblici in Italia: rivoluzione verde e transizione ecologica.

Avv. Maurizia Venezia

 

L’approvazione del Green Deal Europeo sta trasformando i connotati del nostro Paese e del nostro Continente: la parola chiave per affrontare la sfida ecologica è decoupling, ossia rendere il progresso economico e sociale quanto più possibile neutrale sotto il profilo dell’impatto prodotto sull’ambiente, con lotta al cambiamento climatico, ed investimenti in energie rinnovabili, economia circolare, efficienza energetica e potenziamento di tutte le attività che portino benefici alla salubrità del nostro habitat naturale.

Sulla scia di tali obiettivi, è stata varata lalegge quadro europea sul climaed è stato dato il via alla nuova strategia industriale europea, al piano d’azione per l’economia circolare, alle strategie per l’integrazione dei sistemi energetici e per l’idrogeno, per le energie rinnovabili offshore, per una nuova “ondata di ristrutturazioni” del patrimonio edilizio europeo.

Il Piano di ripresa italiano allocherà circa 80 miliardi di euro in cinque anni in progetti verdi volti alla produzione di mezzi elettrici, nella chimica verde, nella valorizzazione del patrimonio agricolo, che potrebbe trasformarsi in una fonte netta di assorbimento di gas a effetto serra, anziché continuare a essere una fonte di emissioni. Imprescindibile sarà anche il rilancio dell’edilizia con proroga del Superbonus 110% e suo miglioramento sul lato autorizzativo e ambientale.

In linea con tutto ciò, nei portali dell’Unione europea dedicati alle gare per appalti di beni e servizi in Italia sono molteplici le opportunità per imprese e professionisti operanti nel settore “green”.

Ecco una selezione delle procedure più interessanti:

 

Italia-Roma: Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi

2021/S 134-356777

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: Municipio Roma IV — direzione Tecnica servizio I – Manutenzione patrimonio immobiliare ed aree verdi
Indirizzo postale: via Scorticabove 77
Città: Roma
Codice NUTS: ITI43 Roma
Codice postale: 00156
Paese: Italia
Persona di contatto: Roberta Rotondo
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 0669605845/801/802
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: https://romacapitale.tuttogare.it
Indirizzo del profilo di committente: https://www.comune.roma.it/web/it/municipio-iv.page

I.3)Comunicazione

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://romacapitale.tuttogare.it.

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://romacapitale.tuttogare.it.

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice

Autorità regionale o locale

I.5)Principali settori di attività

Ambiente

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto

II.1.1)Denominazione:

Servizio di manutenzione ordinaria del verde pubblico e del verde di pertinenza delle scuole del municipio Roma IV

Numero di riferimento: POS.10-2021S – ID 798 SUAFF 3007

II.1.2)Codice CPV principale

77310000 Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi

II.1.3)Tipo di appalto

Servizi

II.1.4)Breve descrizione:

Accordo quadro di durata triennale ai sensi dell’art. 54, comma 3 del codice con un unico operatore, per il servizio di manutenzione ordinaria del verde pubblico e del verde di pertinenza delle scuole del municipio Roma IV — decreto del ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare n. 63 del 10.3.2020 del ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare n. 63 del 10.3.2020.

II.1.5)Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 1 632 698.90 EUR

II.1.6)Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: no

II.2)Descrizione

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITI43 Roma

Luogo principale di esecuzione:

Roma – municipio Roma IV

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Accordo quadro di durata triennale ai sensi dell’art. 54, comma 3 del codice con un unico operatore, per il servizio di manutenzione ordinaria del verde pubblico e del verde di pertinenza delle scuole del municipio Roma IV — decreto del ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare n. 63 del 10.3.2020 del ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare n. 63 del 10.3.2020.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Criterio di qualità - Nome: offerta tecnica / Ponderazione: 70

Prezzo - Ponderazione: 30

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 1 632 698.90 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 36

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: no

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

Vedasi il punto VI.3) del presente bando di gara.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione

III.1.2)Capacità economica e finanziaria

Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Vedasi il punto VI.3) del presente bando di gara.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica

Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Vedasi il punto VI.3) del presente bando di gara.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione

IV.1.1)Tipo di procedura

Procedura aperta

IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione

L’avviso comporta la conclusione di un accordo quadro

Accordo quadro con un unico operatore

IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 03/08/2021

Ora locale: 10:30

IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare

IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Italiano

IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta

Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)

IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte

Data: 04/08/2021

Ora locale: 09:30

Luogo:

Direzione generale – Centrale unica appalti – direzione Servizi di via Goito 35

Informazioni relative alle persone ammesse e alla procedura di apertura:

Ogni concorrente potrà assistere alle sedute pubbliche di gara effettuando l’accesso alla piattaforma telematica collegandosi da remoto accedendo con le proprie credenziali.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità

Si tratta di un appalto rinnovabile: no

VI.2)Informazioni relative ai flussi di lavoro elettronici

Sarà accettata la fatturazione elettronica

VI.3)Informazioni complementari:

Vedasi l’estratto del bando pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana del 14.7.2021 ed il bando integrale pubblicato all’albo pretorio on-line all’indirizzo Internet: www.comune.roma.it o all’indirizzo Internet: https://romacapitale.tuttogare.it dal 14.7.2021 al 3.8.2021.

VI.4)Procedure di ricorso

VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: TAR Lazio
Indirizzo postale: via Flaminia 189
Città: Roma
Codice postale: 00196
Paese: Italia
Tel.: +39 0632872328
Indirizzo Internet: https://www.giustizia-amministrativa.it/cdsintra/cdsintra/Organizzazione/Tribunaliamministrativiregionali/roma/index.html

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:

09/07/2021

 

Italia-San Valentino in Abruzzo Citeriore: Servizi di raccolta di rifiuti

2021/S 134-356654

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: Comune di San Valentino in Abruzzo Citeriore
Indirizzo postale: via Fiume 4
Città: San Valentino in Abruzzo Citeriore
Codice NUTS: ITF13 Pescara
Codice postale: 65020
Paese: Italia
Persona di contatto: Antonio Mastrodicasa
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 085-8574131
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: https://www.comune.sanvalentino.pe.it

I.3)Comunicazione

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://cuc-caramanicoterme.ga-t.it/

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice

Autorità regionale o locale

I.5)Principali settori di attività

Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto

II.1.1)Denominazione:

Procedura aperta per l’affidamento della gestione dei servizi di igiene urbana — CIG: 8816644CC8

II.1.2)Codice CPV principale

90511000 Servizi di raccolta di rifiuti

II.1.3)Tipo di appalto

Servizi

II.1.4)Breve descrizione:

Procedura aperta per l’affidamento della gestione dei servizi di igiene urbana — CIG: 8816644CC8. Quantitativo: 976 800,00 EUR + IVA, di cui: 888 000,00 EUR + IVA quale importo a base di gara soggetto a ribasso; 88 800,00 EUR + IVA per eventuale proroga di massimo sei mesi. Durata appalto: cinque anni. Oggetto dell'appalto è l’esecuzione del servizio di gestione dei rifiuti urbani con ridotto impatto ambientale in un’ottica di ciclo di vita, ai sensi del piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione (PAN GPP) e del decreto del ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare del 13.2.2014 (G.U. n. 58 dell’11.3.2014), come meglio specificato nel capitolato speciale d'appalto. I servizi oggetto dell'appalto saranno svolti nel territorio del Comune di San Valentino in Abruzzo Citeriore.

II.1.5)Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 976 800.00 EUR

II.1.6)Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: no

II.2)Descrizione

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITF13 Pescara

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Procedura aperta per l’affidamento della gestione dei servizi di igiene urbana — CIG: 8816644CC8. Quantitativo: 976 800,00 EUR + IVA, di cui: 888 000,00 EUR + IVA quale importo a base di gara soggetto a ribasso; 88 800,00 EUR + IVA per eventuale proroga di massimo sei mesi. Durata appalto: cinque anni. Oggetto dell'appalto è l’esecuzione del servizio di gestione dei rifiuti urbani con ridotto impatto ambientale in un’ottica di ciclo di vita, ai sensi del piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione (PAN GPP) e del decreto del ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare del 13.2.2014 (G.U. n. 58 dell’11.3.2014), come meglio specificato nel capitolato speciale d'appalto. I servizi oggetto dell'appalto saranno svolti nel territorio del Comune di San Valentino in Abruzzo Citeriore.

I servizi oggetto dell'appalto, che dovranno essere svolti nei territori dell’ente secondo le modalità specificate caso per caso nel disciplinare tecnico, allegato come parte integrante al capitolato speciale d'appalto, sono i seguenti:

a) raccolta e trasporto rifiuti urbani nella definizione di cui al D.Lgs. no 152/2006 e s.m.i. ed in particolare:

1) raccolta domiciliare della frazione urbana residua, della frazione organica, della carta e del cartone, del vetro, della plastica e dei metalli (lattine e banda stagnata), prodotti dalle utenze domestiche e non domestiche;

2.) raccolta in modo differenziato di rifiuti pericolosi ex RUP quali pile esaurite, medicinali scaduti, contenitori etichettati T e/o F prodotti da utenze domestiche;

3) raccolta domiciliare su chiamata dei rifiuti ingombranti e dei RAEE e degli scarti verdi prodotti da utenze domestiche;

4) trasporto dei rifiuti indicati ai precedenti punti presso centri autorizzati di riciclo e/o smaltimento finale e/o di stoccaggio/deposito preliminare, compreso oneri/ricavi di smaltimento finale e/o trattamento e/o recupero come descritti nel presente capitolato;

b) servizi di igiene urbana, quali spazzamento strade, pulizia delle aree mercatali e manifestazioni ed altri servizi complementari compresi trasporti ad impianti autorizzati e ogni onere di smaltimento finale e/o trattamento e/o recupero come descritti nel presente capitolato;

c) realizzazione e gestione di un sistema di tracciabilità dei rifiuti e contabilizzazione del conferimento dei rifiuti da parte delle utenze;

d) campagna di comunicazione e sensibilizzazione.

Sono esclusi da tale gestione i rifiuti speciali, pericolosi e non, di cui al D.Lgs. n. 152/2006 e s.m.i. provenienti da attività produttive e commerciali ovvero originati dal circuito di produzione non domestica, ad eccezione dei rifiuti di cui al precedente punto a.6), i quali debbono essere smaltititi a totale carico del produttore/detentore, esclusi quelli prodotti dalla attività interne di manutenzione dei beni di proprietà dell’ente.

Il contratto avrà la durata di cinque anni (60 mesi). Al termine del periodo il contratto si intenderà risolto di diritto e di fatto, salvo una proroga di mesi sei.

L’importo posto a base di gara per l'esecuzione dei servizi oggetto dell'appalto è quello fissato di 888 000,00 EUR (oltre IVA) per il periodo di durata contrattuale di cui 475 853,44 EUR per costi di manodopera soggetti a ribasso.

L’ente, ai sensi dell’art. 3 del capitolato speciale d’appalto e con riferimento all’art. 106, comma 11 del D.Lgs. 50/2016, si riserva di esercitare l’opzione della proroga tecnica dei servizi per un periodo massimo di mesi sei, pari a 88 800,00 EUR (oltre IVA).

Pertanto, ai soli fini ed ai sensi dell’art. 35, comma 4 del D.Lgs. 50/2016, l’importo complessivo massimo stimato dell’appalto posto a base di gara, comprensivo della proroga tecnica dei servizi per un periodo massimo di mesi sei, è pari a 976 800,00 EUR (oltre IVA), di cui 523 438,78 EUR per costi di manodopera soggetti a ribasso,

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Criterio di qualità - Nome: Offerta tecnica / Ponderazione: 75

Costo - Nome: Offerta economica / Ponderazione: 25

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 976 800.00 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 60

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: sì

Descrizione delle opzioni:

L’ente, ai sensi dell’art. 3 del capitolato speciale d’appalto e con riferimento all’art. 106, comma 11 del D.Lgs. 50/2016, si riserva di esercitare l’opzione della proroga tecnica dei servizi per un periodo massimo di mesi sei, pari a 88 800,00 EUR (oltre IVA).

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione

III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale

Elenco e breve descrizione delle condizioni:

1) Soggetti ammessi a partecipare

Sono ammessi i soggetti individuati nell’articolo 45 del D.Lgs. 50/2016, che non rientrino nei motivi di esclusione di cui all’articolo 80 del D.Lgs. 50/2016 e precisamente gli operatori economici di cui all’articolo 3, comma 1, lettera p) del D.Lgs. 50/2016, nonché gli operatori economici stabiliti in altri Stati membri, costituiti conformemente alla legislazione vigente nei rispettivi Paesi;

2) situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all’iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali e nel registro commerciale.

A pena di esclusione, gli operatori economici dovranno possedere i seguenti requisiti:

2.1) iscrizione alla Camera di commercio per attività coincidente con quella oggetto del presente appalto o in un registro professionale o commerciale dello Stato di residenza;

2.2) iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali, almeno per le seguenti categorie e classi minimali: categoria 1: raccolta e trasporto di rifiuti urbani [art. 8, comma 1, lett. a) del DM 120/2014], classe f): popolazione inferiore a 5 000 abitanti [art. 9, comma 2, lett. f) del DM 120/2014] o classe superiore, con abilitazione ai seguenti specifici servizi:

— attività di spazzamento meccanizzato.

Nel caso di raggruppamenti temporanei di imprese, consorzi, imprese aderenti al contratto di rete, GEIE, ciascuna impresa partecipante deve possedere il requisito prescritto per il servizio che eseguirà nell’appalto, purché, nel suo complesso, il concorrente lo possegga per intero. In sede di offerta devono essere indicati il/i servizio/i o loro parti che saranno eseguiti da ciascuna impresa partecipante e la corrispondente percentuale;

2.3) di non trovarsi nelle condizioni di esclusione dalla partecipazione ad appalti pubblici e di stipula dei relativi contratti previste dall’articolo 80 del D.Lgs. 50/2016 e da qualsiasi altra disposizione legislativa e regolamentare.

Non hanno titolo a presentare l’offerta per il presente bando soggetti, singoli o in qualità di membri di Raggruppamento, che abbiano in corso contenziosi civili, penali o amministrativi nei confronti delle Amministrazioni oggetto di gara, come parti proponenti o come parti resistenti, sia personalmente, sia tramite persone fisiche o giuridiche loro socie, sia tramite persone giuridiche di cui siano socie o che controllano o da cui siano controllate o con cui vi siano interessenze o partecipazioni.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria

Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

A pena di esclusione, gli operatori dovranno possedere i seguenti requisiti di capacità economica e finanziario:

3.1) idonea dichiarazione di almeno due istituti bancari ai sensi del D.Lgs. 385/93, atta a dimostrare il requisito di capacità economica e finanziaria del concorrente. Le referenze dovranno essere rilasciate per lo specifico appalto e, pertanto, dovranno riportare sia l’oggetto che l’importo del servizio. In caso di raggruppamento (costituito o costituendo), ed in caso di imprese aderenti al contratto di rete, a tutte le ditte partecipanti è richiesto il possesso di tale requisito.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica

Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

A pena di esclusione, gli operatori dovranno possedere i seguenti requisiti di capacità tecnica:

4.1) elenco dei servizi di raccolta dei rifiuti urbani con modalità porta a porta. In particolare tale servizio dovrà essere stato svolto nell’ultimo triennio (2018, 2019, 2020), per un periodo non inferiore a 24 mesi consecutivi, in un comune avente una popolazione complessiva non inferiore a 2 000 (duemila) abitanti residenti serviti con il sistema domiciliare. Per la dimostrazione del requisito dovrà essere allegata una certificazione in originale o in copia autentica rilasciata dall’ente o dagli enti; la certificazione deve contenere l’indicazione del tipo di servizio svolto, la durata, l’importo contrattuale, il buon esito ed il numero degli abitanti riferiti agli anni indicati.

In caso di raggruppamento, consorzi ordinari di concorrenti di cui all’art. 45, lett. e) del D.Lgs. 50/2016, di imprese aderenti al contratto di rete e GEIE, tale requisito, non frazionabile, dovrà essere posseduto dall’insieme del raggruppamento, nel rispetto dell’art. 83, comma 8 del D.Lgs. 50/2016; per i consorzi di cui all’art. 45, lett. b) e c) del D.Lgs. 50/2016, i suddetti requisiti devono essere posseduti direttamente dal consorzio;

4.2) possesso della certificazione di qualità della serie UNI ISO 9001 emesso da organismo abilitato. In caso di raggruppamento (costituito o costituendo), ed in caso di imprese aderenti al contratto di rete, a tutte le ditte partecipanti è richiesto il possesso di tali requisiti.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione

IV.1.1)Tipo di procedura

Procedura aperta

IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione

IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 13/08/2021

Ora locale: 18:00

IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare

IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Italiano

IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta

Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)

IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte

Data: 18/08/2021

Ora locale: 16:00

Luogo:

Sala consigliare della casa comunale.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità

Si tratta di un appalto rinnovabile: no

VI.3)Informazioni complementari:

VI.4)Procedure di ricorso

VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale per l'Abruzzo
Indirizzo postale: via Salaria Antica Est 27
Città: L'Aquila
Codice postale: 67100
Paese: Italia

VI.4.3)Procedure di ricorso

Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

30 giorni decorrenti dalla data di pubblicazione del bando di gara sulla Gazzetta della Repubblica italiana.

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: Comune di San Valentino in Abruzzo Citeriore
Indirizzo postale: via Fiume 4
Città: San Valentino in Abruzzo Citeriore
Codice postale: 65020
Paese: Italia
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 085-8574131
Indirizzo Internet: https://www.comune.sanvalentino.pe.it

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:

09/07/2021

 

Italia-Camposano: Servizi di smaltimento di rifiuti domestici

2021/S 134-356608

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: Centrale unica di committenza dell'area nolana
Città: Camposano
Codice NUTS: ITF33 Napoli
Paese: Italia
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: https://cuc.agenziaareanolana.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp?

I.2)Appalto congiunto

L'appalto è aggiudicato da una centrale di committenza

I.3)Comunicazione

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso:

https://cuc.agenziaareanolana.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp?

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://cuc.agenziaareanolana.it/PortaleAppalti/it/homepage.wp?

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice

Agenzia/ufficio regionale o locale

I.5)Principali settori di attività

Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto

II.1.1)Denominazione:

Servizio di ammissione in idoneo impianto o piattaforma autorizzata della frazione organica dei rifiuti solidi urbani (forsu) per il Comune di San Paolo Bel Sito (NA)

II.1.2)Codice CPV principale

90513100 Servizi di smaltimento di rifiuti domestici

II.1.3)Tipo di appalto

Servizi

II.1.4)Breve descrizione:

Servizio di ammissione in idoneo impianto o piattaforma autorizzata della frazione organica dei rifiuti solidi urbani (forsu) per il Comune di San Paolo Bel Sito (NA).

II.1.5)Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 241 400.00 EUR

II.1.6)Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: no

II.2)Descrizione

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITF33 Napoli

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Servizio di ammissione in idoneo impianto o piattaforma autorizzata della frazione organica dei rifiuti solidi urbani (forsu) per il Comune di San Paolo Bel Sito (NA)

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 241 400.00 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 24

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: sì

Descrizione delle opzioni:

Nelle more dell’aggiudicazione di una nuova procedura di gara per il servizio di che trattasi, al precipuo fine di consentire la prosecuzione del servizio in appalto anche dopo la scadenza del termine per l’esecuzione del servizio base ovvero di quello dell’eventuale servizio in opzione, è facoltà del committente richiedere la prosecuzione delle prestazioni fino al raggiungimento dell’importo posto inizialmente a base di gara.

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione

IV.1.1)Tipo di procedura

Procedura aperta

IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione

IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 28/07/2021

Ora locale: 10:00

IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare

IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Italiano

IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte

Data: 28/07/2021

Ora locale: 12:00

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità

Si tratta di un appalto rinnovabile: no

VI.3)Informazioni complementari:

https://cuc.agenziaareanolana.it/ e: www.halleyweb.com/c063069/hh/index.php.

VI.4)Procedure di ricorso

VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: TAR Campania
Città: Napoli
Paese: Italia

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:

09/07/2021

Italia-Bologna: Servizi di riciclo dei rifiuti

2021/S 134-356591

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: HerambienteSpA
Indirizzo postale: viale Carlo Berti Pichat 2/4
Città: Bologna
Codice NUTS: ITH55 Bologna
Codice postale: 40127
Paese: Italia
Persona di contatto: funzione Gare
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 051287139
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: www.gruppohera.it
Indirizzo del profilo di committente: www.gruppohera.it/gruppo/fornitori

I.3)Comunicazione

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: www.gruppohera.it/gruppo/fornitori/bandi-e-avvisi

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://portal.gruppohera.it/irj/portal

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice

Altro tipo: società partecipata in misura maggioritaria da impresa pubblica nella forma di società per azioni quotata

I.5)Principali settori di attività

Ambiente

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto

II.1.1)Denominazione:

Servizio relativo alle attività di trattamento e valorizzazione rifiuti mediante selezione meccanico/manuale e movimentazione meccanica presso l’impianto di Granarolo dell’Emilia (BO)

Numero di riferimento: Procedimento SRM n. 2112000250 - CIG n. 8819823C2D

II.1.2)Codice CPV principale

90514000 Servizi di riciclo dei rifiuti

II.1.3)Tipo di appalto

Servizi

II.1.4)Breve descrizione:

Prestazioni connesse al servizio di trattamento e valorizzazione rifiuti mediante selezione meccanico/manuale e movimentazione meccanica presso l’impianto di selezione e recupero di Granarolo dell’Emilia (BO).

Il periodo di validità contrattuale previsto è di 48 mesi, eventualmente rinnovabile per ulteriori 12 mesi agli stessi prezzi, patti e condizioni.

II.1.5)Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 8 316 142.00 EUR

II.1.6)Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: no

II.2)Descrizione

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITH55 Bologna

Luogo principale di esecuzione:

Granarolo dell’Emilia (BO)

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

L'appalto ha per oggetto le prestazioni connesse alle attività di valorizzazione di rifiuti mediante cernita e selezione meccanico/manuale e movimentazione meccanica presso l’impianto di selezione e recupero di Granarolo dell’Emilia (BO) gestito da HerambienteSpA.

In particolare, si riferisce alle attività operative necessarie per dar corso ai processi di valorizzazione delle frazioni recuperabili svolte sulle diverse linee di selezione. Le attività richieste sono specifiche e dettagliate in funzione delle tipologie di rifiuti in ingresso, a titolo esemplificativo e non esaustivo: trattamento di separazione imballaggi in plastica in linea automatizzata; trattamento di separazione matrici cellulosiche in linea automatizzata; separazione meccanica o manuale a terra e relativa pressatura di rifiuti plastici misti e di rifiuti a matrice cellulosica; trattamento di separazione raccolte multimateriale in linea automatizzata o separazione meccanica o manuale a terra e relativa pressatura; carico rifiuti o MPS imballati, carico legno, sovvallo e altri rifiuti/materiali sfusi. Sono altresì incluse attività accessorie come le pulizie tecniche e civili dell’impianto, l’assistenza allo scarico nei fine settimana, la movimentazione interna delle attrezzature e il servizio di reperibilità in caso di emergenze.

La descrizione puntuale dei servizi e delle attività sopra indicate sarà rinvenibile nella documentazione di gara che sarà resa disponibile come precisato al successivo punto VI.3) lettera h).

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Criterio di qualità - Nome: valore tecnico / Ponderazione: 70

Prezzo - Ponderazione: 30

II.2.6)Valore stimato

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 48

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

Facoltà di rinnovo di ulteriori 12 mesi, alle condizioni meglio descritte nel bando integrale.

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: no

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione

III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale

Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Per completezza di informazioni, si rinvia al bando integrale disponibile al link: www.gruppohera.it/gruppo/fornitori/bandi-e-avvisi, in particolare si rinvia a quanto prescritto al punto III.1) del bando stesso.

a) dichiarazione di iscrizione al registro delle imprese della CCIAA, contenente tutte le informazioni puntualmente indicate nel suddetto allegato B.

In particolare, si precisa che la dichiarazione attestante l’iscrizione nel registro delle imprese della CCIAA (se concorrente italiano) oppure nel registro professionale o commerciale di cui al D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., art. 83 comma 3 (se concorrente straniero), dovrà riportare una «tipologia di attività economica d’Impresa» pertinente con l’oggetto della presente procedura di gara;

b) dichiarazione relativa alla insussistenza delle cause di esclusione di cui all’art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., come puntualmente indicate nei suddetti allegati (allegato B ed eventualmente allegato C), ivi comprese le dichiarazioni in merito al citato art. 80 da parte di eventuali soggetti cessati (allegato D);

c) dichiarazione dalla quale risulti l’adempimento all’interno dell’operatore economico rappresentato degli obblighi in materia di sicurezza previsti dalla vigente normativa;

d) dichiarazione dalla quale risulti l’indicazione delle amministrazioni competenti/enti presso i quali la stazione appaltante potrà effettuare le verifiche d’ufficio sul possesso dei requisiti di cui all’art. 80 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii. completa di tutti i recapiti (fax, telefono, PEC) necessari per l’inoltro delle relative richieste;

e) dichiarazione dalla quale risulti che l’operatore economico è iscritto negli «elenchi dei fornitori, prestatori di servizi ed esecutori di lavori non soggetti a rischio di inquinamento mafioso», istituiti presso la competente Prefettura (c.d. «white list») o di avere inoltrato formale richiesta di iscrizione alla white list alla competente Prefettura.

In caso di costituendo raggruppamento temporaneo di concorrenti, tale dichiarazione deve essere resa da ciascun operatore economico facente parte della compagine, così come nel caso di consorzio deve essere resa sia dal consorzio che dai consorziati indicati quali esecutori delle attività oggetto dell’appalto;

f) dichiarazione dalla quale risulti la presa visione ed accettazione delle disposizioni contenute nei documenti del gruppo Hera, il rispetto dei principi e dei contenuti in materia di responsabilità sociale d’impresa e di prevenzione della corruzione, tutti elencati puntualmente alla presente lettera del sopracitato allegato B;

g) dichiarazione di prendere atto che per la ricezione di ogni eventuale comunicazione di cui all’art. 76 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii. e/o di richieste di chiarimento e/o integrazione della documentazione presentata, la stazione appaltante potrà utilizzare l’indirizzo di posta elettronica certificata dell’operatore economico indicato dallo stesso nei propri dati identificativi ovvero, in caso di impossibilità, il n. fax della contact person registrata nel sistema SRM.

In caso di costituendo raggruppamento temporaneo di concorrenti, tale dichiarazione deve essere resa solo dall’operatore economico capogruppo mandatario, così come nel caso di consorzio deve essere resa solo dal consorzio e non anche dalle consorziate indicate quali esecutrici delle attività oggetto dell’appalto;

h) dichiarazione dalla quale risulti la conformità agli originali posseduti dall’operatore economico di tutte le copie dei documenti presentati secondo quanto previsto nel presente bando;

i) dichiarazione dalla quale risulti di aver reso tutte le dichiarazioni richieste nel presente bando nella consapevolezza delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria

Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

Per completezza di informazioni, si rinvia al bando integrale disponibile al link: www.gruppohera.it/gruppo/fornitori/bandi-e-avvisi, in particolare si rinvia a quanto prescritto al punto III.1.2) del bando stesso.

j) copia di idonea referenza bancaria, di data non anteriore a 2 (due) mesi dalla data del presente bando, di almeno 1 (uno) istituto di credito, autorizzato ai sensi del D.Lgs. n. 385/1993 e ss.mm.ii., attestante la capacità economica e finanziaria dell’operatore economico concorrente.

In caso di partecipazione di costituendo RTI/consorzio ordinario, si richiede che sia l’operatore economico designato come capogruppo-mandatario sia ciascun operatore economico mandante forniscano idonea referenza bancaria, di almeno un istituto di credito ciascuno, attestante la capacità economica e finanziaria dell’operatore economico stesso.

In caso di partecipazione di consorzi di cui all’art. 45, comma 2, lett b) e c) del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii., il presente requisito dovrà essere posseduto dal consorzio stesso;

k) dichiarazione attestante il fatturato specifico per servizi analoghi a quelli oggetto dell’appalto, realizzato negli ultimi tre esercizi disponibili, dalla quale risulti un fatturato specifico totale nel triennio pari ad almeno 3 100 000,00 EUR (tremilionicentomila/00),

NB:

— si precisa che per servizi analoghi si intendono «attività/servizi di valorizzazione (cernita e selezione) di rifiuti e/o attività/servizi di movimentazione rifiuti effettuati all’interno di impianti con mezzi d’opera specifici (carrelli elevatori, pale gommate, caricatori con ragno meccanico e similari)»,

— per «ultimi tre esercizi disponibili» si intendono gli ultimi tre esercizi finanziari approvati alla data di pubblicazione del bando.

A supporto della predetta dichiarazione (fatturato specifico complessivo negli ultimi tre esercizi disponibili), l’operatore economico concorrente dovrà produrre, a corredo della dichiarazione stessa, un elenco dei contratti per servizi analoghi a quelli oggetto del presente procedimento di gara, come sopra definiti.

Questo elenco deve riportare, per ciascun contratto/ordine, le seguenti informazioni:

a) la descrizione puntuale del servizio oggetto del contratto/ordine dalla quale si evinca chiaramente l’attività/servizi analoghi come sopra definiti;

b) gli importi effettivamente fatturati/contabilizzati, al netto di IVA, nel predetto arco temporale;

c) la durata del servizio (data di inizio e scadenza contrattuale);

d) i destinatari, pubblici o privati, dei servizi stessi con l’esatta indicazione della loro ragione sociale e dei recapiti (PEC, telefono, fax) presso i quali la committente potrà effettuare le verifiche d’ufficio in ordine alla veridicità di quanto dichiarato dal concorrente;

e) l’impianto/sito presso il quale è stato effettuato il servizio;

f) la regolare esecuzione delle attività svolte, che può essere attestata tramite autocertificazione del concorrente o tramite produzione del/dei CRE (certificato di regolare esecuzione);

Si precisa che detto requisito è richiesto in ragione della particolare importanza che l’appalto in oggetto assume per questa stazione appaltante ed è finalizzato a soddisfare l’esigenza di selezionare operatori economici in possesso di adeguata capacità economica e finanziaria.

III.1.3)Capacità professionale e tecnica

Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

l) copia di certificazione, in corso di validità, del sistema di qualità conforme alle norme europee UNI EN ISO 9001:2015 rilasciata da un organismo di certificazione accreditato ai sensi della norma internazionale UNI CEI EN ISO/IEC 17021 da ACCREDIA o da altro ente di accreditamento firmatario degli accordi di mutuo riconoscimento (MLA).

In riferimento al presente requisito di capacità professionale e tecnica si specifica che valgono le seguenti disposizioni:

— in caso di partecipazione di RTI di tipo orizzontale, tale requisito dovrà essere posseduto almeno dall’operatore economico designato come capogruppo-mandatario del RTI,

— in caso di partecipazione di consorzi ordinari di tipo orizzontale, tale requisito deve essere posseduto dalla consorziata deputata al materiale svolgimento delle attività. Qualora vengano indicate più consorziate esecutrici, tale requisito deve essere posseduto almeno dalla consorziata indicata come capogruppo.

— in caso di partecipazione di consorzi di cui all’art. 45, comma 2, lett. b) e c) del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii. il presente requisito dovrà essere posseduto secondo quanto indicato al punto III.1) paragrafo C.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione

IV.1.1)Tipo di procedura

Procedura ristretta

IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione

IV.1.6)Informazioni sull'asta elettronica

Ricorso ad un'asta elettronica

Ulteriori informazioni sull'asta elettronica:

Trattasi di procedura telematica.

IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 09/09/2021

Ora locale: 15:00

IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare

IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Italiano

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità

Si tratta di un appalto rinnovabile: sì

VI.3)Informazioni complementari:

Si rinvia al bando integrale disponibile al link: www.gruppohera.it/gruppo/fornitori/bandi-e-avvisi, in particolare si rinvia a quanto prescritto al punto VI.3) del bando stesso.

VI.4)Procedure di ricorso

VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale per l’Emilia-Romagna
Indirizzo postale: via D'Azeglio 54
Città: Bologna
Codice postale: 40123
Paese: Italia

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:

09/07/2021

 

Italia-Savona: Servizi di raccolta di rifiuti

2021/S 134-356572

Bando di gara

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: Comune di Savona
Indirizzo postale: corso Italia 19
Città: Savona
Codice NUTS: ITC32 Savona
Codice postale: 17100
Paese: Italia
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 198310647/365/675
Fax: +39 198310236
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: www.comune.savona.it
Indirizzo del profilo di committente: 

https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_comunesavona

I.3)Comunicazione

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://app.albofornitori.it/alboeproc/albo_comunesavona

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato

I.4)Tipo di amministrazione aggiudicatrice

Autorità regionale o locale

I.5)Principali settori di attività

Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto

II.1.1)Denominazione:

Cessione del 49 % delle quote della società SEA-S srl di proprietà di ATA SpA in concordato e contestuale affidamento del servizio di igiene urbana del Comune di Savona per la durata di anni 15

Numero di riferimento: Procedura n. 5/2021

II.1.2)Codice CPV principale

90511000 Servizi di raccolta di rifiuti

II.1.3)Tipo di appalto

Servizi

II.1.4)Breve descrizione:

Cessione del 49 % delle quote della società SEA-S srl di proprietà di ATA SpA in concordato e contestuale affidamento del servizio di igiene urbana del Comune di Savona per la durata di anni 15.

II.1.5)Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 220 063 289.17 EUR

II.1.6)Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: no

II.2)Descrizione

II.2.2)Codici CPV supplementari

90512000 Servizi di trasporto di rifiuti

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC32 Savona

Luogo principale di esecuzione:

Savona

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Cessione del 49 % delle quote della società SEA-S srl di proprietà di ATA SpA in concordato e contestuale affidamento del servizio di igiene urbana del Comune di Savona per la durata di anni 15.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

I criteri indicati di seguito

Criterio di qualità - Nome: offerta tecnica qualitativa / Ponderazione: 60/100

Prezzo - Ponderazione: 40/100

II.2.6)Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 220 063 289.00 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Inizio: 01/01/2022

Fine: 31/12/2037

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: no

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione

III.1.3)Capacità professionale e tecnica

Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

I partecipanti devono essere in possesso dei requisiti di capacità tecnico professionale indicati nel documento «requisiti di partecipazione e criteri di aggiudicazione».

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione

IV.1.1)Tipo di procedura

Procedura aperta

IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione

IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 25/08/2021

Ora locale: 13:00

IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare

IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Italiano

IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte

Data: 26/08/2021

Ora locale: 09:00

Luogo:

Comune di Savona — piattaforma.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità

Si tratta di un appalto rinnovabile: no

VI.3)Informazioni complementari:

VI.4)Procedure di ricorso

VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: TAR Liguria
Città: Genova
Paese: Italia

VI.4.4)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: TAR Liguria
Città: Genova
Paese: Italia

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:

09/07/2021

 

Italia-Cuneo: Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi

2021/S 133-354944

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità

Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/25/UE

Sezione I: Ente aggiudicatore

I.1)Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: Azienda cuneese dell’acqua SpA
Indirizzo postale: orso Nizza 88
Città: Cuneo
Codice NUTS: ITC16 Cuneo
Codice postale: 12100
Paese: Italia
Persona di contatto: Roberto Dadone: +39 0171326731 — PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 800194065
Fax: +39 0171-326710
Indirizzi Internet:
Indirizzo principale: www.acda.it

I.3)Comunicazione

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://www.acda.it/fornitoriebandi

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://portaleappalti.acda.it/PortaleAppalti

I.6)Principali settori di attività

Acqua

Sezione II: Oggetto

II.1)Entità dell'appalto

II.1.1)Denominazione:

Accordo quadro con un solo operatore economico, del servizio di manutenzione ordinaria delle aree verdi — Due lotti

II.1.2)Codice CPV principale

77310000 Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi

II.1.3)Tipo di appalto

Servizi

II.1.4)Breve descrizione:

Accordo quadro con un solo operatore economico, del servizio di manutenzione ordinaria delle aree verdi di pertinenza agli impianti nei comuni gestiti da ACDA SpA suddivisa in due distinti lotti. Ciascun concorrente può aggiudicarsi entrambi i lotti.

Importo stimato dell’appalto: 465 000,00 EUR al netto di IVA, oneri per la sicurezza 18 700,00 EUR.

II.1.5)Valore totale stimato

II.1.6)Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: sì

Le offerte vanno presentate per numero massimo di lotti: 2

II.2)Descrizione

II.2.1)Denominazione:

CIG: 88244251E1

Lotto n.: 1

II.2.2)Codici CPV supplementari

77310000 Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC16 Cuneo

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Lotto 1 – Servizio di manutenzione ordinaria delle aree verdi di pertinenza agli impianti nei comuni gestiti da ACDA SpA zona «Cuneo e Valle Tanaro»: 335 000,00 EUR, compresi oneri per la sicurezza 14 000,00 EUR

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara

II.2.6)Valore stimato

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in giorni: 730

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: sì

Descrizione delle opzioni:

Secondo quanto specificato nel disciplinare di gara.

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

Responsabile del procedimento: ing. Roberto Beltritti.

II.2)Descrizione

II.2.1)Denominazione:

CIG: 8824433879

Lotto n.: 2

II.2.2)Codici CPV supplementari

77310000 Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi

II.2.3)Luogo di esecuzione

Codice NUTS: ITC16 Cuneo

II.2.4)Descrizione dell'appalto:

Lotto 2 – Servizio di manutenzione ordinaria delle aree verdi di pertinenza agli impianti nei comuni gestiti da ACDA SpA zona «Valli Po e Varaita»: 130 000,00 EUR compresi oneri per la sicurezza 4 700,00 EUR.

II.2.5)Criteri di aggiudicazione

Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara

II.2.6)Valore stimato

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in giorni: 730

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

II.2.10)Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11)Informazioni relative alle opzioni

Opzioni: sì

Descrizione delle opzioni:

Secondo quanto specificato nel disciplinare di gara.

II.2.13)Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14)Informazioni complementari

Responsabile del procedimento: ing. Roberto Beltritti.

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione

III.1.1)Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale

Elenco e breve descrizione delle condizioni:

Sono ammessi gli operatori economici di cui all'art. 45 dei D.Lgs. 50/2016 con le modalità di cui agli artt. 47 e 48 del D.Lgs. n. 50/2016 in possesso dei requisiti di cui all'art. 80 del citato decreto e degli ulteriori requisiti indicati nel disciplinare di gara.

III.1.2)Capacità economica e finanziaria

Criteri di selezione indicati nei documenti di gara

III.1.3)Capacità professionale e tecnica

Criteri di selezione indicati nei documenti di gara

III.1.6)Cauzioni e garanzie richieste:

Cauzioni e garanzie richieste: si rimanda al disciplinare di gara.

Sezione IV: Procedura

IV.1)Descrizione

IV.1.1)Tipo di procedura

Procedura aperta

IV.1.3)Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione

IV.1.8)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: no

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.2)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 18/08/2021

Ora locale: 12:00

IV.2.3)Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare

IV.2.4)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Italiano

IV.2.6)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta

Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)

IV.2.7)Modalità di apertura delle offerte

Data: 19/08/2021

Ora locale: 10:00

Luogo:

Presso ACDA SpA — Corso Nizza 88 — Cuneo, ITALIA, attraverso il sistema telematico utilizzato per la procedura, secondo quanto stabilito nel disciplinare di gara.

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni relative alla rinnovabilità

Si tratta di un appalto rinnovabile: no

VI.3)Informazioni complementari:

Subappalto: si rimanda al disciplinare di gara.

Il disciplinare di gara è parte integrante del presente bando e sarà pubblicato, unitamente al presente documento, sul sito internet ACDA al seguente indirizzo: https://www.acda.it/fornitori e bandi.

Non sono ammesse offerte in aumento, parziali e/o condizionate.

ACDA SpA, in ogni caso si riserva il diritto di:

— non procedere all’aggiudicazione se nessuna offerta risulti conveniente o idonea in relazione all’oggetto del contratto,

— procedere all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida,

— sospendere, reindire o non aggiudicare la gara motivatamente,

— non stipulare il contratto, anche qualora sia intervenuta in precedenza l’aggiudicazione, sia nel caso di esito negativo delle verifiche sull’aggiudicatario, che in altre ipotesi in cui ricorrano motivate ragioni.

Si richiama l’obbligo di osservanza dell’art. 5 della legge n. 136/2010 e della tutela dei lavoratori in materia contrattuale e sindacale.

Sono state acquisite agli atti le dichiarazioni di mancanza di conflitto di interessi del responsabile del procedimento.

VI.4)Procedure di ricorso

VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Denominazione ufficiale: TAR Piemonte
Città: Torino
Paese: Italia

VI.5)Data di spedizione del presente avviso:

08/07/2021

**********

IL GREEN DEAL SARA’ IL VACCINO CONTRO LA “PANDEMIA CLIMATICA”: DAI BANDI TED INTERESSANTI OPPORTUNITA’ PER GLI IMPRENDITORI DEL FOTOVOLTAICO

Autore: Avv. Maurizia Venezia

 

E’ oramai tristemente noto che il cambiamento climatico sia un fattore sistemico di crisi almeno quanto la pandemia da Covid 19. La preoccupazione di una nuova “pandemia climatica” traspare, oltre che tra gli addetti ai lavori, anche da numerosi sondaggi realizzati durante l’emergenza Covid: il 71% degli intervistati ritiene che a lungo termine il cambiamento climatico sia una crisi grave come la pandemia da Covid-19 (l’87% in Cina).

Tuttavia, è stato stimato che, a livello globale, le misure di stimolo dei governi durante l’emergenza Covid, 15.000 miliardi di dollari fino a inizio maggio, siano state destinate per meno dello 0,2% a priorità climatiche.

Eppure, con il fermo forzato all’attività produttiva ed al terziario, dovuto alla pandemia in corso, si sono registrati miglioramenti significativi nella qualità dell’aria in tutto il mondo, che si tradurranno in una riduzione di migliaia di morti premature, 50.000 stimate nella sola Cina. Le immagini satellitari hanno mostrato come la qualità dell’aria sia migliorata decisamente nelle grandi città della Cina e nei centri urbani di tutta Europa (Italia inclusa), Stati Uniti e Canada. Per quanto riguarda il Pm2,5, la Nasa e l’Esa riportano con metodi satellitari riduzioni fino al 30% in alcuni epicentri come proprio Wuhan. Un bilancio globale sulle 50 capitali mondiali più inquinate dà una riduzione del 12% della concentrazione di Pm2,5 in media settimanale. Le città europee sono quelle che hanno un risultato più ridotto -5% in media. Inoltre, in Europa, si osservano aumenti post Covid in controtendenza del Pm2,5, molto elevati a Praga, Vienna e Bratislava.

Purtroppo, si deve con rammarico constatare come la diminuzione delle emissioni giornaliere di anidride carbonica di circa il 17% non abbia prodotto un abbattimento delle concentrazioni atmosferiche di CO2: le emissioni, infatti, restano superiori agli assorbimenti del suolo, delle foreste e degli oceani

La soluzione non potrebbe essere certo assecondare la decrescita economica per ridurre le emissioni inquinanti, né proseguire per il percorso produttivo tradizionale, che, al contrario, le aumenta. Esiste una terza via; esiste un modello: è quello indicato dal Green Deal, che postula pesanti investimenti pubblici sulla green economy” ed è essenziale per raggiungere la neutralità climatica entro il 2050.

L’auspicio è che la transizione alla neutralità climatica, all’uscita dalla pandemia, possa avere un’accelerazione e che questa accelerazione apra una nuova fase di sviluppo per la green economy.

In tal senso, si muovono gli enti pubblici europei, che, nelle procedure di affidamento di appalti di opere e servizi privilegiano settori produttivi ed attività a basso o nullo impatto ambientale.

In particolare, per il sistema italiano, si segnalano buone opportunità per gli imprenditori operanti nel solare e fotovoltaico:

 

Italia-Ispra: Progettazione, fornitura ed installazione di impianti fotovoltaici presso CCR di Ispra (VA)

2020/S 128-312201

Avviso di preinformazione

 

Base giuridica:

Regolamento (UE, Euratom) n. 2018/1046

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1) Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: Commissione europea, JRC — Joint Research Centre, JRC.R — Support Services (Brussels), JRC.R.I.4 — Infrastructure (Ispra)

Indirizzo postale: via Enrico Fermi 2749 Città: Ispra (VA)

Codice NUTS: ITC41 Varese Codice postale: I-21027 Paese: Italia

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: https://ec.europa.eu/jrc/

I.3) Comunicazione

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

I.4) Tipo di amministrazione aggiudicatrice

Istituzione/agenzia europea o organizzazione internazionale

I.5) Principali settori di attività


Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

Sezione II: Oggetto

II.1)  Entità dell'appalto

II.1.1) Denominazione:

Progettazione, fornitura ed installazione di impianti fotovoltaici presso CCR di Ispra (VA) Numero di riferimento: JRC/IPR/2020/OP/1643

II.1.2) Codice CPV principale 09332000 Impianto solare

II.1.3) Tipo di appalto Forniture

II.1.4)  Breve descrizione:

L’oggetto del contratto è la progettazione, la realizzazione (fornitura e installazione, connessione alla rete elettrica, opere civili ove richiesto), il collaudo ad opera eseguita, i servizi di manutenzione nel periodo di garanzia, di nuovi impianti fotovoltaici (FV) per la produzione di energia elettrica da costruirsi nel sito del CCR.

II.1.5)  Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 900 000.00 EUR II.1.6)Informazioni relative ai lotti Questo appalto è suddiviso in lotti: no

II.2) Descrizione

  • Codici CPV supplementari 09332000 Impianto solare

45300000 Lavori di installazione di impianti in edifici 71320000 Servizi di ideazione tecnica

  • Luogo di esecuzione Codice NUTS: ITC41 Varese Luogo principale di esecuzione:

Via Enrico Fermi 2749, I-21027 Ispra (VA), ITALIA.

II.2.4) Descrizione dell'appalto:

Progettazione, fornitura ed installazione di impianti fotovoltaici presso CCR di Ispra (VA).

II.2.14)  Informazioni complementari

Si veda all'indirizzo internet al punto

I.3). Sezione IV: Procedura

IV.1) Descrizione

IV.1.8) Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP) L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì

Sezione VI: Altre informazioni

VI.3) Informazioni complementari:

Si veda all'indirizzo internet al punto I.3).

 

Italia-Roma: Impianto solare 2019/S 227-556570

Bando di gara

 

Base giuridica: Direttiva 2014/24/UE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

  • Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: Consip S.p.A. a socio unico Indirizzo postale: Via Isonzo 19/E

Città: Roma

Codice NUTS: ITI43 Roma Codice postale: 00198 Paese: Italia

Persona di contatto: dott. Gianandrea Greco in qualità di responsabile del procedimento E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tel.: +39 06854491

Fax: +39 0685449288

Indirizzi Internet:

Indirizzo principale: http://www.consip.it-http://www.acquistinretepa.it-http://www.mef.gov.it

Indirizzo del profilo di committente: http://www.consip.it

I.2) Appalto congiunto

L'appalto è aggiudicato da una centrale di committenza

I.3) Comunicazione

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: https://www.acquistinretepa.it;http://www.consip.it;http://www.mef.gov.it/ Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate in versione elettronica: https://www.acquistinretepa.it

I.4) Tipo di amministrazione aggiudicatrice Organismo di diritto pubblico

I.5)  Principali settori di attività

Servizi generali delle amministrazioni pubbliche

 

Sezione II: Oggetto

II.1) Entità dell'appalto

II.1.1) Denominazione:

Sistema dinamico di acquisizione della PA per la fornitura e posa in opera di impianti e beni per la

produzione di energia da fonti rinnovabili e per l’efficienza energetica — ID 2025

II.1.2) Codice CPV principale

09332000 Impianto solare

II.1.3) Tipo di appalto Forniture

II.1.4)  Breve descrizione:

La presente procedura, indetta da Consip S.p.A. per conto del ministero dell’Economia e delle finanze, ha ad oggetto l’istituzione del Sistema dinamico di acquisizione della pubblica amministrazione per la fornitura e posa in opera di impianti e beni per la produzione di energia da fonti rinnovabili e per l’efficienza energetica, suddiviso in n. 7 categorie merceologiche a loro volta articolate in classi inerenti la capacità economico finanziaria e tecnico organizzativa, secondo quanto meglio indicato nel capitolato d’oneri.

II.1.5)  Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 400 000 000.00 EUR

II.1.6) Informazioni relative ai lotti Questo appalto è suddiviso in lotti: no

II.2) Descrizione

  • Luogo di esecuzione Codice NUTS: IT ITALIA

Luogo principale di esecuzione:

Intero territorio nazionale. Nella documentazione relativa ai singoli appalti specifici saranno indicate le sedi e gli uffici delle amministrazioni contraenti.

II.2.4)  Descrizione dell'appalto:

Le prestazioni oggetto degli appalti specifici sono indicate nel capitolato tecnico del bando istitutivo e saranno dettagliate nelle singole lettere di invito nella documentazione ad esse allegata.

II.2.5)  Criteri di aggiudicazione

Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara

II.2.6)  Valore stimato

  • Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione Durata in mesi: 48

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

II.2.10) Informazioni sulle varianti

Sono autorizzate varianti: no

II.2.11) Informazioni relative alle opzioni Opzioni: no

II.2.13) Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

II.2.14) Informazioni complementari

 

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1) Condizioni di partecipazione

  • Abilitazione all’esercizio dell’attività professionale, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione

nell'albo professionale o nel registro commerciale Elenco e breve descrizione delle condizioni:

  • i requisiti di ordine generale sono indicati al paragrafo 4.5 del capitolato d’oneri;
  • i requisiti di idoneità sono quelli indicati al paragrafo 3.4 del capitolato d’oneri.

III.1.2)  Capacità economica e finanziaria

Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

I requisiti economici e finanziari sono stabiliti al paragrafo 2.2 del capitolato d'oneri per la specifica «categoria merceologica».

III.1.3)  Capacità professionale e tecnica

Elenco e breve descrizione dei criteri di selezione:

I requisiti tecnico-professionali sono stabiliti al paragrafo 2.2 del capitolato d'oneri per la specifica

«categoria merceologica».

 

Sezione IV: Procedura

IV.1) Descrizione

IV.1.1)  Tipo di procedura Procedura ristretta

IV.1.3) Informazioni su un accordo quadro o un sistema dinamico di acquisizione

L'avviso comporta l'istituzione di un sistema dinamico di acquisizione

Il sistema dinamico di acquisizione può essere utilizzato da altri committenti

IV.1.8) Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici: sì

IV.2) Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.2) Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 20/11/2023

  • Data stimata di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
  • Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione: Italiano

 

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1) Informazioni relative alla rinnovabilità Si tratta di un appalto rinnovabile: no

VI.3) Informazioni complementari:

Rispetto a quanto previsto al punto II.2.3 si precisa che nelle procedure di ogni appalto specifico le stazioni appaltanti indicheranno il criterio di aggiudicazione che sarà applicato, come meglio chiarito nel capitolato d’oneri. Rispetto al termine di cui al punto IV.2.2 si precisa che le domande di ammissione potranno essere presentate per tutta la durata del Sistema dinamico, tramite il sistema informatico di cui al capitolato d’oneri. Le basi d’asta non superabili saranno indicate nella documentazione relativa ad ogni appalto specifico. Il periodo in cui l’offerente è vincolato alla sua offerta sarà precisato nella documentazione relativa ad ogni appalto specifico.

Il riferimento al punto VI.1) Informazioni relative alla rinnovabilità. Si tratta di un appalto rinnovabile: No.

Le stazioni appaltanti potranno stabilire se il contratto da affidare tramite appalto specifico potrà essere oggetto di rinnovo.

VI.4)  Procedure di ricorso

  • Organismo responsabile delle procedure di ricorso Denominazione ufficiale: Tribunale amministrativo regionale per il Lazio Indirizzo postale: Via Flaminia 189

Città: Roma

Codice postale: 00196 Paese: Italia

Tel.: +39 06328721

VI.4.3) Procedure di ricorso

Informazioni dettagliate sui termini di presentazione dei ricorsi:

Avverso il presente bando è proponibile ricorso avanti il T.A.R. del Lazio – Roma — entro 30 giorni dalla data di pubblicazione sulla GURI.

 

**********

 

RECESSIONE E CRISI ECONOMICA? NON NELLA GREEN ECONOME

Avv. Maurizia Venezia

 

Non vi è crisi in un’economia capace di usare con efficienza l’energia e le materie prime, di intervenire sull’ambiente e gli ecosistemi in maniera non predatoria, di concepire gli scarti delle umane attività non come ad un elemento da espellere con fastidio dal ciclo della produzione, ma ad una fase del divenire incessante e continuo del mondo.

Fortunatamente, in molti settori si sono da tempo compresi l’irrazionalità ed i pericoli connessi all’economia dominante, che cannibalizza se stessa, chiedendo sempre più risorse e minando gli ecosistemi che proteggono la vita; si è capito che l’economia per sua natura dovrebbe essere green e rispettosa degli equilibri dell’ambiente che ci nutre e ci sostiene.

E’ quanto emerge dalle ultime pubblicazioni sui portali messi a disposizione dall’UE di professionisti ed imprese per la divulgazione delle loro esigenze di produzione lavoro sul mercato europeo.

Ecco il nostro focus sulle migliori occasioni “green” in Italia.

 

Italia-Fidenza: Servizi di smaltimento fanghi Bando di gara – Servizi di pubblica utilità Servizi

Ente aggiudicatore

EmiliAmbiente SpA Fidenza

Descrizione dell'appalto:

Servizio di trattamento/smaltimento o recupero di rifiuti costituiti da: fanghi disidratati umidi prodotti dal trattamento di acque reflue urbane con codice CER 19.08.05, residui da dissabbiatura con codice CER 19.08.02 e residui di vagliatura con codice CER 19.08.01 prodotti dagli impianti di depurazione delle acque reflue gestiti da EmiliAmbiente SpA, per un quantitativo complessivo annuo presunto pari a:

  • fanghi disidratati umidi prodotti dal trattamento di acque reflue urbane (CER 19 08 05): tonnellate 4 050,
  • vaglio (CER 19.08.01): tonnellate 144,
  • residui di dissabbiatura (CER 19.08.02): tonnellate 375. Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 661 650.00 EUR Durata del contratto d'appalto Durata in mesi: 12

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 29/12/2020

Ora locale: 12:00

Modalità di apertura delle offerte Data: 04/01/2021

Ora locale: 12:00 Luogo:

43036 Fidenza (PR), via Gramsci 1/B — sede legale di EmiliAmbiente SpA

 

Italia-Piacenza: Potatura di alberi e siepi Bando di gara

Servizi

Amministrazione aggiudicatrice Comune di Piacenza

Piacenza

Breve descrizione dell’appalto:

Procedura aperta per l’affidamento del servizio di manutenzione straordinaria alberature nel territorio del Comune di Piacenza per il periodo di 90 giorni a far data dal verbale di consegna. Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 240 024.00 EUR Durata del contratto d'appalto Durata in giorni: 90

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 07/01/2021

Ora locale: 12:00

Modalità di apertura delle offerte Data: 08/01/2021

Ora locale: 09:30 Luogo:

Comune di Piacenza — p.zza Cavalli 2

 

Ente aggiudicatore Acea SpA

Italia-Roma: Servizi di smaltimento delle ceneri Bando di gara – Servizi di pubblica utilità Servizi

Indirizzo postale: piazzale Ostiense 2 Città: Roma

Oggetto

Breve descrizione:

Servizio di ritiro, trasporto, smaltimento/recupero di ceneri pesanti identificate con il codice EER 19 01 11*, ceneri leggere contenenti sostanze pericolose, identificate con il codice EER 19 01 13*, prodotti sodici residui contenenti sostanze pericolose, identificati con il codice EER 19 01 05*, prodotti presso gli impianti Acea Ambiente srl — UL1 e UL3.

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 16 143 205.90 EUR

Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione Durata in mesi: 12

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 11/01/2021

Ora locale: 17:00

Modalità di apertura delle offerte Data: 12/01/2021

Ora locale: 10:30 Luogo:

La procedura di gara sarà svolta completamente in modalità telematica e pertanto non si rende necessario lo svolgimento delle operazioni in seduta pubblica.

 

Italia-Potenza: Servizi di indagine sull'inquinamento Bando di gara

Servizi

Amministrazione aggiudicatrice

Regione Basilicata SUA-RB — Ufficio appalti di servizi e forniture Potenza

Breve descrizione dell’appalto:

L’appalto è finalizzato alla determinazione del valore di fondo di composti inorganici nei suoli e nelle acque sotterranee nei siti di interesse nazionale, attraverso l'utilizzo di procedure condivise e basate su presupposti scientifici sufficientemente rigorosi.

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 711 984.08 EUR Durata del contratto d'appalto Durata in mesi: 6

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 18/01/2021

Ora locale: 13:00

Modalità di apertura delle offerte Data: 19/01/2021

Ora locale: 10:00 Luogo:

Regione Basilicata; dipartimento stazione unica appaltante; via V. Verrastro 4 — 85100 Potenza (ITALIA)

 

Italia-Sulmona: Servizi di smaltimento dei rifiuti solidi urbani Bando di gara

Servizi

Amministrazione aggiudicatrice Cogesa SpA

via Vicenne, loc. Noce Mattei Sulmona

Oggetto

Procedura di gara aperta, suddivisa in 4 lotti, per il servizio di avvio a recupero rifiuti

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 527 100.00 EUR

Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione Durata in mesi: 24

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 23/12/2020

Ora locale: 12:00

Modalità di apertura delle offerte Data: 28/12/2020

Ora locale: 10:00

 

Italia-Ferrara: Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi Bando di gara

Servizi

Amministrazione aggiudicatrice Comune di Ferrara

piazza del Municipio 2 Ferrara

Oggetto

L’appalto ha per oggetto il servizio di manutenzione delle aree verdi, dei giochi e degli arredi in tutto l’ambito comunale. Codice CPV principale è: 77310000-6 «piantagione e manutenzione zone verdi» (prestazione principale).

I lavori consistono nella manutenzione ordinaria e straordinaria programmata delle aree verdi del Comune di Ferrara secondo le prescrizioni e condizioni stabilite dal capitolato speciale d’appalto: parchi, giardini, aree verdi diverse, aiuole, alberate coltivate, alberate spontanee, viali, fioriere, rotonde e verde di pertinenza stradale, verde di pertinenza di parcheggi, verde di pertinenza di edifici pubblici e gli altri ambiti definiti dagli allegati progettuali. Sono compresi prati, cigli stradali, siepi, arbusti, aiuole, fioriere ed alberi.

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 20 211 310.75 EUR

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 18/01/2021

Ora locale: 12:00

Modalità di apertura delle offerte Data: 20/01/2021

Ora locale: 10:00 Luogo:

**********

COME USCIRE DALLA CRISI CON I BANDI EUROPEI ED UN NUOVO GREEN DEAL

Avv. Maurizia Venezia

 

La Commissione europea ha presentato al Parlamento europeo un piano da 750 miliardi per la ripresa economica. Insieme alla nuova proposta per il bilancio dell'UE per il periodo 2021-2027, il piano aiuterà a mitigare lo shock del coronavirus e porre le basi per un futuro sostenibile.

Contemporaneamente, il mondo delle nostre imprese si è mobilitato proponendo un modello per rilanciare l’economia italiana, che metta al centro produzioni di qualità, sempre più green: il riciclo dei rifiuti, pilastro dell’economia circolare, l’efficienza energetica e le fonti rinnovabili, l’agricoltura sostenibile, la rigenerazione urbana in chiave green, la mobilità decarbonizzata, elettrica e condivisa, l’innovazione digitale, che può ridurre il nostro impatto ambientale, contribuendo a migliorare il lavoro, lo studio e la cura della nostra salute.

L’auspicio di una “svolta” green nel mercato italiano emerge anche dalle numerosissime opportunità commerciali contenute nelle procedure di appalto pubblicate dai portali europei, quali eNotices, SIMAP e TED.

Il TED (Tenders Electronic Daily), ad esempio, è la versione web del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea (GU S) è la fonte ufficiale di informazioni unica sulle opportunità di appalti pubblici nell’Unione europea (UE), nello Spazio economico europeo e in altri paesi. Le amministrazioni aggiudicatrici degli appalti possono essere il governo centrale, le amministrazioni locali o regionali, gli enti di diritto pubblico o le associazioni costituite da amministrazioni o enti di diritto pubblico. La Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, attraverso il sito TED (Tenders Electronic Daily) pubblica 520 000 avvisi di appalti pubblici all’anno, compresi 210 000 bandi di gara per un valore pari all’incirca a 420 miliardi di euro in 24 lingue.

Per le imprese italiane sono inseriti giornalmente oltre 1 000 nuovi avvisi di appalti nel TED, molti dei quali riguardano l’economia “green”.

Ecco, a mero titolo di esempio, gli abstract delle più recenti pubblicazioni in tale settore:

 

Italia-Roma: Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi 2020/S 212-520147

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/25/UE Ente aggiudicatore

Trenitalia SpA – Divisione DPLH

Oggetto

GPA n. 7919594, interamente gestita con sistemi telematici, per il servizio di manutenzione delle aree verdi presso gli Impianti dell’UP Esercizio Intercity della DPLH di Trenitalia SpA (IMCC Torino – IMC Milano – IMC Roma — IMC Bari — IMC Lecce).

La procedura è suddivisa in n. 3 (tre) lotti:

  • lotto 1 — IMC Nord (IMCC Torino e IMC Milano),
  • lotto 2 — IMC Centro (IMC Roma),
  • lotto 3 — IMC Sud (IMC Bari e IMC Lecce). Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 1 768 612.53 EUR

Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: sì

Le offerte vanno presentate per numero massimo di lotti: 3

Numero massimo di lotti che possono essere aggiudicati a un offerente: 3

Luogo principale di esecuzione:

  • Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 11/12/2020

Ora locale: 13:00

Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)

Modalità di apertura delle offerte Data: 15/12/2020

Ora locale: 11:00

Base giuridica:

 

Italia-Lecce: Servizi di disinfezione e disinfestazione di aree urbane o rurali 2020/S 212-518032

Bando di gara Servizi

Direttiva 2014/24/UE Amministrazione aggiudicatrice

Comune di Lecce 

Oggetto

Affidamento del servizio di disinfestazione, derattizzazione e disinfezione immobili di proprietà o di pertinenza comunale e del territorio comunale – periodo 2020–2023.

Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 1 265 000.00 EUR

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 09/12/2020

Ora locale: 12:00

Base giuridica: Direttiva 2014/24/UE

 

Italia-Pesaro: Trattamento e smaltimento di acque nere 2020/S 212-517837

Bando di gara Servizi

Amministrazione aggiudicatrice

Stazione unica appaltante Provincia di Pesaro Urbino 

Oggetto

Servizio di trasporto e smaltimento percolato prodotto presso la discarica Ca' Rafaneto per 36 mesi — Anni 2021-2022-2023 per il Comune di Terre Roveresche (PU) 

Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 603 000.00 EUR

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 04/12/2020

Ora locale: 09:00

Base giuridica: Direttiva 2014/25/UE

Ente aggiudicatore A2A Ambiente SpA

 

Italia-Brescia: Servizi di smaltimento delle ceneri 2020/S 209-511582

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità Servizi 

Oggetto

Servizio di trasporto e recupero/smaltimento dei seguenti prodotti dal termovalorizzatore di Acerra, in accordo alla specifica tecnica PRA-P-ST-011 Rev.3:

  • 01.12 ceneri pesanti e scorie, diverse da quelle di cui alla voce 19 01 11,
  • 01.11 ceneri pesanti e scorie contenenti sostanze pericolose.

Il servizio sarà suddiviso in n. 5 lotti aventi le seguenti caratteristiche:

  • lotto n. 1 (CIG: 84663160FC): 26 000 tonnellate,
  • lotto n. 2 (CIG: 8466328AE0): 26 000 tonnellate,
  • lotto n. 3 (CIG: 84663350AA): 26 000 tonnellate,

— lotto n. 4 (CIG: 846634159C): 26 000 tonnellate,

— lotto n. 5 (CIG: 8466348B61): 26 000 tonnellate.

Il servizio richiesto è comprensivo del trasporto dal termovalorizzatore di Acerra al sito di recupero/smaltimento.

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 26/11/2020

Ora locale: 13:00

Base giuridica:

 

Italia-Verona: Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi 2020/S 209-510738

Bando di gara Servizi

Direttiva 2014/24/UE

Amministrazione aggiudicatrice

Autostrada Brescia–Verona–Vicenza–Padova SpA

Oggetto

G038_20 servizi per la conservazione, completamento e rinnovo delle piantagioni e degli spazi verdi pertinenti le autostrade A4 e A31, suddiviso in 9 lotti.

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 42 476 257.79 EUR

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 30/11/2020

Ora locale: 13:00

 

Italia-Sesto San Giovanni: Servizi di trattamento e smaltimento di rifiuti urbani e domestici non pericolosi 2020/S 207-503726

Bando di gara Servizi

Base giuridica:

Direttiva 2014/24/UE

Amministrazione aggiudicatrice 

Comune di Sesto San Giovanni

Oggetto

L'appalto ha per oggetto il servizio di selezione pulizia imballaggi in plastica e imballaggi in materiali misti (imballaggi in acciaio ed alluminio, lattine, poliaccoppiati a base carta e cassette in plastica non CONAI) — CER 150106 proveniente dalla raccolta differenziata effettuata nel Comune di Sesto San Giovanni e smaltimento scarti della selezione/pulizia.

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 218 240.00 EUR

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 24/11/2020

Ora locale: 16:00

Base giuridica: Direttiva 2014/25/UE

 

Italia-Rovato: Servizi di smaltimento fanghi 2020/S 205-500276

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità Servizi

Ente aggiudicatore

Acque Bresciane srl — Acquisti e appalti

Oggetto

Servizio di disidratazione, noleggio cassoni, trasporto e recupero ovvero smaltimento dei fanghi biologici prodotti dagli impianti di depurazione affidati in concessione ad Acque Bresciane srl:

- CIG lotto 1: 8475443CCF,

— CIG lotto 2: 8475450299,

— CIG lotto 3: 847545243F,

— CIG lotto 4: 84754556B8.

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 6 716 365.00 EUR

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione Data: 19/11/2020

Ora locale: 12:00

 *********

Un settembre dedicato all’ambiente dalla programmazione europea: si cercano imprese e professionisti operanti nei settori dei servizi di gestione energia, trattamento e smaltimento rifiuti, monitoraggio ambientale. 

Autore: Avv. Maurizia Venezia

 

Purtroppo siamo ancora in piena emergenza sanitaria, a cui si accompagna una crisi ambientale senza precedenti. La sincronizzazione fra epidemia e incendi in Australia e in seguito in California, l’anomalo scioglimento dei ghiacci della Groenlandia, la furia del ciclone Amphan che si è abbattuto a maggio su India e Bangladesh, dove sono seguite terribili inondazioni - il tutto in sincrono con i focolai pandemici - sono indizi gravi, precisi e concordanti della inquietante compresenza di anomalie ambientali e sanitarie. Secondo la parte più accorta e lungimirante del mondo scientifico vi sono importanti infatti connessioni fra l’attuale pandemia di Covid-19 e la crisi ambientale e climatica in corso, dal cui connubio nascerebbe una vera e propria “pandemia ambientale”. Quali le motivazioni? La probabile origine animale del virus, che avrebbe compiuto un salto di specie a causa di una eccessiva vicinanza ed interferenza fra ambienti antropici e fauna selvatica; la mobilità connessa alla globalizzazione che rende ingovernabili spostamenti e contagi; l’inquinamento atmosferico come possibile mezzo di trasmissione/facilitatore del contagio.

L’effetto domino sulla nostra salute reclama risposte precise e celeri e postula da parte degli Stati un impegno concreto che consideri parimenti importanti tematiche ambientali, sanitarie, economiche e sociali in una prospettiva di “salute planetaria”, con interventi e risposte integrate.

Intanto dalla programmazione economica dell’Unione europea arrivano segnali di una rinnovata sensibilità verso l’economia green, l’unica che può condurci veramente ad un miglioramento dell’ambiente in cui viviamo.

Di seguito proponiamo la nostra selezione delle proposte più interessanti.

 

Italia-Soragna: Servizi di gestione energia

2020/S 183-442221

Bando di gara

Amministrazione aggiudicatrice

Centrale unica di committenza Bassa ovest
Soragna

Parma

Oggetto

Procedura aperta telematica per l’affidamento in appalto del servizio Energia plus di durata decennale per gli edifici del Comune di Soragna

L’oggetto dell’appalto è l’affidamento, dettagliato negli elaborati tecnici di gara, del servizio Energia plus (rif.D.Lgs. n. 115/2008, allegato II) per gli edifici comunali. L’edificio scolastico in via Veneto 3 dovrà essere oggetto di interventi di riqualificazione energetica, come specificato negli elaborati progettuali.

Nel rispetto delle norme vigenti in materia di uso razionale dell’energia, di sicurezza e di salvaguardia dell’ambiente, il servizio, dettagliatamente descritto nel capitolato speciale d’appalto, comprende la fornitura di beni e servizi, nonché l’esecuzione dei lavori necessari per:

a) esercizio degli impianti;

b) fornitura di energia-combustibile;

c) rispetto degli obiettivi di contenimento dei consumi energetici;

d) manutenzione e conduzione impianti: manutenzione ordinaria, manutenzione straordinaria, interventi su guasto, verifiche e controlli, conduzione impianti, terzo responsabile;

e) realizzazione degli interventi iniziali di riqualificazione energetica dell’edificio scolastico in via Veneto 3 che dovranno essere ultimati entro e non oltre il 31.12.2021, salvo proroghe che verranno richieste all’ente finanziatore — Regione Emilia Romagna;

f) finanziamento degli «interventi iniziali» anche attraverso l’ottenimento degli incentivi statali del «Conto termico 2.0»;

g) pronto intervento;

h) gestione del sistema di telecontrollo computerizzato;

i) call center.

Valore totale stimato

708 028.00 EUR

Tipo di procedura

Procedura aperta

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 12/10/2020

Ora locale: 18:00

 

Italia-Rovereto: Trattamento e smaltimento dei rifiuti

2020/S 183-442294

Bando di gara

Servizi

Amministrazione aggiudicatrice

Dolomiti Ambiente srl
Città: Rovereto (TN)

Oggetto

Servizio di recuperodi rifiuti provenienti dalle attività di raccolta dei rifiuti nei comuni di Trento e Rovereto — classificazione CER 20 01 08 Rifiuti biodegradabili di cucine e mense e CER 20 02 01 Rifiuti biodegradabili.

Valore totale stimato

880 200.00 EUR

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 22/10/2020

Ora locale: 12:00

 

Italia-Roma: Monitoraggio ambientale diverso da quello per costruzioni

2020/S 179-433073

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità

Ente aggiudicatore

Terna Rete Italia
Roma

Oggetto

Servizio di attuazione del Piano di monitoraggio ambientale marino correlato alla realizzazione del collegamento di fibra ottica — opera «Italia–Montenegro» (Monita)

 

Valore totale stimato

2 800 000.00 EUR

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 14/10/2020

Ora locale: 12:00

Italia-Rosignano Marittimo: Servizi di trattamento e smaltimento di rifiuti urbani e domestici non pericolosi

2020/S 179-432206

Bando di gara

Servizi

Amministrazione aggiudicatrice

REA Rosignano Energia Ambiente SpA
località Le Morelline Due snc
Rosignano Marittimo
Livorno

Breve descrizione dell’appalto:

Servizio di carico, trasporto e trattamento, presso impianti di trattamento autorizzati, di rifiuti ingombranti CER 20.03.07 in regime di accordo quadro da aggiudicare con procedura aperta telematica con termini ridotti, ex art. 60 del D.Lgs. n. 50/2016 e artt. 2 e 8, comma 1 del D.Lgs. n. 76/2020, a due operatori economici per la durata di 24 mesi naturali e consecutivi dalla sottoscrizione.L’avviso comporta la conclusione di un accordo quadro

Accordo quadro con diversi operatori

Numero massimo di partecipanti all'accordo quadro previsto: 2

Valore totale stimato

576 000.00 EUR

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 29/09/2020

Ora locale: 10:00

********** 

GREEN ECONOMY PER USCIRE DALLA CRISI: OTTIME OPPORTUNITA’ DI LAVORO PER IMPRESE E PROFESSIONISTI

Avv. Maurizia Venezia

 

E’ purtroppo storia dei nostri giorni l’irreversibile sgretolamento di ogni certezza nel mercato globale: quelli che un tempo erano settori di investimento e lavoro imprenditoriale floridi e sicuri, oggi non lo sono affatto, o abbisognano di un adeguamento di strategie ed obiettivi aziendali.

A ciò aggiungasi un lungo periodo di fermo a causa del lockdown ed assistiamo, nostro malgrado, ad uno dei più neri periodi di recessione economica della storia del nostro Paese e del mercato comune.

Occorre dunque guardare “oltre” e ripartire da uno dei pochi punti fermi che ogni essere umano dovrebbe porsi: rispetto e cura dell’ambiente in cui vive.

La green economy ne ha fatto la propria filosofia ed a quanti vi investono continua ad offrire buone ed interessanti possibilità di crescita e, perché no, di rinascita culturale, umana e finanziaria.

Qui di seguito riportiamo la nostra selezione delle attuali migliori opportunità per imprese e professionisti:

 

Italia-Roma: Servizi di rimozione di amianto

Amministrazione aggiudicatrice

Trenitalia SpA

 

Oggetto

L’appalto consiste essenzialmente nel servizio di bonifica da amianto/MCA e/o rimozione di FAV nel caso di presenza di amianto/MCA e/o FAV e successiva eventuale demolizione di rotabili inamovibili in asset Divisione passeggeri regionale e giacenti presso impianti della DR Campania e DR Sardegna.

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 02/07/2020

Ora locale: 13:00

 

Italia-Milano: Gestione di un depuratore

Amministrazione aggiudicatrice/ente aggiudicatore

Amiacque srl
Indirizzo postale: via Rimini 34/36
Città: Milano

 

Oggetto

Manutenzione ordinaria e straordinaria dei filtri finali a disco installati presso gli impianti di depurazione gestiti da Amiacque

 

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 29/06/2020

Ora locale: 10:00

 

Italia-Ispra (VA): Fornitura e installazione di un simulatore solare allo stato stazionario per la calibrazione di dispositivi fotovoltaici.

Amministrazione aggiudicatrice/ente aggiudicatore

Denominazione ufficiale: Commissione europea, JRC - Joint Research Centre, JRC.C - Energy, Transport and Climate (Petten), JRC.C.2 - Energy Efficiency and Renewables

 

Oggetto

Fornitura e installazione di un simulatore solare allo stato stazionario per la calibrazione di dispositivi fotovoltaici.

Il laboratorio dell’impianto sperimentale europeo di energia solare (ESTI) di C.2 è un laboratorio accreditato ai sensi della norma ISO 17025 ed è uno dei quattro laboratori al mondo riconosciuti come parte della World Photovoltaic Scale (WPVS). Questo nuovo simulatore solare allo stato stazionario è necessario per far fronte ai nuovi aumenti della dimensione delle celle solari.

Termine ultimo per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 30/06/2020

 

Italia-Napoli: Servizi connessi alla produzione agricola

Amministrazione aggiudicatrice

Denominazione ufficiale: Giunta regionale della Campania – Ufficio speciale centrale acquisti – UOD 01

 

Oggetto

M02 – Servizi di consulenza, di sostituzione e di assistenza alla gestione delle aziende agricole (art 15) del reg. UE 1305/2013 – sottomisura 2.1: sostegno alla scopo di aiutare gli aventi diritto ad avvalersi dei servizi di consulenza.

Le attività di consulenza dovranno interessare un numero minimo di 30 aziende destinatarie inserite nel progetto di consulenza a cura dell’operatore economico. Soglia minima di ammissibilità per azienda agricola e/o zootecnica destinataria 0,5 ha di SAU complessiva oppure allevamenti per una consistenza minima di 10 UBA. Non sono previste soglie minime per le altre tipologie di impresa. Lotto 1 – Area GAL Irno Cavese – Terra è Vita 60 000,00 EUR (euro sessantamila/00).

 

Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 60 000.00 EUR

II.2.7)Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 24

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

 

Informazioni relative ai fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: sì

Numero o riferimento del progetto:

M02 del PSR Campania 2014-2020.

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 30/09/2020

Ora locale: 13:00

 **********

LA GREEN ECONOMY NON SI FERMA: BUONE OCCASIONI PER GLI IMPRENDITORI OPERANTI NEI SETTORI DELLA MANUTENZIONE E CURA DEL VERDE URBANO ED EXTRA URBANO

Avv. Maurizia Venezia

Tra le infinite proposte che ci giungono,  dirette al recruitment di fornitori di materie prime ed opere nei settori health e safety, siamo lieti di annunciare come, fortunatamente, l’interesse per la tutela dell’ambiente in cui viviamo non sia affatto sopito, e la rinnovata consapevolezza della portata salvifica di un mondo sano e non contaminato spinga le nostre amministrazioni a pubblicare allettanti offerte di gara dirette ad individuare le migliori risorse tecnologiche ed umane operanti nei settori green.

Confidiamo in una rapida e completa risoluzione della grave crisi sanitaria che il nostro Paese sta vivendo e siamo profondamente convinti dell’importanza di riprendere in mano con tenacia e vigore professioni ed attività economiche essenziali per il nostro benessere psico-fisico, quali quelle dirette alla manutenzione del verde urbano ed extra urbano, di cui a breve parleremo.

L’ambiente è lì fuori e ci aspetta. Esige il nostro rispetto e la nostra attenzione, ora piu’ che mai.  Al termine della quarantena, lo troveremo senz’altro meno inquinato ed è nostro irrinunciabile obbligo curarlo e rispettarlo. Iniziamo con diffondere le ottime iniziative del Comuni di Roma, Terni e Marsciano, di cui di seguito riportiamo gli estratti, restando come sempre a disposizione per ogni delucidazione e chiarimento tecnico giuridico relativo alle singole procedure.

 

Italia-Terni: Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi

Bando di gara

Servizi

Amministrazione aggiudicatrice

Denominazione e indirizzi

Comune di Terni –Direzione lavori pubblici – Manutenzioni
Indirizzo postale: piazza Ridolfi 1
Città: Terni

Oggetto

Breve descrizione:

L' appalto ha per oggetto la manutenzione ordinaria di parchi, giardini, aree verdi, alberature stradali, cigli stradali, aiuole e quant'altro costituente il patrimonio comunale del verde pubblico, compresa la manutenzione ad attrezzature ed impianti ivi contenute, oltre ad una quota limitata di interventi di manutenzione straordinaria che potranno essere commissionati secondo le prescrizioni e condizioni stabilite dal capitolato speciale.

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 1 996 728.47 EUR

Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 60

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 27/04/2020

 

Italia-Marsciano: Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi

Bando di gara

Servizi

Amministrazione aggiudicatrice

Comune di Marsciano

largo Garibaldi 1
Città: Marsciano

Oggetto

Gara sopra soglia comunitaria a procedura aperta per l’appalto del servizio di manutenzione del patrimonio arboreo del territorio comunale e delle aree verdi di scuole, strade comunali ed altro per anni due — CIG: 8196406035.

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 502 789.31 EUR

Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 24

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: sì

Descrizione dei rinnovi:

La stazione appaltante si riserva la facoltà di rinnovare il contratto, alle medesime condizioni, per una durata pari a quella del contratto iniziale, allo stesso importo, patti e condizioni.

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 19/04/2020

Italia-Roma: Lavori di bonifica di terreni

Bando di gara

Lavori

 

Amministrazione aggiudicatrice

Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa SpA – Invitalia
via Calabria 46
Roma
Italia

Oggetto

CIS Capitanata – A1 02L: lago di Varano – «Valorizzazione del lago di Varano: bonifica dei fondali, delle coste e rinaturizzazione delle sorgenti». CIG: 8224620322 CUP: B95D19000260001

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 558 000.00 EUR

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 03/04/2020

Ora locale: 10:00

 

**********

 

AMBIENTE 2020: ECONOMIA A BASSO IMPATTO AMBIENTALE, GREEN ECONOMY ED OPPORTUNITA’ DI LAVORO PER IMPRESE E PROFESSIONISTI

Autore: Maurizia Venezia

 

Assicurare un ottimale stato di salute al nostro pianeta ed all’ambiente in cui viviamo è divenuto oramai obiettivo imprescindibile di legislatori ed economisti, che guardano alle risorse naturali non più come oggetto di sfruttamento, madi investimento. In Italia, è dal 2014 che la green economy è in forte crescita, con uno straordinario incremento di posti di lavoro, specie nelle regioni del Nord Italia, ove si trova la maggior parte della concentrazione di imprese green.

Se si analizzano, infatti, i dati in pubblicazione delle richieste di affidamento di forniture di beni e servizio nel settore ambientale ad opera di enti pubblici, le troviamo localizzate al 90% nel Nord Est Italia.

Ecco, infatti, quanto emerge dalla nostra sintesi delle richieste di offerte più interessanti di questi primi giorni del 2020, provenienti dai Comuni di Castel Sanpietro Terme, Venezia, Milano, Gaggiano, nei settori dei servizi energetici ed affini, recupero ambientale, pulizia fognature, smaltimento rifiuti.

 

Italia-Castel San Pietro Terme: Servizi energetici e affini

Bando di concessione

Amministrazione aggiudicatrice/ente aggiudicatore

Denominazione e indirizzi

Azienda Servizi alla Persona Circondario Imolese
Indirizzo postale: Via Matteotti 77
Città: Castel San Pietro Terme
Codice NUTS: ITH55
Codice postale: 40024
Paese: Italia
Persona di contatto: Servizio provveditorato, via Montericco 1, 40026 Imola (BO)
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 0542655911
Fax: +39 0542627734

Oggetto

Selezione di una E.S.CO. come partner privato mediante il contratto di prestazione energetica (EPC) come definito dall'art. 2, comma n) del D.Lgs. 4.7.2014, n. 102 «Attuazione della direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica, che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE» finalizzato all’ottenimento dei finanziamenti di cui alla delibera di Giunta regionale dell’E.R. n. 1386 del 5.8.2019 e del decreto interministeriale del 16.2.2016 «Conto termico 2.0» per la progettazione ed esecuzione di lavori di riqualificazione della Casa residenza anziani (CRA) «Fiorella Baroncini» sita in via Montericco 1 a Imola (BO).

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 790 000.00 EUR

Durata della concessione

Durata in giorni: 4380

Termine per la presentazione delle domande di partecipazione o per la ricezione delle offerte

Data: 20/01/2020

Ora locale: 09:00

 

Italia-Venezia: Recupero ambientale

Bando di concessione

Amministrazione aggiudicatrice/ente aggiudicatore

I.1)Denominazione e indirizzi

Denominazione ufficiale: Comune di Venezia
Indirizzo postale: San Marco 4136
Città: Venezia
Codice NUTS: ITH35
Codice postale: 30124
Paese: Italia
Persona di contatto: Dott. Marzio Ceselin
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 0412748546
Fax: +39 0412748626

Oggetto

Affidamento in concessione ai sensi dell’art. 164 del D.Lgs. 50/2016 per l’installazione e la gestione quinquennale di servizi igienici nel Centro Storico di Venezia e nelle Isole della laguna.

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 5 804 105.00 EUR

Durata della concessione

Durata in mesi: 60

Termine per la presentazione delle domande di partecipazione o per la ricezione delle offerte

Data: 02/12/2019

 

Italia-Milano: Servizi di pulizia delle fognature

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità

Ente aggiudicatore

Denominazione ufficiale: Amiacque S.r.l.
Indirizzo postale: Via Rimini 34/36
Città: Milano
Codice NUTS: ITC
Codice postale: 20142
Paese: Italia
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 02825021
Fax: +39 0282502 

Oggetto

Servizi di manutenzione reti di fognatura per pulizia caditoie e bocche di lupo

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 968 000.00 EUR

Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 24

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 17/02/2020

Ora locale: 10:00

 

Italia-Gaggiano: Servizi di smaltimento dei rifiuti solidi urbani

Bando di gara

Servizi

Amministrazione aggiudicatrice

Denominazione ufficiale: Società del Sud Ovest Milanese
Indirizzo postale: Via A. Meucci 2
Città: Gaggiano
Codice NUTS: ITC4C
Codice postale: 20083
Paese: Italia
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel.: +39 02/49467682
Fax: +39 02/83472830

 

Oggetto

Rifiuti solidi urbani indifferenziati codice europeo CER 200301 raccolti porta a porta area Sud-Est e Nord-Ovest

90513200

Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 24

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 10/02/2020

Ora locale: 12:00

 

**********

 

GREEN ECONOMY E BANDI PER ENERGIE RINNOVABILI: PROSSIMA DATA UTILE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE FISSATA IL 31 GENNAIO 2020

Avv. Maurizia Venezia

 

La realtà in cui viviamo è piena di inesauribili risorse messe a nostra disposizione per vivere meglio: le energie rinnovabili, così definite proprio perché hanno la connaturata caratteristica di rigenerarsi in perpetuo in natura, senza esaurirsi mai. Mi riferisco in particolare all’energia presente in sole, vento, acqua, che può essere raccolta ed utilizzata dall’uomo attraverso sempre più sofisticate tecnologie, ma anche al calore emesso dal sottosuolo, alle colture agricole, alle correnti sottomarine e ai venti d'alta quota, alle onde del mare che, per essere utilizzate, richiedono processi di generazione elettrica con basso impatto ambientale e producono emissioni di CO2 minime o nulle.

Le fonti energetiche rinnovabili in base all'inquadramento della normativa europea e italiana (direttiva 2009/28/Ce conosciuta anche come direttiva RES – Renewable Energy Sources e il D.Lgs. N. 28/2011) sono:

  • eolica
  • solare (elettrica, termica)
  • aerotermica (il calore nell'aria, per le pompe di calore)
  • geotermica (elettrica, termica)
  • idrotermica (il calore presente nell'acqua di laghi, fiumi, falde acquifere)
  • oceanica
  • idraulica
  • biomassa (elettrica, termica, biocarburanti)
  • gas (di discarica, residuati dai processi di depurazione, biogas)

La green economy si preoccupa da anni di incentivare il loro utilizzo, auspicando l’accesso ai meccanismi di incentivazione, finalizzati a sostenerne la produzione e di recente è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale un provvedimento ad hoc, che agevola i piccoli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili (fino a un megawatt di energia prodotta); in particolare, incentiva la diffusione di impianti fotovoltaici, eolici, idroelettrici e a gas di depurazione.

 

IL CONTENUTO DEL PROVVEDIMENTO

Si consentirà la realizzazione di impianti per una potenza complessiva di circa 8.000 MW, con un aumento della produzione da fonti rinnovabili di circa 12 miliardi di kWh e con investimenti attivati stimati nell’ordine di 10 miliardi di euro.

 

LE TARIFFE INCENTIVANTI

Le tariffe incentivanti arrivano fino a 150 euro a MWh per l’eolico, a 155 euro per l’idroelettrico, a 110 euro per i gas prodotti da processi di depurazione e a 90 euro per i piccoli impianti di solare fotovoltaico.

 

LE CARATTERISTICHE DEGLI IMPIANTI

Le agevolazioni saranno riservate ai nuovi impianti:

  • eolici
  • fotovoltaici e con moduli fotovoltaici al posto delle coperture degli edifici
  • idroelettrici
  • a gas residuati da processi di lavorazione
  • gli impianti rifatti, ma solo se di tipo eolico, idroelettrico o a gas

 

PROSSIMA DATA UTILE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE: 31 gennaio 2020

 

**********

 

GREEN ECONOMY: L’ITALIA CERCA IMPRESE E PROFESSIONISTI NEI SETTORI DELLA GESTIONE AMBIENTALE, SERVIZI PER L’AMBIENTE E PIANTAGIONE E MANUTENZIONE DI AREE VERDI

Avv. Maurizia Venezia

La crescita economica deve andare di pari passo con una attenta valutazione dell’impatto delle decisioni di imprese e professionisti su risorse, salute ed ambiente. Dopo anni in cui ci si è rinchiusi in modelli, infrastrutture e comportamenti industriali e commerciali scorretti e predatori nei confronti della realtà ambientale, si sta prendendo coscienza che le risorse non sono più illimitate e della necessità di passare ad un loro uso efficiente in tutti i settori della vita dell’uomo. Non a caso, nella programmazione dell’Unione europea e nelle procedure per appalti pubblicate dalle Istituzione europee, abbondano i segnali di una svolta “green”. Questa svolta ha contagiato il nostro Paese in cui di giorno in giorno aumentano le occasioni di crescita e di lavoro nei suddetti settori.

Ecco la nostra selezione delle opportunità di novembre:

 

 

Italia-Bologna: Gestione ambientale 2019/S 211-517070

Amministrazione aggiudicatrice

Intercent-ER – Agenzia regionale per lo sviluppo dei mercati telematici Numero di identificazione nazionale: 0000246017 Indirizzo postale: Via dei Mille 21

Città: Bologna

Oggetto

L'appalto prevede il monitoraggio sullo sviluppo delle avversità delle produzioni agricole, a supporto della predisposizione dei bollettini regionali e provinciali e dell’aggiornamento dei disciplinari per applicazione della produzione integrata e biologica.

Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 280 000.00 EUR

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 18/12/2019

 

 

Italia-Orsomarso: Servizi ambientali Avviso di contratto 2019/S 209-510525

Amministrazione aggiudicatrice

Centrale unica di committenza tra i comuni di Aieta, Grisolia, Maierò, Orsomarso, San Nicola Arcella, S. Domenica Talao, Buonvicino Verbicaro per conto del Comune di Orsomarso

Descrizione dell'appalto: Affidamento del servizio di raccolta, selezione, trasporto e smaltimento materiale differenziato - Comune di Orsomarso.

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 02/12/2019

Ora locale: 12:00

 

Italia-Roma: Servizi di piantagione e manutenzione di aree verdi 2019/S 208-508002

Avviso di contratto

Servizi

Amministrazione aggiudicatrice

Fondo di assistenza per il personale della Polizia di Stato Indirizzo postale: Via del Castro Pretorio 5

Città: Roma

Oggetto

Servizi di manutenzione delle aree verdi, degli impianti sportivi e delle attrezzature ludiche e ricreative presso il circolo dei funzionari della Polizia di Stato e del centro sportivo della Polizia di Stato di Roma.

Valore totale stimato

Valore IVA esclusa: 394 439,81 EUR

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 05/12/2019

Ora locale: 12:00

 

********** 

 

EFFICIENZA ENERGETICA E RISPETTO DELL’AMBIENTE: ROMA E MILANO VARANO I SISTEMI DI QUALIFICAZIONE DEI MIGLIORI IMPRENDITORI GREEN

Autore: Avv. Maurizia Venezia*

 

L’Italia eccelle a livello globale per le azioni intraprese sul fronte dell’efficienza energetica, attraverso i programmi di incentivazione e le numerose iniziative portate avanti a livello nazionale e locale

L’obiettivo dichiarato dagli addetti ai lavori è “il soddisfacimento dei bisogni delle generazioni attuali, senza compromettere la possibilità delle generazioni future di realizzare i propri”, attraverso il sostegno della produzione di energia da fonti rinnovabili e incentivando l’efficienza energetica, con l’effetto di garantire non solo la creazione di posti di lavoro in una filiera industriale importante come quella della green economy, ma soprattutto un futuro a basse emissioni di gas serra per le generazioni future.

Ciò è in perfetta sintonia con l’obiettivo 7 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, che prevede appunto di agevolare la produzione di energia da fonti rinnovabili e di garantire l’equo accesso all’energia a tutti in modo conveniente, affidabile e evoluto entro il 2030. Inoltre, va evidenziato che tra i target posti dall’obiettivo 7 vi è anche quello di raddoppiare, sempre entro il 2030, il tasso globale di efficienza energetica.

In linea con tali importanti direttive, i nostri Enti pubblici hanno avviato per tempo sistemi di qualificazione dei migliori imprenditori operanti nel settore delle energie pulite e rinnovabili, al fine di predisporre short list a cui dirigere bandi ed avvisi pubblici e dalle quali ricevere manifestazioni di interesse. Può essere interessante prenderne visione e diffondere il più possibile gli abstract che qui di seguito proponiamo, al fine di assicurare la più ampia partecipazione alla selezione dei soggetti economici migliori ed accrescere al contempo la consapevolezza dei cittadini italiani sugli effetti positivi dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili per il nostro Paese,  a garanzia del benessere nostro e delle generazioni future.

Ecco la nostra selezione e sintesi dei bandi “green” per sistema di qualificazione

 

Italia-San Donato Milanese: Impianto solare

Sistema di qualificazione – Servizi di pubblica utilità 

Ente aggiudicatore

Snam Rete Gas S.p.A.
Piazzale Supercorte maggiore 2/4 presso sala posta Snam. S.p.A.
San Donato Milanese
20097
Italia

Oggetto

Con il presente avviso, diretto esclusivamente a soggetti giuridici singoli e a raggruppamenti permanenti d’imprese (es. consorzi stabili, consorzi fra società cooperative di produzione e lavoro, consorzi tra imprese artigiane) e non a raggruppamenti temporanei di imprese, Snam Rete Gas per le proprie attività e per quelle delle altre società del gruppo Snam e loro controllate e partecipate, si propone di pervenire alla compilazione di liste di fornitori qualificati, dalle quali potranno essere selezionati i candidati per le gare di appalto di lavori, beni o servizi condotti dai singoli soggetti sopraindicati o da Snam Rete Gas in nome e per conto dei soggetti sopraindicati.

La qualifica dei raggruppamenti permanenti richiede la valutazione positiva dei singoli fornitori associati e deve rispettare quanto previsto in merito dal D.Lgs n. 50/16, secondo quanto descritto sul portale dei fornitori del gruppo Snam: https://fornitori.snam.it in «Diventa Fornitore» — «Processo di qualifica» — «Accesso al processo di qualifica».

 

Durata del sistema di qualificazione

Durata indeterminata

Italia-Roma: Energia solare

Sistema di qualificazione – Servizi di pubblica utilità

Ente aggiudicatore

Enel S.p.A.
Viale Regina Margherita 137
Roma
00198
Italia

Oggetto

Scopo del sistema di qualificazione è di costituire un elenco di imprese idonee alle attività relative alla manutenzione impianti fotovoltaici.

La qualificazione ottenuta dall'impresa, singola o associata, ha durata quinquennale, con decorrenza dalla data indicata con la comunicazione del provvedimento di qualificazione. La qualificazione potrà essere rinnovata per un ulteriore quinquennio a condizione che l’impresa, singola o associata, abbia inoltrato apposita istanza di rinnovo prima della scadenza dei 5 anni della qualificazione.

La richiesta di qualificazione dovrà essere inoltrata ad Enel ITALIA S.r.l. — Global procurement —Governance and suppliers management — Suppliers qualification and vendor rating, tramite il sito Internet https://globalprocurement.enel.com. Su tale sito sarà possibile ottenere informazioni sul sistema di qualificazione, compilare e trasmettere per via elettronica i documenti necessari per l’avvio del procedimento di qualificazione. L’ottenimento della qualificazione è subordinato al possesso dei requisiti (resi disponibili sul portale acquisti Enel nella fase della richiesta di qualificazione) di natura legale, tecnico — professionali, economico — finanziari; comunque tutti gli eventuali riferimenti alle disposizioni D.Lgs. 163 /2006 presenti nella documentazione di qualificazione, ivi compresa quella tecnica, devono intendersi riferiti alle corrispondenti norme del D.Lgs. 50/2016.

 

Italia-Roma: Protezione ambientale

Sistema di qualificazione – Servizi di pubblica utilità 

Ente aggiudicatore

ENEL S.p.A.
Viale Regina Margherita 137
Roma
00198
Italia

Oggetto

Scopo del sistema di qualificazione è di costituire un elenco di imprese idonee alle attività relative alla Fornitura di prodotti antinquinamento ambientale.

La qualificazione ottenuta dall'impresa, singola o associata, ha durata quinquennale, con decorrenza dalla data indicata con la comunicazione del provvedimento di qualificazione. La qualificazione potrà essere rinnovata per un ulteriore quinquennio a condizione che l’impresa, singola o associata, abbia inoltrato apposita istanza di rinnovo prima della scadenza dei 5 anni della qualificazione.

La richiesta di qualificazione dovrà essere inoltrata ad ENEL Italia S.r.l. — Global Procurement — Governance and Suppliers Management — Suppliers Qualification and Vendor Rating, tramite il sito Internet https://globalprocurement.enel.com. Su tale sito sarà possibile ottenere informazioni sul sistema di qualificazione, compilare e trasmettere per via elettronica i documenti necessari per l’avvio del procedimento di qualificazione. L’ottenimento della qualificazione è subordinato al possesso dei requisiti (resi disponibili sul Portale Acquisti Enel nella fase della richiesta di qualificazione) di natura legale, tecnico-professionali, economico-finanziari; comunque tutti gli eventuali riferimenti alle disposizioni D.Lgs. 163/2006 presenti nella documentazione di qualificazione, ivi compresa quella tecnica, devono intendersi riferiti alle corrispondenti norme del D.Lgs. 50/2016.

*Senior Partner DViuris Law Firm

*********

 

DALL'UNIONE EUROPEA E DALLO STATO ITALIANO NOTEVOLI OPPORTUNITA' COMMERCIALI, DI COLLABORAZIONE, STUDIO E RICERCA NEL SETTORE AMBIENTALE. (BANDI GREEN APRILE-MAGGIO 2019).

Autore: Avv. Maurizia Venezia

 

**********

 

RIFLETTORI PUNTATI SULL'AMBIENTE: DALL'EUROPA E DALL'ITALIA UN PROLIFERARE DI INIZIATIVE E BANDI A TUTELA DEL MONDO GREEN.(Marzo 2019)

Autore: Avv. Maurizia Venezia

 

**********

 

UN 2019 CHE INIZIA ALL'INSEGNA DI STRAORDINARIE OPPORTUNITA' NEL SETTORE DELLA GREEN ECONOMY PER GIOVANI, PROFESSIONISTI E IMPRESE. (GENNAIO 2019)

Autore: Avv. Maurizio Venezia

 

**********

NEL SETTORE DELLA GREEN ECONOMY ANCORA APERTA LA POSSIBILITA’ DI QUALIFICARSI COME FORNITORI PRIVILEGIATI DI IMPIANTI SOLARI E GAS NATURALE

Autore: Avv. Maurizia Venezia

 

Il nostro monitoraggio sulle opportunità offerte dal mercato italiano nel settore della GREEN ECONOMY ci porta a sottoporre all’attenzione dei lettori due interessanti opportunità ancora in gioco: la possibilità di qualificarsi come fornitori di impianti ad energia solare presso ENEL spa e di approvvigionare di gas metano Start Romagna (azienda di trasporto che gestisce i servizi di trasporto pubblico in Romagna nata dalla fusione delle precedenti società di trasporto pubblico presenti sul territorio romagnolo: ATM di Ravenna, AVM di Forlì-Cesena e TRAM Servizi di Rimini).

Come fare?

Ecco i bandi di riferimento:

Italia-Roma: Impianto solare

2018/S 044-097324

Sistema di qualificazione – Settori speciali

Ente aggiudicatore 

Enel S.p.A.
Viale Regina Margherita 137
All'attenzione di: ENEL ITALIA S.r.l. - Global Procurement - Suppliers Management and Development - Suppliers Qualification and ComplianceAssessment
00198 Roma
Italia
Telefono: +39 0683055500
Posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fax: +39 0664445108

Indirizzi internet:

Indirizzo generale dell'ente aggiudicatore: https://globalprocurement.enel.com

Ulteriori informazioni sono disponibili presso I punti di contatto sopra indicati 

Ulteriore documentazione è disponibile presso I punti di contatto sopra indicati 

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a I punti di contatto sopra indicati

I.2)Principali settori di attività

Elettricità 

I.3)Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori

L'ente aggiudicatore acquista per conto di altri enti aggiudicatori: no

 

Sezione II: Oggetto del sistema di qualificazione

II.1)Denominazione conferita all'appalto dall'ente aggiudicatore:

Progettazione, fornitura e installazione di sistemi di inseguimento solare per impianti fotovoltaici (codice gruppo merci FEER09).

II.2)Tipo di appalto

Forniture

II.3)Descrizione dei lavori, dei servizi o delle forniture da appaltare mediante il sistema di qualificazione:

Scopo del sistema di qualificazione è di costituire un elenco di imprese idonee alla progettazione, fornitura e installazione di sistemi di inseguimento solare per impianti fotovoltaici. Ulteriori dettagli relativi a tale gruppo merceologico sono descritti nel documento requisiti tecnici di base reperibile sul portale acquisti Enel.

II.4)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

09332000

II.5)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): no

 

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione

III.1.1)Qualificazione per il sistema:

Condizioni che gli operatori economici devono soddisfare per la qualificazione: La richiesta di qualificazione dovrà essere inoltrata ad Enel Italia S.r.l. — global procurement — suppliers management and development — suppliers qualification and complianceassessment, tramite il sito Internet (https://globalprocurement.enel.com). Su tale sito sarà possibile ottenere informazioni sul sistema di qualificazione, compilare e trasmettere per via elettronica i documenti necessari per l’avvio del procedimento di qualificazione. L’ottenimento della qualificazione è subordinato al possesso dei requisiti, indicati nel portale acquisti, Enel (https://globalprocurement.enel.com) e resi disponibili alle imprese al momento della richiesta di qualificazione, di natura legale, tecnico — professionali, economico — finanziari; comunque tutti gli eventuali riferimenti alle disposizioni D.Lgs. 163 /2006 presenti nella documentazione di qualificazione, ivi compresa quella tecnica, devono intendersi riferiti alle corrispondenti norme del D.Lgs. 50/2016.

Per lo sviluppo del procedimento di qualificazione le imprese candidate dovranno corrispondere, quale contributo, la somma di 1 500,00 EUR (+ IVA 22 %). Nel caso in cui l'impresa si candidi contemporaneamente per due o più qualificazioni dovrà corrispondere un importo di 1 500,00 EUR (+ IVA 22 %) per la prima richiesta e 1 000,00 EUR (+ IVA 22 %) per ognuna delle successive.
Nel caso la qualificazione venga richiesta da raggruppamenti temporanei di imprese, consorzi o GEIE, oltre all'importo di 1 500,00 EUR (+ IVA 22 %), dovranno essere corrisposti ulteriori 1 000,00 EUR (+ IVA 22 %) per ogni impresa associata.
Gli importi sono al netto di IVA: le imprese fornitrici stabilite in Italia agli importi sopra citati dovranno aggiungere l'IVA del 22/%, mentre per le imprese non stabilite in Italia l'applicazione della corrispettiva aliquota dovrà avvenire nel paese di residenza.
I pagamenti dovranno essere effettuati mediante bonifico sul conto corrente bancario presso Unicredit Group — filiale grandi clienti — sede di Roma — piazzale dell'Industria 46 — 00144 Roma; intestato a Enel Italia S.r.L. — viale R. Margherita 137 – 00198 Roma, indicando le seguenti coordinate: BIC UNCRITMMMCS — IT78 H 02008 05351 000030050138.
Detti bonifici dovranno necessariamente indicare la denominazione o ragione sociale, l’indirizzo, la partita IVA, la valuta fissa per il beneficiario e la causale del versamento «FEER09 - Progettazione, fornitura e installazione di Sistemi di inseguimento solare per Impianti Fotovoltaici». Copia del documento comprovante l'avvenuto pagamento dovrà essere anticipata a mezzo fax (+39 0664445108).

Metodi di verifica di ciascuna condizione: I criteri di valutazione adottati da Enel per la verifica circa la sussistenza dei requisiti tecnico —professionali ed economico — finanziari, nonché di ordine generale e di natura legale sono disponibili sul portale acquisti Enel (https://globalprocurement.enel.com). L'Enel, qualora ritenuto necessario, si riserva il diritto di richiedere informazioni supplementari al fine di accertare il pieno possesso dei requisiti tecnici, economico — finanziari e di natura legale, dichiarati dall’impresa, singola o associata.

III.1.2)Informazioni concernenti appalti riservati

 

Sezione V: Procedura

IV.1)Criteri di aggiudicazione

IV.1.1)Criteri di aggiudicazione

Prezzo più basso

IV.1.2)Informazioni sull'asta elettronica

Ricorso ad un'asta elettronica: no

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.1)Numero di riferimento attribuito al dossier dall'ente aggiudicatore:

IV.2.2)Durata del sistema di qualificazione

Durata indeterminata

IV.2.3)Informazioni sui rinnovi

Rinnovo del sistema di qualificazione: sì

formalità necessarie per valutare la conformità alle prescrizioni: La qualificazione ottenuta dall'impresa, singola o associata, ha durata triennale, con decorrenza dalla data indicata con la comunicazione del provvedimento di qualificazione. La qualificazione delle imprese che subentrano in associazioni di imprese già qualificate (consorzi, RTI, ecc.), avrà una durata inferiore al triennio, coincidente con quella residua dell' associazione in cui si è integrata. La qualificazione potrà essere rinnovata per un ulteriore triennio a condizione che l’impresa, singola o associata, abbia inoltrato apposita istanza di rinnovo prima della scadenza del triennio di durata della qualificazione stessa. L’istanza di rinnovo dovrà essere presentata utilizzando il sito Internet (https://globalprocurement.enel.com): le relative condizioni, modalità e termini saranno successivamente comunicati per via elettronica all’indirizzo e-mail indicato dall'impresa. Resta fermo che, in mancanza di presentazione dell’istanza di rinnovo nei termini, condizioni e modalità suindicate, la qualificazione dell’impresa si intenderà definitivamente cessata, con ogni conseguente effetto di legge. È fatta salva, in tal caso, la facoltà per l’impresa di presentare una nuova istanza di qualificazione, che verrà esaminata secondo le condizioni, modalità e termini prescritti nelle norme del D.Lgs. 50/2016.

 

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sui fondi dell'Unione europea 

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

VI.2)Informazioni complementari:

VI.3)Procedure di ricorso

VI.3.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Tribunale Amministrativo Regionale.

 

Italia-Rimini: Gas naturale 

2016/S 024-039133

Sistema di qualificazione – Settori speciali

Direttiva 2004/17/CE
Il presente avviso è un bando di gara sì

Sezione I: Ente aggiudicatore

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto

Start Romagna SpA
Via Carlo Alberto dalla Chiesa 38
Punti di contatto: Area Acquisti e Contratti
All'attenzione di: Antonella Zaghini
47923 Rimini (RN)
Italia
Telefono: +39 0541300815/ 0541300811
Posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Fax: +39 0541300821

 

Indirizzi internet:

Indirizzo generale dell'ente aggiudicatore: http://www.startromagna.it

Indirizzo del profilo di committente: http://http://www.startromagna.it

Accesso elettronico alle informazioni: http://www.startromagna.it

Ulteriori informazioni sono disponibili presso I punti di contatto sopra indicati

Ulteriore documentazione è disponibile presso I punti di contatto sopra indicati

Le domande di partecipazione o le candidature vanno inviate a I punti di contatto sopra indicati

I.2)Principali settori di attività 

Servizi di ferrovia urbana, tram, filobus o bus

I.3)Concessione di un appalto a nome di altri enti aggiudicatori

L'ente aggiudicatore acquista per conto di altri enti aggiudicatori: no

 

Sezione II: Oggetto del sistema di qualificazione

II.1)Denominazione conferita all'appalto dall'ente aggiudicatore:

Sistema di qualificazione di imprese fornitrici di gas metano per autotrazione.

II.2)Tipo di appalto

Forniture

II.3)Descrizione dei lavori, dei servizi o delle forniture da appaltare mediante il sistema di qualificazione:

Il sistema di qualificazione ha l'obiettivo di qualificare i fornitori di gas metano per uso autotrazione (autobus con motorizzazione a metano riforniti presso il deposito Start di Via delle Industrie 120 a Ravenna), per un consumo annuale stimato di 1 700 000 (unmilionesettecentomila) Nm3 per l'assegnazione delle relative forniture annuali (di norma) per il periodo 1.4.2016 — 31.3.2019.

II.4)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)

09123000

II.5)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)

L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): no

 

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni di partecipazione

III.1.1)Qualificazione per il sistema:

Condizioni che gli operatori economici devono soddisfare per la qualificazione: Le imprese interessate dovranno far pervenire a Start Romagna SpA — ufficio Protocollo, all'indirizzo di cui al punto I.1), apposita domanda di ammissione al sistema di qualificazione redatta in lingua italiana e sottoscritta dal legale rappresentante, in conformità a quanto prescritto dal «Disciplinare di qualificazione» visionabile sul sito internet all'indirizzo www.startromagna.it nella sezione « Area Fornitori», link «Bandi di gara» , corredata dalla documentazione richiesta dal citato disciplinare. I soggetti richiedenti dovranno dimostrare ai fini della qualificazione, il possesso dei requisiti di ordine generale, di capacità economico-finanziaria e tecnica richiesti dal citato Disciplinare.

Metodi di verifica di ciascuna condizione: Vedi documento "Disciplinare di qualificazione" disponibile sul sito www.startromagna.it — Sezione "Area Fornitori" — link "Bandi di gara.

III.1.2)Informazioni concernenti appalti riservati

 

Sezione V: Procedura

IV.1)Criteri di aggiudicazione

IV.1.1)Criteri di aggiudicazione

Prezzo più basso

IV.1.2)Informazioni sull'asta elettronica

Ricorso ad un'asta elettronica: no

IV.2)Informazioni di carattere amministrativo

IV.2.1)Numero di riferimento attribuito al dossier dall'ente aggiudicatore:

IV.2.2)Durata del sistema di qualificazione

Periodo di validità: dal 1.4.2016 fino al: 31.3.2019 

IV.2.3)Informazioni sui rinnovi

Rinnovo del sistema di qualificazione: sì
formalità necessarie per valutare la conformità alle prescrizioni: Le formalità per il rinnovo verranno precisate in apposito avviso.

 

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sui fondi dell'Unione europea

L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no

VI.2)Informazioni complementari:

I documenti e le dichiarazioni a corredo della domanda di ammissione al sistema di qualificazione, se redatti in una lingua diversa dall'italiano, devono essere accompagnati da una traduzione in lingua italiana certificata conforme al testo originale dalle autorità diplomatiche o consolari italiane del paese in cui sono stati redatti, o da un traduttore ufficiale. Il modello per la domanda di ammissione al sistema è disponibile sul sito www.startromagna.it, nella sezione " Area Fornitori", link "Bandi di gara. Un primo termine per la qualificazione viene fissato il giorno 9.3.2016 h. 12:00. Le domande che perverranno oltre il termine sopraindicato saranno sottoposte ad esame di qualificazione una volta completato l'esame delle richiesta pervenute entro detto termine. Le domande di qualificazione non costituiscono vincolo alcuno per Start Romagna SpA.

VI.3)Procedure di ricorso

VI.3.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso

Tribunale Amministrativo Regionale per l'Emilia Romagna
Strada Maggiore 53
40125 Bologna
Italia
Telefono: +39 0514293101/2/3
Fax: +39 0514293154/ +39 0514293142

VI.3.2)Presentazione di ricorsi

Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: Ai sensi dell'art. 245 del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., contro i provvedimenti definitivi può essere presentato ricorso giurisdizionale al TAR Emilia Romagna entro 30 gg, secondo le modalità do cui agli artt. 21 e ss. della L.n. 1034/1971 e s.m.i. I termini decorrono dalla data di comunicazione del provvedimento impugnato o da quando si abbia piena conoscenza dello stesso.

 

**********

 

Italia-Roma: Servizi di piantagione e manutenzione di zone verdi

2018/S 084-190034

Bando di gara

Servizi

Amministrazione aggiudicatrice

Città metropolitana di Roma Capitale

Oggetto

L’appalto ha per oggetto i servizi di manutenzione ordinaria e straordinaria delle aree prative e delle essenze arboree presso gli istituti scolastici di pertinenza della Città metropolitana di Roma Capitale, per ciascuno dei n. 3 lotti corrispondenti ai n. 3 servizi territoriali (zona Sud, Nord e Est) in cui è suddivisa l’organizzazione del Dipartimento VIII «Edilizia scolastica» dell’ente. Il servizio è volto a garantire il decoro, l’igiene e la sicurezza del rilevante patrimonio prativo ed arboreo che caratterizza molti spazi esterni degli edifici scolastici di competenza della CMRC il cui elenco è riportato negli allegati A1 per il lotto 1, A2 per il lotto 2 e A3 per il lotto 3. Tali elenchi durante lo svolgimento dell’appalto possono o essere modificati per plessi scolastici acquisiti o dismessi dal patrimonio della Città Metropolitana o trasferiti dagli altri lotti senza che l’appaltatore possa avanzare pretese di compensi e indennizzi di qualsiasi natura e specie.

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 2 903 225.81 EUR

Informazioni relative ai lotti

Questo appalto è suddiviso in lotti: sì

Le offerte vanno presentate per numero massimo di lotti: 3

Numero massimo di lotti che possono essere aggiudicati a un offerente: 1

Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in giorni: 730

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 12/06/2018

 

Italia-Roma: Monitoraggio ambientale diverso da quello per costruzioni

2018/S 081-182485

Bando di gara – Servizi di pubblica utilità

Servizi

Ente aggiudicatore

Eni S.p.A. qui rappresentata da Syndial S.p.A., servizi ambientali,

Roma

Oggetto Attività di monitoraggio ambientale offshore volta a verificare l’eventuale impatto ambientale marino derivante dall’installazione o rimozione di piattaforme offshore di estrazione gas e la posa di condotte, da eseguirsi presso le installazioni di Eni S.p.A. upstream Distretto Centro-settentrionale.

Sarà emesso n. 1 contratto per Eni S.p.A. (upstream — Distretto Centro-settentrionale).

L’oggetto dell’appalto è necessariamente unitario alla luce di specifiche caratteristiche tecniche riguardante il monitoraggio in ambiente marino da effettuarsi da personale scientifico appartenente a istituto pubblico che deve essere un'unica interfaccia con il ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare per l'attività svolta.

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 4 900 000.00 EUR

Valore stimato

Valore, IVA esclusa: 4 900 000.00 EUR

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 28/05/2018

Ora locale: 12:00

 

Italia-Pescara: Gestione di un depuratore

2018/S 078-175592

Avviso di gara – Settori speciali

Servizi

Ente aggiudicatore

ACA S.p.A in House Providing
Pescara

Oggetto dell'appalto

Servizio di gestione e manutenzione ordinaria e straordinaria non programmati stazioni di sollevamento acque nere intero comprensorio

Valore stimato, IVA esclusa: 600 000,00 EUR

Criteri di aggiudicazione

Prezzo più basso

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

25.5.2018 - 13:00

 

********** 

 

Italia-Ispra: Progettazione, fornitura e installazione di impianti fotovoltaici presso il Centro comune di ricerca di Ispra (Varese)

2018/S 030-064302

Amministrazione aggiudicatrice

Commissione europea, JRC — Joint Research Centre, JRC.R — Resources (Brussels), JRC.R.I.4 — Infrastructure

Oggetto

L'oggetto del presente appalto è la progettazione, costruzione (fornitura e installazione, collegamento alla rete elettrica, opere civili ove richiesto), collaudo, servizi di manutenzione durante il periodo di garanzia, di otto nuovi impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica da realizzare in vari luoghi del Centro comune di ricerca, sede di Ispra (Varese), Italia.

Valore totale stimato

Valore, IVA esclusa: 700 000.00 EUR

Criteri di aggiudicazione

Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara

Durata in mesi: 54

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 20/03/2018

Ora locale: 16:00

Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Inglese, Bulgaro, Ceco, Danese, Tedesco, Greco, Spagnolo, Estone, Finlandese, Francese, Irlandese, Croato, Ungherese, Italiano, Lituano, Lettone, Maltese, Olandese, Polacco, Portoghese, Rumeno, Slovacco, Sloveno, Svedese

Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta

Durata in mesi: 6 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)

Modalità di apertura delle offerte

Data: 21/03/2018

Ora locale: 11:00

Luogo:

Via Enrico Fermi 2749, I-21027 Ispra (VA), Italia.

 

Italia-Crema: Servizi di trattamento di terreni contaminati

2018/S 029-063836

Ente aggiudicatore

Stogit S.p.A.
Crema
26013
Italia

Descrizione dell'appalto:

Bonifica terreno presso lo stabilimento Stogit di Settala (MI) le cui attività principali comprendono:

— approntamento area di cantiere,

— caratterizzazione dei terreni con esecuzione di carotaggi (attività opzionale),

— sbancamento aree da bonificare e trasporto in discarica del terreno inquinato,

— separazione del terreno non inquinato da riutilizzare in sito,

— raccolta e smaltimento di eventuali liquidi inquinati,

— ripristino delle aree con materiale non inquinato e con materiale di nuova acquisizione,

— relazione tecnica al termine della bonifica, comprendente tutte le certificazioni dei nuovi terreni, delle analisi e prove eseguite.

Altre caratteristiche saranno indicate nella documentazione di gara che sarà inviata dall'ente aggiudicatore ai candidati, la cui richiesta di partecipazione risulterà conforme ai requisiti indicati nel presente avviso.

I Criteri di aggiudicazione

Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara

Durata del contratto d'appalto, dell'accordo quadro o del sistema dinamico di acquisizione

Durata in mesi: 36

Il contratto d'appalto è oggetto di rinnovo: no

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 18/03/2018

Ora locale: 12:00

 

 

Italia-Valmadrera: Servizi di individuazione e monitoraggio delle sostanze inquinanti e di bonifica

2018/S 028-062155

Amministrazione aggiudicatrice

Silea S.p.A.
23868 Valmadrera
Italia

Oggetto dell'appalto

Procedura aperta, con carattere d'urgenza ai sensi dell'art. 60, comma 3 del D.Lgs 50/2016 per l'affidamento del servizio di: prelievo, trasporto, trattamento e/o smaltimento delle polveri cadenti dalle caldaie e dai filtri a maniche — codice EER 190105* provenienti dall'impianto di termoutilizzatore dei rifiuti ubicato in Valmadrera e il prelievo, trasporto, trattamento e/o smaltimento dei fanghi — codice EER 190205* - provenienti dall'impianto di trattamento delle acque gara n. 6988281 CIG 7379850CDD

Valore dell’appalto:

1118250,00 euro

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

28.2.2018 - 12:00

Modalità di apertura delle offerte

Data: 1.3.2018 - 10:00

Luogo: Via L. Vassena 6

Silea S.p.A.

Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: sì

 

********* 

BANDI GREEN GENNAIO 2018

Italia-Ispra - Studi relativi alle tecnologie energetiche pulite

2016/S 112-198640

Invito a manifestare il proprio interesse

Enteappaltante:

Commissione europea, Joint Research Centre (JRC), Institute for Energy and Transport

Descrizione generale della procedura:

Le parti interessate sono invitate a manifestare il proprio interesse ai sensi delle norme stabilite nel presente avviso. 
L'ente appaltante stilerà un elenco dei fornitori che hanno espresso il loro interesse

Utilizzo dell'elenco risultante dal presente avviso:

L'elenco risultante dal presente avviso sarà utilizzato esclusivamente per gli appalti pubblici di questo tipo: 
— appalti di servizi inferiori a 135 000 EUR per contratto.

Descrizione completa dei settori contemplati del presente invito a manifestare interesse:

In quanto servizio scientifico interno della Commissione, la missione del Centro comune di ricerca è quella di fornire alle politiche dell’UE un sostegno scientifico e tecnico indipendente fondato su dati comprovati durante l’intero ciclo di elaborazione delle stesse. L'Istituto dell'energia e dei trasporti del JRC (JRC-IET) è uno dei 7 istituti scientifici appartenenti al Centro comune di ricerca della Commissione europea. Il personale JRC-IET è situato a Petten, Paesi Bassi e Ispra, Italia. La missione del JRC-IET è sostenere le politiche dell'UE e l'innovazione tecnologica onde garantire la produzione, la distribuzione e l'utilizzo di energia sostenibili, sicuri ed efficienti e promuovere trasporti sostenibili ed efficienti in Europa. Tra le altre attività, il JRC fornisce dati, analisi e informazioni sulla politica e le prestazioni in materia di ricerca e innovazione (R&I) nel campo energetico a livello dell'UE, nazionale e regionale, compresi i progressi in importanti paesi al di fuori dell'Europa. Ciò sostiene la politica dell'UE in materia di R&I nel campo energetico, in particolare l'attuazione del piano strategico europeo per le tecnologie energetiche (piano SET). In questo contesto, il JRC fornisce valutazioni indipendenti sullo stato dell'arte di diverse tecnologie energetiche, e individua le barriere di mercato, le migliori pratiche per la mobilitazione di fondi pubblici e privati e per le misure politiche, con l'obiettivo di facilitare lo sviluppo tecnologico e l'impiego di soluzioni tecnologiche innovative nel settore dell'energia a basse emissioni di carbonio. In alcuni casi può richiedere un supporto esterno sotto forma di relazioni di studio incentrate su tecnologie specifiche, le catene di valore e i mercati associati, nonché altre questioni connesse. 
L'invito a manifestare interesse è suddiviso in 3 sottoelenchi come segue: 
Sottoelenco A — valutazione dello stato di sviluppo delle tecnologie di approvvigionamento energetico e della loro tendenza. 
Può essere richiesto un supporto esterno per la preparazione di relazioni che forniscano una valutazione aggiornata dello stato dell'arte per uno qualunque dei settori relativi alle tecnologie di approvvigionamento energetico elencati di seguito. Tali valutazioni si baseranno sui dati, le informazioni e i risultati di recenti progetti finanziati dall'UE nonché di progetti, pubblicazioni e altre fonti appropriate a livello internazionale, nazionale e regionale. I settori tecnologici interessati, descritti in dettaglio nel documento del piano SET «Verso una tabella di marcia integrata» (https://setis.ec.europa.eu/set-plan-process/integrated-roadmap-and-action-plan), sono: 
• energia eolica, 
• fotovoltaico, 
• elettricità eliotermica, 
• riscaldamento e raffreddamento solare; 
• energia oceanica, 
• energia geotermica, 
• energia idroelettrica, 
• calore ed energia dalla biomassa, 
• cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio, 
• generazione flessibile/di back-up, 
• combustibili fossili non convenzionali, 
• biocarburanti avanzati sostenibili, 
• celle a combustibile e idrogeno, 
• combustibili alternativi avanzati. 
Potranno inoltre essere richieste relazioni che descrivano le esigenze e le tendenze di sviluppo tecnologico, le barriere tecnologiche all'impiego su larga scala e le proiezioni (dei costi) tecno-economiche a lungo termine previste. 
Ogni appalto di servizi riguarderà 1 singolo settore. 
Sottoelenco B — integrazione delle tecnologie di approvvigionamento energetico nel sistema energetico. 
Possono essere richieste relazioni mirate concernenti: 
i) l'analisi delle sinergie e delle problematiche sorte nel sistema energetico a seguito dell'introduzione e dell'impiego di diverse tecnologie relative all'energia a basse emissioni di carbonio, con particolare attenzione per l'integrazione dei sistemi energetici; e 
ii) l'analisi delle sfide transettoriali dei sistemi energetici che si presentano in tutti i diversi settori dei sistemi energetici (ad es. approvvigionamento energetico e trasporti) a seguito dell'introduzione e dell'impiego di diverse tecnologie a basse emissioni di carbonio. 
Sottoelenco C — valutazione dei mercati delle tecnologie e delle informazioni relative allo sviluppo industriale per le tecnologie di approvvigionamento energetico. 
Può essere richiesto un supporto esterno per la preparazione di relazioni su specifiche tecnologie che valutino gli sviluppi recenti nei mercati delle tecnologie in uno qualunque dei settori elencati di seguito, in Europa e a livello globale. Ogni relazione di questo tipo dovrà analizzare prospettive a medio e lungo termine (2050), evidenziando la relativa posizione delle parti interessate dell'UE. In particolare, può essere necessario trattare problematiche quali il livello di preparazione al mercato di una tecnologia, la quota della tecnologia nell'attuale sistema energetico europeo e mondiale, l'impiego recente e le tendenze di mercato, confronti tra impiego e obiettivi dell'UE, la descrizione della struttura di mercato della tecnologia, nonché l'identificazione dei principali attori in termini di quota di mercato, di attori e mercati emergenti, delle principali barriere all'espansione del mercato e delle prospettive di mercato europee e mondiali. 
Può inoltre essere richiesto un supporto esterno per brevi relazioni sullo stato del settore industriale dell'energia a basse emissioni di carbonio, sugli sviluppi recenti e le prospettive industriali a medio e lungo termine, sui meccanismi politici e di sostegno in vigore nell'UE e a livello mondiale e sul relativo impatto, compreso se del caso l'impatto delle strategie di specializzazione regionale e di cooperazione internazionale. Una relazione di questo tipo può inoltre essere richiesta per: i) descrivere le catene di valore di una tecnologia e la posizione dell'UE (punti di forza, punti deboli, società principali); ii) definire e quantificare gli indicatori principalmente sulla base del livello e della distribuzione dell'investimento pubblico e delle imprese nella R&S e dell'attività delle imprese nel campo dei brevetti; e iii) valutare le politiche di sostegno industriale che hanno un impatto sulle catene di valore. 
I settori tecnologici che possono essere interessati sono: 
• energia eolica, 
• fotovoltaico, 
• elettricità eliotermica, 
• riscaldamento e raffreddamento solare; 
• energia oceanica, 
• energia geotermica, 
• energia idroelettrica, 
• calore ed energia dalla biomassa, 
• cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio, 
• generazione flessibile/di back-up, 
• combustibili fossili non convenzionali, 
• biocarburanti avanzati sostenibili, 
• celle a combustibile e idrogeno, 
• combustibili alternativi avanzati. 
Ogni appalto di servizi riguarderà 1 singolo settore.

Luogo della prestazione:

JRC Ispra, Institute for Energy and Transport, via Enrico Fermi 2749, 21027 Ispra VA, ITALIA. 
JRC Petten, Institute for Energy and Transport, Westerduinweg 3, 1755 LE Petten, PAESI BASSI (indirizzo visitatori); PO Box 2, 1755 ZG Petten, PAESI BASSI (indirizzo postale).

Scadenza dell'elenco risultante dal presente invito a manifestare interesse:

L'elenco risultante dal presente avviso è valido per 5 anni a partire dalla spedizione del presente avviso. Le parti interessate possono presentare una candidatura in qualsiasi momento prima degli ultimi 3 mesi di validità dell'elenco.

 

Italia-Sesto San Giovanni: Servizi di protezione dell'ambiente

2018/S 006-010445

Bando di gara

Servizi ambientali

Amministrazione aggiudicatrice

Parco Nord Milano
Italia
Telefono: +49 022410161

Oggetto dell'appalto

Procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. 50/2016 da svolgersi in modalità telematica mediante l’uso della piattaforma Sintel di Arca Lombardia per l’affidamento del servizio di: “Svuotamento dei cestini rifiuti nel parco anni 2018/2019/2020” — CIG: 7310690C3A
Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: Sesto San Giovanni (MI), Via Clerici 150

L’appalto nella sua globalità vuole garantire un servizio di gestione completa delle operazioni di svuotamento dei cestini per i rifiuti nelle aree di proprietà o in consegna all’Ente attenendosi a criteri gestionali volti alla buona tecnica e al rispetto delle caratteristiche intrinseche del parco e ai diversi livelli di fruizione dello stesso.

Valore stimato, IVA esclusa: 323 000,00 EUR

Criteri di aggiudicazione

Offerta economicamente più vantaggiosa

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

12.2.2018 - 12:00

 

Italia-Firenze: Gestione ambientale

2017/S 247-519337

Bando di gara

Servizi

Amministrazione aggiudicatrice

Regione Toscana Direzione Ambiente ed Energia

Oggetto

Il presente appalto ha per oggetto il servizio di raccolta delle biomasse algali associata all’attività di risospensione dei sedimenti soffici superficiali e gestione dei sistemi di ricircolo idraulico per il biennio 2018/2019 nella laguna di Orbetello, comprese le attività di manutenzione dei mezzi, degli impianti e delle attrezzature.

Valore, IVA esclusa: 1 404 626.88 EUR

Criteri di aggiudicazione

Il prezzo non è il solo criterio di aggiudicazione e tutti i criteri sono indicati solo nei documenti di gara

Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione

Data: 06/02/2018

Ora locale: 13:00

 

********* 

 

ENERGIA SOLARE: PUBBLICATI I BANDI PER QUALIFICARSI COME POTENZIALI FORNITORI DI PANNELLI E MODULI FOTOVOLTAICI SOLARI A LIONE-LISBONA-PARIGI

Autore: Avv. Maurizia Venezia

 

Sono stati pubblicati i bandi europei con cui gli operatori economici operanti nell’ambito UE possono qualificarsi per essere iscritti nell’elenco dei potenziali fornitori di pannelli e moduli fotovoltaici solari per enti pubblici operanti in Francia e Portogallo.

Attraverso i Sistemi di qualificazione tali enti definiscono e gestiscono gli elenchi di operatori economici e professionisti di comprovata idoneità, nell'ambito dei quali, se ne ricorrano le condizioni, sono individuati i soggetti da invitare alle procedure di affidamento, senza preventiva pubblicazione del bando di gara.

I Sistemi di qualificazione fanno riferimento alla normativa comunitaria sui contratti pubblici nei Settori Speciali e sono resi pubblici sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea con un avviso annuale che indica le finalità e le norme relative al loro funzionamento.

Ecco la nostra sintesi dei bandi in oggetto:

Francia-Lione: Pannelli solari

2017/S 134-275341

Sistema di qualificazione

Direttiva 2014/25/UE

Ente aggiudicatore

Compagnie nationale du Rhône
2 rue André Bonin
Lyon
69316
Francia
I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito, illimitato e diretto presso: http://achats.cnr.tm.fr/portal/

Ulteriori informazioni sono disponibili presso l'indirizzo sopraindicato

Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate all'indirizzo sopraindicato

Oggetto

Pannelli solari

Durata del sistema di qualificazione

Inizio: 25/09/2017

Fine: 24/09/2020

Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione:

Inglese, Francese

 

Portogallo-Lisbona: Energia solare

2017/S 109-220587

Direttiva 2004/17/CE

Ente aggiudicatore

EDP Comercial, SA
Rua Camilo Castelo Branco n.º 46, 1.º

Oggetto

Energia solare.

Durata del sistema di qualificazione

Durata indeterminata

Francia-Paris la Défense: Moduli fotovoltaici solari

2017/S 056-104941

Sistema di qualificazione

Direttiva 2004/17/CE

Ente aggiudicatore

EDF EN SA
Coeur Défense Tour B- 100 esplana de du Général de Gaulle

Oggetto del sistema di qualificazione

Moduli fotovoltaici solari.

Durata del sistema di qualificazione

Periodo di validità: dal 17.3.2017 fino al: 16.3.2020

 

*********

 

DIVENTARE CONSULENTI GREEN DELL’UNIONE EUROPEA: COME FARE?

LA NOSTRA GUIDA AI BANDI APERTI NEI SETTORI LOTTA ALL’INQUINAMENTO ATMOSFERICO – TUTELA DEL MARE E DELLE ZONE COSTIERE – TECNOLOGIE ENERGETICHE PULITE

Avv. Maurizia Venezia

 

L’Unione Europea apre le proprie porte ai migliori professionisti dell’economia green invitandoli a manifestare il proprio interesse per prestare assistenza tecnica alla Commissione nella preparazione e nello svolgimento di dialoghi e di un forum sull'aria pulita, sostenere le attività dell'EFCA in relazione allo sviluppo delle capacità e a funzioni della guardia costiera, realizzare studi relativi alle tecnologie energetiche pulite. Una volta stilati gli elenchi di esperti ritenuti idonei, l’Ue vi attingerà per soddisfare le specifiche esigenze del settore prescelto.

Come, dove e quando si possono presentare le candidature?

Ecco gli step da seguire:

Bando 2016/S 178-319054 - Belgio-Bruxelles: Invito a manifestare il proprio interesse — elenco di fornitori per la prestazione di assistenza tecnica alla Commissione nella preparazione e nello svolgimento di dialoghi sull'aria pulita e di un forum sull'aria pulita

Enteappaltante:

Commissioneeuropea, Directorate-General for the Environment, Unit C3: Air, avenue de Beaulieu 9, 4th floor, 1049 Brussels, BELGIO. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le manifestazioni di interesse devono essere presentate in una delle lingue ufficiali dell'Unione europea per via elettronica al seguente indirizzo: http://ec.europa.eu/environment/funding/cei_lc_en.htm 

Competenze:

Al fine di garantire un adeguato supporto tecnico a favore della Commissione nel settore della valutazione e della gestione della qualità dell'aria nell'Unione europea, le parti interessate devono avere una comprovata esperienza in almeno 1 dei seguenti settori di competenza, che dovrà permettere di creare sottoelenchi di fornitori: 
. valutazioni della qualità dell'aria

. valutazioni delle emissioni atmosferiche

. monitoraggio e della comunicazione delle emissioni di inquinanti atmosferici

. verifica degli inventari di emissione, delle proiezioni basate su modelli di future tendenze delle emissioni e sviluppo di misure volte a ridurre le emissioni del settore dei trasporti, 
. gestione della qualità dell'aria e relative misure di miglioramento


Luogo della prestazione:

Il principale luogo di esecuzione degli incarichi di cui al punto 7 saranno i locali delle parti interessate e Bruxelles, anche se una parte importante dell'appalto di servizi potrà essere erogata durante le visite nazionali negli Stati membri dell'UE.

 

Scadenza dell'elenco di esperti:

L'elenco risultante dal presente avviso è valido per 5 anni a partire dalla spedizione del presente avviso. Le parti interessate possono presentare una candidatura in qualsiasi momento prima degli ultimi 3 mesi di validità dell'elenco.

 

Bando 2016/S 143-258096 - Spagna-Vigo: Invito a manifestare il proprio interesse al fine di stilare un elenco di esperti per sostenere le attività dell'EFCA in relazione allo sviluppo delle capacità e a funzioni di guardia costiera

Ente appaltante

Agenzia europea di controllo della pesca (EFCA), att.ne EFCA Training, PO Box 771, 36200 Vigo (Pontevedra), SPAGNA. Tel. +34 986 12 06 10. Fax +34 886 12 52 39. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Presentazione elettronica delle candidature: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Competenze:

Attraverso la creazione di un elenco di esperti esterni, l'EFCA intende soddisfare le sue necessità di competenze che possono sorgere nel contesto delle sue attività di sviluppo delle capacità e della cooperazione nell'ambito della funzione di guardia costiera (CGF)* a livello dell'Unione europea. Il presente invito a manifestare interesse riguarda i settori specifici elencati di seguito:
- esperto in materia di governance delle funzioni di guardia costiera:
- esperto operativo in materia di funzioni di guardia costiera:
- esperto in materia di controllo e ispezione della pesca (tracciabilità, commercializzazione, trasporto):
- esperto in materia di lotta contro la pesca illegale, non dichiarata e non regolamentata (pesca INN):
- esperto in materia di sistemi di monitoraggio, controllo e sorveglianza della pesca:
- esperto giuridico/in materia di applicazione della legge

- esperto in materia di tecniche di analisi e di gestione del rischio:
- esperto in materia di quadro europeo delle qualifiche/quadro delle qualifiche settoriali:


Periodo di validità dell'elenco risultante dall'invito a manifestare interesse:

Scadenza dell'elenco risultante dall'invito a manifestare interesse: 16.7.2021.

Termine ultimo per la presentazione delle candidature: 16.4.2021.

Lingua o lingue in cui le candidature possono essere presentate:

Una delle lingue ufficiali dell'UE.

 

Bando 2016/S 112-198640 Italia-Ispra: JRC/IPR/2016/F.7/0047/VL — Studi relativi alle tecnologie energetiche pulite - Invito a manifestare il proprio interesse

Ente appaltante:

Commissione europea, Joint Research Centre (JRC), Institute for Energy and Transport, attention: Ms Monica Magagna, via Enrico Fermi 2749, TP 582, 21027 Ispra VA, ITALIA. E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le manifestazioni di interesse devono essere presentate in una delle lingue ufficiali dell'Unione europea per via elettronica al seguente indirizzo: 
https://web.jrc.ec.europa.eu/callsfortender/index.cfm?action=app.homepage&type=11 


Competenze:

  • energia eolica, 
    • fotovoltaico, 
    • elettricità eliotermica, 
    • riscaldamento e raffreddamento solare; 
    • energia oceanica, 
    • energia geotermica, 
    • energia idroelettrica, 
    • calore ed energia dalla biomassa, 
    • cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio, 
    • generazione flessibile/di back-up, 
    • combustibili fossili non convenzionali, 
    • biocarburanti avanzati sostenibili, 
    • celle a combustibile e idrogeno, 
    • combustibili alternativi avanzati.                                                Luogo della prestazione:

JRC Ispra, Institute for Energy and Transport, via Enrico Fermi 2749, 21027 Ispra VA, ITALIA. 
JRC Petten, Institute for Energy and Transport, Westerduinweg 3, 1755 LE Petten, PAESI BASSI (indirizzo visitatori); PO Box 2, 1755 ZG Petten, PAESI BASSI (indirizzo postale).

Scadenza dell'elenco risultante dal presente invito a manifestare interesse:

L'elenco risultante dal presente avviso è valido per 5 anni a partire dalla spedizione del presente avviso. Le parti interessate possono presentare una candidatura in qualsiasi momento prima degli ultimi 3 mesi di validità dell'elenco.

 

**********

 

A LEZIONE DI TRASPARENZA DALL’UNIONE EUROPEA: L’U.E. PUBBLICA UN BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI ESPERTI IN MERCATO DEL LAVORO, SFIDA DIGITALE, QUALITA’ DELLA VITA, SERVIZI PUBBLICI E RELAZIONI INDUSTRIALI

Autore: Avv. Maurizia Venezia

 

Raramente accade di poter accedere a procedure concorsuali trasparenti e giustamente selettive per ricoprire il ruolo di collaboratore/consulente a contratto di un ente pubblico. Sovente ci troviamo di fronte a bandi per lo più pre-confezionati su pre-determinate figure professionali, con requisiti che nella loro originalità fanno sorridere.

E’ dunque confortante imbattersi in una selezione pubblica di un elenco di esperti esterni cui l’ente  banditore attingerà per l’esercizio delle proprie funzioni.

Corre l’anno 2017 nella piovosa Dublino e la stazione appaltante è la Fondazione europea per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro (Eurofound) che, come era avvenuto già nel passato e come è da anni nel suo modus operandi, ha pubblicato un invito a manifestare interesse a tutti i cittadini dell’Unione europea per l’inserimento nella rosa dei suoi professionisti collaboratori.

Cosa fa Eurofound?Le attività principali di Eurofound sono: svolgere attività di ricerca su questioni riguardanti la società e il lavoro; divulgare i risultati ai responsabili politici nazionali e dell'UE; svolgere progetti di ricerca e sondaggi paneuropei su condizioni di lavoro, qualità della vita, pratiche delle imprese. Inoltre, opera con due osservatori per fornire informazioni aggiornate sui cambiamenti nell'occupazione e la vita lavorativa. Fornisce elementi concreti su cui poter fondare le politiche, come le recenti iniziative europee sulla disoccupazione giovanile e la garanzia per i giovani.

Ogni quattro anni Eurofound riesamina la sua strategia e gli obiettivi da realizzare. Dopo ampie consultazioni con l'Ufficio di presidenza e le istituzioni dell'UE, elabora un programma di lavoro quadriennale. Successivamente elabora un programma di lavoro annuale dettagliato e realizza i progetti compresi nel programma di lavoro annuale utilizzando le risorse di ricerca e monitoraggio elencate sopra e con l’ausilio delle figure professionali di esperti reclutate con bandi come quello in oggetto.

Scendendo nel dettaglio per migliore conoscenza dei lettori, si tratta dell’invito a manifestare interesse per la compilazione di un elenco di esperti esterni - Numero: 2017/S 060-111260. Il documento descrive in modo generale 6 settori strategici di intervento (appresso denominati «settori») nei quali Eurofound realizzerà le proprie attività: 1.condizioni di lavoro e lavoro sostenibile; 2.relazioni industriali; 3.cambiamento del mercato del lavoro; 4.qualità di vita e servizi pubblici; 5.l'era digitale: opportunità e sfide per il lavoro e l'occupazione; 6.monitoraggio della convergenza nell'Unione europea. I primi 4 rappresentano i settori centrali nei quali Eurofound ha consolidato le proprie competenze durante 40 anni; questi assicurano la continuità nel lavoro dell'Agenzia. Gli ultimi 2 — la migrazione al digitale e la convergenza nell'UE — prendono in esame le sfide trasversali che promettono di avere un effetto trasformativo sui settori di interesse specifici di Eurofound. Inoltre, Eurofound continua a sviluppare le proprie competenze nell'ambito delle indagini a livello UE.

Criteri di selezione: a) diploma di laurea, come minimo di primo livello; b) competenze documentate nel campo della ricerca in termini di formazione, esperienza e pubblicazioni pertinenti al/ai settore/i prescelto/i; c) padronanza dell'inglese, documentata ad esempio da referenze a lavori pubblicati o presentazioni.

Per chi fosse interessato ad approfondire gli esatti ambiti in cui Eurofound si prefigge di operare nel prossimo quadriennio, il documento di programmazione è disponibile alla pagina:

https://www.eurofound.europa.eu/publications/workprogramme/2016/programming-document-2017-2020.

Il personale di ricerca di Eurofound coinvolto nella realizzazione del programma intende collaborare con esperti nei settori summenzionati. Pur continuando ad assumere esperti per progetti di ricerca specifici attraverso procedure di appalto pubblico, con il presente invito a manifestare interesse l'obiettivo è di stilare un elenco di esperti in grado di formulare pareri e prestare consulenza in casi specifici, ivi incluso (senza limitarsi a tanto) mediante revisioni tra pari del lavoro intrapreso da Eurofound, e di prestare un'assistenza nella progettazione o nella valutazione accademica di progetti e gare. Questi incarichi richiederanno generalmente l'equivalente di 1 o 2 giorni lavorativi al massimo. Gli esperti che risponderanno al presente invito a manifestare interesse possono manifestare il proprio interesse per 1 settore, un insieme di settori o tutti i settori. Scadenza: 14 dicembre 2021

 

********** 

NUOVI BANDI

 

Belgio-Bruxelles: DCI — Sostegno alla politica di regolarizzazione di terreni nella regione dell'Amazzonia (Pará, Amazonas, Mato Grosso e Amapa) Numero: 2017/S 066-123524 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del Brasile, Bruxelles, BELGIO. Descrizione: Amministrazione del progetto; servizi di assunzione per lo sviluppo e l'evoluzione del sistema Sigef; assunzione di servizi per la digitalizzazione, la catalogazione e l'organizzazione di 100 000 fascicoli; appalto di servizi relativi all'orientamento di 80 000 documenti tecnici di titoli emessi; assunzione di tecnici senior (specialisti senior) per coordinare l'unità di gestione per 4 anni (156 unità/mese); servizi di consulenza tecnica specializzata (208 unità/mese); assunzione di consulenti per la conduzione di 3 studi di ricerca; realizzazione dell'organizzazione necessaria (tecnica e logistica) per 12 corsi/seminari di formazione; realizzazione dell'organizzazione necessaria (logistica) per 4 scambi internazionali.

Importo: 3 000 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

 

Moldova-Chisinau: ENPI — Progetto «Green light Moldova» — Ammodernamento e risparmio energetico per quanto riguarda l'illuminazione stradale Numero: 2017/S 066-123521 Procedura: Aperta Ente appaltante: ONG «Alliance for Energy Efficiency and Renewables», Chisinau, REPUBBLICA DI MOLDOVA. Descrizione: Ammodernamento dell'illuminazione stradale in 3 città moldove: Ocnita, Soroca, Cantemir attraverso l'installazione e il miglioramento dell'illuminazione stradale a Forniture 19 LED nelle città (710 lampade, sistemi di controllo e monitoraggio, sostituzione dei pali, quadri di comando, cavi, trasferimento di know-how). Lotti: Questo appalto è suddiviso in lotti n: 3. Lotto n1: fornitura di attrezzature e servizi per il sistema di illuminazione stradale a LED di Ocnita (235 lampade); Lotto n2: fornitura di attrezzature e servizi per il sistema di illuminazione stradale a LED di Cantemir (75 lampade); Lotto n3: fornitura di attrezzature e servizi per il sistema di illuminazione stradale a LED di Soroca (400 lampade).

Scadenza: Avviso di preinformazione

 

Lesotho-Maseru: Sostegno al settore dell'energia in Lesotho Numero: 2017/S 060-111263 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Ordinatore nazionale, Maseru, REGNO DI LESOTHO. Descrizione: La finalità del presente appalto è di fornire sostegno al ministero dell'Energia e della meteorologia nel suo compito di attuare la riforma istituzionale nel settore dell'energia e di migliorare la sua funzione di coordinamento mediante la ristrutturazione degli enti principali e del relativo quadro normativo (compresa la risoluzione degli eventuali mandati che si sovrappongono e/o sono in contraddizione). L'appalto sosterrà il ministero dell'Energia e della meteorologia anche nello sviluppo e nell'attuazione di strumenti di pianificazione (tecnici e finanziari) per aumentare l'accesso all'energia sostenibile nelle zone rurali e non collegate alla rete oltre alle estensioni della rete già esistenti. L'appalto sosterrà il dialogo politico al fine di creare un ambiente favorevole sia al miglioramento della governance che al potenziamento della partecipazione e degli investimenti del settore privato nel settore dell'energia. Il contratto sarà attuato durante un periodo di 3–4 anni e comprenderà almeno 1 esperto a lungo termine assistito da esperti specialisti non principali.

Importo: 1 500 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

 

Belgio-Bruxelles: FES — Supporto al parlamento e ai mezzi di comunicazione per rafforzare la governance nel settore dell'agricoltura Numero: 2017/S 061-113283 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla delegazione dell'Unione europea nella Repubblica del Malawi, in nome e per conto della Repubblica del Malawi, Bruxelles, BELGIO. Descrizione: L'obiettivo generale del programma Kulima è «la promozione della crescita agricola sostenibile per aumentare il reddito, l'occupazione e la sicurezza alimentare nel Malawi nel contesto di un clima mutevole». L'appalto proposto riguarderà la fornitura di cooperazione tecnica per rafforzare la governance nel settore dell'agricoltura e sarà rivolto ai mezzi di comunicazione e ai membri del parlamento delle specifiche commissioni parlamentari competenti.

Importo: 2 000 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

 

Belgio-Bruxelles: ENI — Sportello di assistenza alla politica delle PMI rurali Numero: 2017/S 064-119605 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto della Repubblica di Moldova, Bruxelles, BELGIO. Descrizione: L'obiettivo generale del presente appalto è di sostenere la Moldova nel rafforzamento della politica nazionale per le piccole e medie imprese (PMI) rurali. L'obiettivo specifico del presente appalto sarà quello di ridurre le disparità economiche e sociali nelle zone rurali tramite l'introduzione di iniziative attive per l'occupazione e lo sviluppo delle micro, piccole e medie imprese.

Importo: 2 600 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

 

Ciad-N'Djamena: FES — Fornitura, installazione e messa in funzione di apparecchiature fotovoltaiche per le giurisdizioni e le case circondariali Numero: 2017/S 064-119604 Procedura: Aperta Ente appaltante: Ministero dell'Economia e della pianificazione dello Sviluppo, N'Djamena, CIAD. Descrizione: Il presente appalto riguarda la fornitura, l'installazione e la messa in funzione delle apparecchiature per l'energia solare fotovoltaica presso: 9 tribunali di prima istanza (TPI), la scuola nazionale di formazione giudiziaria, il ministero della Giustizia e dei diritti umani (sala server, gabinetto del ministro, segreteria generale) e 11 case circondariali nel quadro della realizzazione del progetto di sostegno alla giustizia in Ciad, fase 2 (Prajust 2), finanziato dall'11o FES. Lotti: Questo appalto è suddiviso in lotti n: 4. Lotto n1: mini centrali solari fotovoltaiche per l'alimentazione della scuola nazionale di formazione giudiziaria (écolenationale de formationjudiciaire — ENFJ) e dei tribunali di prima istanza (TPI) di Moussoro, Ati, Am-Timan, Kelo e Doba; Lotto n2: mini centrali solari fotovoltaiche per l'alimentazione del ministero della Giustizia (MJDH) e dei tribunali di prima istanza (TPI) di Mongo, Sarh, Moundou e Bongor; Lotto n3: mini centrali solari fotovoltaiche per l'alimentazione delle case circondariali di Amsinene, Mongo, Moussoro, Ati, Am-Timan e Bongor; Lotto n4: mini centrali solari fotovoltaiche per l'alimentazione delle case circondariali di Sarh, Moundou, Kelo, Koumra e Doba. Scadenza: Avviso di preinformazione

 

********* 

 

BANDI MILIONARI DALL’UNIONE EUROPEA NEI SETTORI GREEN: ENERGIA RINNOVABILE – AGRICOLTURA – ANTIINQUINAMENTO – ALIMENTARE – EDILIZIA SOSTENIBILE

Durante i prossimi mesi vedremo protagonisti della scena economica europea gli imprenditori ed i professionisti che hanno affinato le proprie expertise nel settori cd. Green. Gli obiettivi degli enti banditori delle gare di appalto sono la protezione dell’ambiente in cui viviamo attraverso l’implementazione delle energie rinnovabili, l’adozione di buone pratiche contro l’inquinamento, il potenziamento del settore agricolo ed alimentare e gli incentivi all’edilizia sostenibile. Ci auguriamo che gli appelli dell’Unione Europea alla nostra migliore imprenditoria non rimangano inevasi.

Per migliore conoscenza dei lettori abbiamo sintetizzato i dati salienti delle singole procedure, restando a disposizione per ogni opportuno approfondimento:

 

Turchia-Ankara: IPA — Assistenza tecnica per il supporto all'energia rinnovabile e all'efficienza energetica a favore di comuni e università Numero: 2017/S 055-100839 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Unità centrale per i finanziamenti e i contratti (CFCU), Ankara, TURCHIA. Descrizione: L'obiettivo generale del progetto è quello di supportare le applicazioni relative all'energia rinnovabile e all'efficienza energetica. In particolare, nel quadro del progetto, esso è diretto ad aumentare l'efficienza energetica e la quota di energia rinnovabile nei comuni e nelle università. Il contraente dovrà prestare, tra l'altro, i seguenti servizi: i) fornire sostegno agli studenti, al personale accademico e al personale del comune per quanto riguarda lo sviluppo e l'attuazione dei progetti e la conduzione di analisi pertinenti (fattibilità, impatto socio-economico ecc.) nell'ambito delle applicazioni relative all'energia rinnovabile e all'efficienza energetica attraverso workshop, visite di studio ecc.; ii) migliorare la visibilità delle applicazioni relative all'energia rinnovabile e all'efficienza energetica e creare una consapevolezza pubblica attraverso seminari e attività simili; iii) sviluppare programmi di aggiornamento e di audit; preparare studi di fattibilità e piani d'azione per le applicazioni relative all'energia rinnovabile e all'efficienza energetica oggetto di sostegno nei comuni e nelle università. Importo: 4 500 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

 

Belgio-Bruxelles: Assistenza tecnica per il sostegno al bilancio nel quadro del programma di agricoltura familiare per il rafforzamento dell'economia contadina in Guatemala (AP-PAFFEC) Numero: 2017/S 055-100842 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto della Repubblica del Guatemala, Bruxelles, BELGIO. Descrizione: Il presente appalto rientra nell'ambito del sostegno al bilancio nel quadro del programma di agricoltura familiare per il rafforzamento dell'economia contadina (PAFFEC 2016-2020), ai sensi dell'attuale piano indicativo pluriennale 2014-2020 dell'Unione europea e della programmazione congiunta con gli Stati membri. L'obiettivo del presente appalto consiste nella prestazione di servizi di assistenza tecnica al governo del Guatemala, in particolare al ministero dell'Agricoltura, dell'allevamento e dell'alimentazione del Guatemala (Ministerio de Agricultura, Ganadería y Alimentación — MAGA) per contribuire all'esecuzione del programma PAFFEC e della strategia nazionale di prevenzione della malnutrizione cronica, nonché all'attuazione della politica di sviluppo rurale integrale e della politica di sicurezza alimentare. L'assistenza tecnica fornirà un sostegno tecnico e logistico a 5 lungo, medio e breve termine, tanto al ministero competente quanto alle altre istituzioni coinvolte nel sostegno al bilancio e nelle politiche menzionate, come MINFIN, SEGEPLAN, SESAN, MSPAS, MIDES. L'assistenza affronterà le tematiche del miglioramento e consolidamento delle capacità istituzionali per l'attuazione delle politiche pubbliche statali in materia di piccola agricoltura contadina e sicurezza alimentare e nutrizionale e comprenderà, tra l'altro, la gestione delle finanze pubbliche, gli aspetti amministrativi e finanziari, i sistemi di controllo interno ed esterno, la gestione basata sui risultati, la pianificazione strategica, la programmazione, la supervisione ed il controllo, il rafforzamento dei servizi di estensione rurale e la gestione delle conoscenze. Importo: 2 500 000 EUR

 

Lussemburgo-Lussemburgo: BEI - Assistenza tecnica e sviluppo della capacità per la realizzazione del terzo progetto antiinquinamento EgyptianPollutionAbatement Project (EPAP III) Numero: 2017/S 055-100846 Procedura: Ristretta Ente appaltante: EuropeanInvestmentBank, Lussemburgo, LUSSEMBURGO. Descrizione: Nel quadro dell'attuazione del programma di abbattimento dell'inquinamento egiziano, attività di assistenza tecnica sono previste su quattro livelli: A: assistenza alla PMU di EEAA nell'attuazione e nel monitoraggio di EPAP III. Lo scopo di questa componente è principalmente quello di aiutare il PMU nella gestione del programma secondo il manuale operativo; B: assistenza alla EEAA per migliorare il controllo e l'ispezione, il monitoraggio ambientale e la capacità di applicazione, contribuendo così alla sostenibilità dell'investimento finanziato nell'ambito EPAP III; C: assistenza alla ApexBank e alla banca partecipante per migliorare la loro partecipazione al programma III EPAP, in particolare per renderle più attive nella creazione di una nuova serie di progetti insieme con EEAA-PMU, così da rafforzare la loro capacità, quella dei progetti di riduzione dell'inquinamento e la loro gestione dei rischi e degli impatti ambientali e sociali. 7 D: questa componente mira a sensibilizzare e promuovere il progetto con i potenziali beneficiari, le altre parti interessate e il pubblico e rafforzare la visibilità dell'Unione europea tra cui la BEI, gli altri partner europei di sviluppo e il promotore. Importo: 5 950 000 EUR Scadenza: 21 aprile 2017

 

Belgio-Bruxelles: Supporto al processo di governance dell'Unione dell'energia, compresi i piani integrati nazionali sul clima e l'energia — supporto tecnico e al processo per gli Stati membri Numero: 2017/S 056-103031 Procedura: Aperta Ente appaltante: Commissione europea, Directorate-General for Climate, Bruxelles, BELGIO. Descrizione: Lo scopo del presente appalto di servizi è di sostenere la consegna tempestiva di piani integrati nazionali provvisori e finali sul clima e l'energia degli Stati membri nell'ambito della governance dell'Unione dell'energia. Ciò aiuterà gli Stati membri a preparare sia la versione provvisoria che finale dei piani nazionali in conformità del processo, del calendario e del modello di cui alla proposta di regolamento sulla governance dell'Unione dell'energia del 30.11.2016 e altri documenti giustificativi. Sono richieste consultazioni sui piani a livello nazionale, con gli altri Stati membri e con la Commissione. La natura del lavoro di supporto pratico è descritta nelle specifiche tecniche. L'attenzione si concentra sugli Stati membri che richiedono l'assistenza della Commissione a causa di limiti relativi alle capacità tecniche o amministrative per quanto riguarda alcuni elementi della preparazione del piano nazionale. Importo: 900 000 EUR Scadenza: 2 maggio 2017

  

Lussemburgo-Lussemburgo: Organizzazione e attuazione di attività di formazione in paesi terzi per migliorare e rafforzare il quadro sanitario e fitosanitario nell'ambito dell'iniziativa «Migliorare la formazione per rendere più sicuri gli alimenti» Numero: 2017/S 057-105058 Procedura: Aperta Ente appaltante: Agenzia esecutiva per i consumatori, la salute, l’agricoltura e la sicurezza alimentare, Lussemburgo, LUSSEMBURGO. Descrizione: I servizi richiesti comprendono un numero di incarichi vari da eseguire: — incarico 1: organizzazione di seminari, a livello nazionale o regionale, su un tema da definire, — incarico 2: organizzazione di formazione permanente e missioni di assistenza, o come interventi indipendenti o sotto forma di una serie di interventi multipli, in un paese terzo su un tema da definire. Durante la prima fase, il numero totale dei partecipanti ai seminari sarà di circa 770 a livello mondiale (con una media di circa 55 per ogni seminario) dei quali il numero stimato di partecipanti a cui verrà fornito supporto sarà almeno pari a 540 a livello globale (con una media di circa 40 per ciascun seminario). Lo stesso programma di formazione deve essere attuato durante la seconda fase. Durante la prima fase, un totale complessivo di 385 giorni di missioni avranno luogo in un massimo di 15 paesi terzi selezionati durante l'intera durata del progetto. Lo stesso totale di giorni di missione deve essere attuato durante la seconda fase. Importo: 4 800 000 EUR Scadenza: 12 maggio 2017

 

Italia-Parma: Lavori di costruzione e installazione utilizzando pratiche e materiali rispettosi dell'ambiente Numero: 2017/S 058-107185 Procedura: Aperta Ente appaltante: Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), Parma, ITALIA. Descrizione: Gli obiettivi del contratto derivante dalla presente procedura di gara sono, tra l'altro, i seguenti: — migliorare la sicurezza degli edifici, — riparare eventuali guasti, — migliorare l'efficacia e l'efficienza dell'ambiente di lavoro, — adeguare gli edifici alle esigenze dell'EFSA, — adeguare gli edifici alle disposizioni di legge, — migliorare l'efficienza energetica degli edifici e ridurre l'impatto ambientale, — attuare e modificare l'infrastruttura del sistema audio-video per conferenze. Importo: 2 600 000 EUR Scadenza: 24 maggio 2017

 

*********

 

Belgio-Bruxelles: Assistenza tecnica per il sostegno al bilancio nel quadro del programma di agricoltura familiare per il rafforzamento dell'economia contadina in Guatemala (AP-PAFFEC) Numero: 2017/S 021-034676 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto della Repubblica del Guatemala, Bruselas, BELGIO. Descrizione: Contribuire al rafforzamento delle capacità del MAGA e di altre istituzioni connesse ai fini della realizzazione del programma di agricoltura familiare per il rafforzamento dell'economia contadina (PAFFEC 2016-2020), in particolare il piano di azione per la strategia nazionale rivolta alla prevenzione della malnutrizione cronica, nel quadro del sostegno al bilancio settoriale per l'attuazione della politica di sviluppo rurale integrale e della politica di sicurezza alimentare. Importo: 2 500 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

 

Belgio-Bruxelles: IPA — Sostegno a favore dell'Agenzia alimentare e veterinaria del Kosovo (KFVA) nel potenziare e rendere più funzionali i sistemi di tecnologia informatica e nell'aumento della propria capacità di attuare un approccio integrato alla sicurezza alimentare Numero: 2017/S 021-034678 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del Kosovo, Bruxelles, BELGIO. Descrizione: Lo scopo dell'appalto è sviluppare/rendere più funzionale, ampliare e integrare il sistema informatico di controllo di alimenti e mangimi, comprendente l'importazione/esportazione e il transito; sviluppare e rendere più funzionale il sistema informatico del laboratorio; ampliare e ammodernare la banca dati di identificazione e registrazione degli animali per il relativo sistema; fornire sostegno all'Agenzia alimentare e veterinaria del Kosovo nell'attuazione del sistema per l'identificazione, la registrazione e il controllo dei movimenti degli animali in 4 comuni situati a nord del fiume Ibar (Mitrovica, Zvečan, Leposavić e Zubin Potok). Importo: 2 000 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

 

Belgio-Bruxelles: Strumento per il consumo e la produzione sostenibili — Switch-Asia II Numero: 2017/S 021-034680 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto dei paesi della regione asiatica (Afghanistan, Bangladesh, Bhutan, Cambogia, Cina, Filippine, India, Indonesia, Malaysia, Maldive, Mongolia, Myanmar/Birmania, Nepal, Pakistan, Repubblica democratica popolare del Laos, Repubblica popolare democratica di Corea, Sri Lanka, Thailandia e Vietnam), Bruxelles, BELGIO. Descrizione: Il contraente fornirà assistenza tecnica (a lungo e breve termine) ai paesi ammissibili del programma Switch-Asia sulle politiche di consumo e produzione sostenibili in collaborazione con il programma ambientale delle Nazioni Unite (UNEP) e le delegazioni dell'Unione europea, e il contraente coordinerà l'intero programma Switch-Asia. Il presente appalto mira a rafforzare l'attuazione delle politiche di consumo e produzione sostenibili a livello nazionale sulla base delle domande ricevute o nei forum regionali o dalle delegazioni dell'UE nei paesi destinatari. Inoltre, lo strumento per il consumo e la produzione sostenibili del programma Switch-Asia II promuoverà l'istituzione di un dialogo interno agevolando lo scambio di informazioni tra le componenti del programma e avvierà un dialogo esterno comunicando i risultati del programma alle varie parti interessate. I risultati previsti per il presente appalto sono i seguenti: 5 • sviluppo delle capacità a livello nazionale nei paesi destinatari sulle politiche di consumo e produzione sostenibili (Afghanistan, Bangladesh, Bhutan, Cambogia, Cina, Filippine, India, Indonesia, Malaysia, Maldive, Mongolia, Myanmar/Birmania, Nepal, Pakistan, Repubblica democratica popolare del Laos, Repubblica popolare democratica di Corea, Sri Lanka, Thailandia e Vietnam), • sensibilizzazione sul consumo e la produzione sostenibili, • espansione delle buone pratiche sul consumo e produzione sostenibili conseguite dal programma Switch-Asia I e II. Importo: 9 000 000 EUR Scadenza: 10 marzo 2017

 

Belgio-Bruxelles: Assistenza tecnica allo sviluppo di un progetto relativo alla catena del valore di carni bovine sostenibile da un punto di vista ambientale e orientata al mercato in Uganda Numero: 2017/S 024-040968 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del governo dell’Uganda, Bruxelles, BELGIO. Descrizione: Il sostegno allo sviluppo di un valore delle carni bovine sostenibile da un punto di vista ambientale e orientato al mercato è uno dei settori centrali previsti come modo per promuovere una crescita inclusiva attraverso il supporto alla catena del valore nell'ambito del programma indicativo nazionale dell'undicesimo FES dell'Uganda. L'équipe di assistenza tecnica dovrà assistere il ministero dell'Agricoltura, dell'industria degli animali e della pesca che agisce in qualità di supervisore dell'accordo di finanziamento nell'attuazione efficiente ed efficace del progetto attraverso il rafforzamento delle capacità istituzionali e relative alle risorse umane. Inoltre, l'assistenza tecnica assicurerà che le aree di risultato del progetto arrivino ai beneficiari pubblici e privati di un miglioramento del quadro politico e regolamentare e della sua attuazione, di un aumento della produzione e della produttività, nonché di un miglioramento della commercializzazione, della trasformazione e del trasporto. Sono previsti vari appalti che comprendono lavori, servizi e forniture da eseguire mediante la modalità di gestione indiretta con varie istituzioni del settore pubblico e privato. Importo: 2 500 000 EUR Scadenza: 13 marzo 2017

 

Swaziland-Mbabane: FES — Supporto di assistenza tecnica per il progetto relativo a dighe piccole e medie e alla raccolta dell'acqua Numero: 2017/S 039-070055 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Governo dello Swaziland, rappresentato dall'ordinatore nazionale per il FES, ministero dello Sviluppo e della pianificazione economica, Mbabane, SWAZILAND. Descrizione: Lo scopo dell'appalto è assistere il ministero dell'Agricoltura nell'attuazione del progetto, inclusa la prestazione di incarichi relativi a perizie tecniche, comprendenti le funzioni di monitoraggio e di controllo e la gestione delle stime del programma. È previsto un periodo di tempo prestato da esperti a lungo e breve termine di circa 650 mesi-persona. L'appalto è parte del progetto relativo a dighe piccole e medie e alla raccolta dell'acqua, che mira a far fronte all'insicurezza alimentare nello Swaziland sostenendo la crescita economica attraverso il miglioramento della disponibilità di acqua nel corso dell'anno in un contesto di accesso molto limitato all'irrigazione per i piccoli proprietari terrieri. Il progetto quinquennale prevede la costruzione di circa 75 infrastrutture per la raccolta dell'acqua (comprese le dighe in terra piccole e medie, sbarramenti e serbatoi) nonché lo sviluppo associato dell'irrigazione a valle. Importo: 620 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

 

Swaziland-Mbabane: FES — Supporto di assistenza tecnica per il progetto relativo all'orticoltura e alle colture di valore elevato Numero: 2017/S 039-070056 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Governo dello Swaziland, rappresentato dall'ordinatore nazionale per il FES, ministero dello Sviluppo e della pianificazione economica, Mbabane, SWAZILAND. Descrizione: Lo scopo dell'appalto è assistere il ministero dell'Agricoltura e i suoi organismi parastatali pertinenti nell'attuazione del progetto, inclusa la prestazione di incarichi relativi a perizie tecniche, comprendenti le funzioni di monitoraggio e di controllo, il controllo finanziario e la gestione delle procedure FES e delle stime del programma. È previsto un periodo di tempo prestato da esperti a lungo e breve termine di circa 1 800 mesi-persona. L'appalto è parte del progetto relativo all'orticoltura e alle colture di valore elevato, che mira a sostenere le catene dei prodotti di base ad alto impatto commerciale con particolare attenzione all'orticoltura, in modo da sostituire le importazioni predominanti. Oltre allo sviluppo delle infrastrutture di irrigazione e di commercializzazione, i progetti mirano a rafforzare la ricerca di mercati, la pianificazione della produzione, la produzione, l'imballaggio e la raccolta di prodotti. Importo: 1 765 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

 

Italia-Ispra: Contratto quadro di servizi per la progettazione, lo sviluppo e la manutenzione di hardware elettronici per l'impianto sperimentale europeo di energia solare (ESTI) Numero: 2017/S 039-070059 Procedura: Aperta Ente appaltante: Commissione europea, Joint Research Centre (JRC), Ispra, ITALIA. Descrizione: Le attività dell'impianto sperimentale europeo di energia solare (ESTI) comprendono una quantità di lavoro considerevole nell'ambito dell'elettronica generale e dell'acquisizione, del trasferimento e dell'analisi di dati. Ciò a sua volta richiede competenze nello sviluppo di hardware e nell'interfaccia con sistemi di acquisizione di dati, nonché nella manutenzione delle attuali strutture sperimentali utilizzate per il controllo degli esperimenti e l'acquisizione dei dati. Il presente bando di gara ha lo scopo di fornire supporto relativo agli hardware elettronici nei settori dell'automatizzazione dei laboratori, degli impianti sperimentali e dell'acquisizione di dati. Importo: 350 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

 

*********

 

Belgio-Bruxelles: Assistenza tecnica per il sostegno al bilancio nel quadro del programma di agricoltura familiare per il rafforzamento dell'economia contadina in Guatemala (AP-PAFFEC) Numero: 2017/S 021-034676 Procedura: Ristretta

Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto della Repubblica del Guatemala, Bruselas, BELGIO. Descrizione: Contribuire al rafforzamento delle capacità del MAGA e di altre istituzioni connesse ai fini della realizzazione del programma di agricoltura familiare per il rafforzamento dell'economia contadina (PAFFEC 2016-2020), in particolare il piano di azione per la strategia nazionale rivolta alla prevenzione della malnutrizione cronica, nel quadro del sostegno al bilancio settoriale per l'attuazione della politica di sviluppo rurale integrale e della politica di sicurezza alimentare. Importo: 2 500 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

 

Belgio-Bruxelles: IPA — Sostegno a favore dell'Agenzia alimentare e veterinaria del Kosovo (KFVA) nel potenziare e rendere più funzionali i sistemi di tecnologia informatica e nell'aumento della propria capacità di attuare un approccio integrato alla sicurezza alimentare Numero: 2017/S 021-034678 Procedura: Ristretta

Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del Kosovo, Bruxelles, BELGIO. Descrizione: Lo scopo dell'appalto è sviluppare/rendere più funzionale, ampliare e integrare il sistema informatico di controllo di alimenti e mangimi, comprendente l'importazione/esportazione e il transito; sviluppare e rendere più funzionale il sistema informatico del laboratorio; ampliare e ammodernare la banca dati di identificazione e registrazione degli animali per il relativo sistema; fornire sostegno all'Agenzia alimentare e veterinaria del Kosovo nell'attuazione del sistema per l'identificazione, la registrazione e il controllo dei movimenti degli animali in 4 comuni situati a nord del fiume Ibar (Mitrovica, Zvečan, Leposavić e Zubin Potok). Importo: 2 000 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

 

Belgio-Bruxelles: Strumento per il consumo e la produzione sostenibili — Switch-Asia II Numero: 2017/S 021-034680 Procedura: Ristretta

Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto dei paesi della regione asiatica (Afghanistan, Bangladesh, Bhutan, Cambogia, Cina, Filippine, India, Indonesia, Malaysia, Maldive, Mongolia, Myanmar/Birmania, Nepal, Pakistan, Repubblica democratica popolare del Laos, Repubblica popolare democratica di Corea, Sri Lanka, Thailandia e Vietnam), Bruxelles, BELGIO. Descrizione: Il contraente fornirà assistenza tecnica (a lungo e breve termine) ai paesi ammissibili del programma Switch-Asia sulle politiche di consumo e produzione sostenibili in collaborazione con il programma ambientale delle Nazioni Unite (UNEP) e le delegazioni dell'Unione europea, e il contraente coordinerà l'intero programma Switch-Asia. Il presente appalto mira a rafforzare l'attuazione delle politiche di consumo e produzione sostenibili a livello nazionale sulla base delle domande ricevute o nei forum regionali o dalle delegazioni dell'UE nei paesi destinatari. Inoltre, lo strumento per il consumo e la produzione sostenibili del programma Switch-Asia II promuoverà l'istituzione di un dialogo interno agevolando lo scambio di informazioni tra le componenti del programma e avvierà un dialogo esterno comunicando i risultati del programma alle varie parti interessate. I risultati previsti per il presente appalto sono i seguenti: 5 • sviluppo delle capacità a livello nazionale nei paesi destinatari sulle politiche di consumo e produzione sostenibili (Afghanistan, Bangladesh, Bhutan, Cambogia, Cina, Filippine, India, Indonesia, Malaysia, Maldive, Mongolia, Myanmar/Birmania, Nepal, Pakistan, Repubblica democratica popolare del Laos, Repubblica popolare democratica di Corea, Sri Lanka, Thailandia e Vietnam), • sensibilizzazione sul consumo e la produzione sostenibili, • espansione delle buone pratiche sul consumo e produzione sostenibili conseguite dal programma Switch-Asia I e II. Importo: 9 000 000 EUR Scadenza: 10 marzo 2017

 

Belgio-Bruxelles: Sostegno complementare del contratto di riforma settoriale «Sicurezza alimentare e nutrizionale e sviluppo agricolo sostenibile» — Repubblica del Niger Numero: 2017/S 022-036619 Procedura: Ristretta

Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto della Repubblica del Niger, Bruxelles, BELGIO. Descrizione: Il presente appalto riguarda l'assistenza tecnica permanente, a medio e breve termine, per un progetto di perizia tecnica complementare a favore di un sostegno al bilancio per il settore della sicurezza alimentare e nutrizionale e dello sviluppo agricolo sostenibile. L'appalto, della durata di 51 mesi, comprende servizi di sostegno in vari settori: rafforzamento istituzionale, controllo delle politiche pubbliche del settore (compresi trasparenza e coordinamento); gestione delle finanze pubbliche settoriali (in particolare preparazione del bilancio, rafforzamento dei controlli interni ed esterni, appalti pubblici, meccanismi di finanziamento innovativi); diritto pubblico e fiscalità; sicurezza alimentare e nutrizionale; decentralizzazione, pastoralismo, sviluppo agricolo, gestione sostenibile delle terre e dell'acqua; accesso all'acqua potabile e al risanamento, prevenzione e gestione di crisi e catastrofi, resilienza, sistemi di gestione dell'informazione fondiaria rurale e delle terre riabilitate (con geolocalizzazione); accesso ai servizi agricoli (sostegno-consulenza, finanza ecc.) e ai mezzi di produzione da parte delle organizzazioni contadine e rafforzamento dei settori di produzione (in particolare cerealicoli) ecc. Importo: 9 300 000 EUR Scadenza: 2 marzo 2017

 

Belgio-Bruxelles: Assistenza tecnica allo sviluppo di un progetto relativo alla catena del valore di carni bovine sostenibile da un punto di vista ambientale e orientata al mercato in Uganda Numero: 2017/S 024-040968 Procedura: Ristretta

Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del governo dell’Uganda, Bruxelles, BELGIO. Descrizione: Il sostegno allo sviluppo di un valore delle carni bovine sostenibile da un punto di vista ambientale e orientato al mercato è uno dei settori centrali previsti come modo per promuovere una crescita inclusiva attraverso il supporto alla catena del valore nell'ambito del programma indicativo nazionale dell'undicesimo FES dell'Uganda. L'équipe di assistenza tecnica dovrà assistere il ministero dell'Agricoltura, dell'industria degli animali e della pesca che agisce in qualità di supervisore dell'accordo di finanziamento nell'attuazione efficiente ed efficace del progetto attraverso il rafforzamento delle capacità istituzionali e relative alle risorse umane. Inoltre, l'assistenza tecnica assicurerà che le aree di risultato del progetto arrivino ai beneficiari pubblici e privati di un miglioramento del quadro politico e regolamentare e della sua attuazione, di un aumento della produzione e della produttività, nonché di un miglioramento della commercializzazione, della trasformazione e del trasporto. Sono previsti vari appalti che comprendono lavori, servizi e forniture da eseguire mediante la modalità di gestione indiretta con varie istituzioni del settore pubblico e privato. Importo: 2 500 000 EUR Scadenza: 13 marzo 2017

 

**********

 

Italia-San Donato Milanese: Impianto solare

2016/S 154-278921

Sistema di qualificazione – Servizi di pubblica utilità 

Ente aggiudicatore: Eni SpA, San Donato Milanese. Oggetto: Procedura di qualificazione per futura realizzazione di impianti di generazione elettrica da fonte rinnovabile solare fotovoltaico — fornitura di moduli fotovoltaici, inverter, inseguitori solari.

Inizio: 09/08/2016 Fine: 09/08/2019

 

 

Italia-Roma: Impianto solare

2014/S 238-419765

Sistema di qualificazione – Settori speciali

Ente aggiudicatore: ENEL SpA. Oggetto del sistema di qualificazione: Costruzioni impianti fotovoltaici (codice gruppo merce ENEL LEII06). Scopo del sistema di qualificazione è di costituire un elenco di imprese idonee alle attività di costruzione impianti fotovoltaici completi di lavori civili, fondazioni, strade, recinzioni, lavori elettrici e cablaggi vari. Durata del sistema di qualificazione indeterminata.

 

 

Italia-Roma: Centrale eolica

2014/S 238-419763

Sistema di qualificazione – Settori speciali

Ente aggiudicatore: ENEL Spa. Oggetto del sistema di qualificazione: Opere civili per impianti di generazione eolica e solare (codice gruppo merce ENEL LCCC21). Scopo del sistema di qualificazione è di costituire un elenco di imprese idonee alle attività relative alla costruzione di parte civile di impianti attinenti alla generazione eolica e solare, comprensivi di installazioni ed opere stradali. Durata del sistema di qualificazione indeterminata.

 

 

Italia-San Donato Milanese: Impianto solare 

2014/S 249-443407

Sistema di qualificazione – Settori speciali

Ente aggiudicatore: Snam Rete Gas SpA. Oggetto del sistema di qualificazione: Realizzazione impianti solari fotovoltaici. Con il presente avviso, diretto esclusivamente a Soggetti Giuridici Singoli e a Raggruppamenti Permanenti di Imprese (es. Consorzi stabili, Consorzi fra Società Cooperative di produzione e lavoro, Consorzi tra Imprese artigiane) e non a Raggruppamenti Temporanei di Imprese, Snam Rete Gas per le proprie attività, per quelle di Italgas, Stogit, GNL Italia, Snam e loro controllate e partecipate, si propone di pervenire alla compilazione di liste di fornitori qualificati, dalle quali potranno essere selezionati i candidati per le gare di appalto di lavori, beni o servizi condotti dai singoli soggetti sopra indicati o da Snam Rete Gas in nome e per conto dei soggetti sopra indicati.
Il presente avviso riguarda i lavori di realizzazione di impianti solari fotovoltaici (rif. Gruppo Merce LL01AA24).
Nella domanda di qualifica il candidato dovrà specificare il riferimento Snam Rete Gas per il quale intende intraprendere il procedimento di qualificazione. Durata del sistema di qualificazione indeterminata.

 

 

*********

 

NEI BANDI DELL’UNIONE EUROPEA LE SCELTE SONO GREEN

Avv. Maurizia Venezia

Nelle procedure di affidamento di appalti ad imprese e professionisti in tutta l’Europa e da parte delle Istituzioni UE sono privilegiati i settori green e le scelte di rispetto dell’ambiente. I bandi di recente pubblicati vanno dalla ricerca di imprese di pulizia che utilizzino prodotti green, all’assistenza tecnica ai governi attraverso il rafforzamento delle loro capacità nel campo dell'adattamento al cambiamento climatico, dallo stimolodegli investimenti nel settore dell'«energia sostenibile» aumentando le competenze delle agenzie locali e regionali in materia di efficienza energetica, finanziamento e sviluppo dei progetti, al supporto per integrare i criteri verdi in tutte le fasi delle procedure di appalto, contribuendo in tal modo alla riduzione del loro impatto ambientale e promuovendo il consumo sostenibile; dal sostegno alla valutazione intermedia del programma di assistenza per lo smantellamento nucleare, all’assistenza tecnica volta all'attuazione del nuovo accordo di Parigi sul clima.

Ecco i nostri abstract delle novità più significative:

Belgio-Bruxelles: Assistenza tecnica a lungo termine «Riduzione della vulnerabilità climatica a Sao Tomé e Principe». Numero: 2016/S 225-409509 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto della Repubblica democratica di Sao Tomé e Principe, Bruxelles, BELGIO. Descrizione: L'assistenza tecnica a lungo termine dovrà sostenere il governo di Sao Tomé e Principe nell'elaborazione e l'attuazione delle sue politiche di adattamento al cambiamento climatico nel quadro del progetto «Riduzione della vulnerabilità climatica a Sao Tomé e Principe», finanziato dall'Unione europea. Sono previsti 2 principali tipi di attività: da un lato, un sostegno al governo attraverso il rafforzamento delle sue capacità nel campo dell'adattamento al cambiamento climatico; dall'altro, un sostegno alle popolazioni nei 2 distretti per mettere in opera attività di adattamento al cambiamento climatico sulla base di inviti a presentare proposte. Importo: 700 000 EUR Scadenza: Avviso di Preinformazione

 

*****

 

Dall’Unione Europea all’Italia si spinge sull’acceleratore della Green Economy

Autore: Avv. Maurizia Venezia*

Parallelamente all’approvazione da parte del Parlamento italiano in via definitiva del cd “Collegato ambientale” che contiene misure per la green economy e il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali, anche dall’Unione Europea arriva una programmazione per il 2016 che mostra grande attenzione a tutti quegli studi, misure ed attività che coniughino sviluppo economico e sostenibilità ambientale.

Se infatti nella legislazione italiana viene introdotto per la prima volta il termine “Green Economy” con  disposizioni che riguardano la valutazione di impatto ambientale, la gestione dei rifiuti, la blue economy, la prevenzione del dissesto idrogeologico, gli appalti verdi, 35 milioni per la mobilità sostenibile e 1,8 milioni di euro per le Aree Marine Protette, oltre a un sostanzioso pacchetto di norme che puntano a favorire il riuso dei materiali, che darà impulso a un comparto industriale in costante crescita, in Europa,  sono stati pubblicati moltissimi bandi volti a valorizzare le risorse professionali ed imprenditoriali operanti nel settore.

 

Ecco la nostra selezione delle opportunità più interessanti:

Titolo: Belgio-Bruxelles: cooperazione urbana internazionale; regioni e città sostenibili e innovative. Numero: 2016 -001-000013 Procedura: ristretta Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, Bruxelles, BELGIO. Descrizione: Il programma di cooperazione urbana internazionale ha l'obiettivo di instaurare una cooperazione sulla base di un beneficio reciproco con i principali partner dell'UE, in 3 settori: sviluppo urbano sostenibile; cambiamenti climatici attraverso l'energia sostenibile; sistemi d'innovazione a livello regionale. Esso si fonderà su modelli di cooperazione ed esperienze politiche acquisite attraverso i programmi urbani dell'Unione europea e il Patto dei sindaci. L'unità di supporto del programma è responsabile per il coordinamento, il networking e il supporto tecnico generico. Importo: 1 950 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione.

 

Titolo: Belgio-Bruxelles: sostegno al coordinamento del programma regionale relativo al cambiamento climatico/sostenibilità ambientale per l'America latina. Numero: 2015-251-459854 Procedura: ristretta Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, Bruxelles, BELGIO. Descrizione: Il programma intende contribuire alla sostenibilità ambientale e allo sviluppo più resiliente al cambiamento climatico della regione dell'America latina attraverso la promozione del dialogo e degli scambi, lo sviluppo delle capacità, la gestione della conoscenza, la comunicazione e l'apprendimento nonché con azioni concrete di adattamento e mitigazione del cambiamento climatico. In questo quadro, l'appalto di servizi consisterà nel prestare assistenza al coordinamento del programma, ad esempio attraverso l'organizzazione e l'agevolazione di seminari, la promozione del dialogo e della consultazione tra le parti 9 interessate ecc, alle attività di comunicazione e visibilità, ad esempio garantendo la visibilità dell'UE, la gestione del sito web ecc., nonché all'assistenza tecnica a vari partecipanti comprendenti tutti i 18 paesi dell'America latina. Importo: 3 000 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

*DViuris Law Firm – Ufficio Business Europa – GEIE Eurolawyers –Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.dviuris.com 

 

 

Lussemburgo-Lussemburgo: BEI, quadro per gli investimenti nei Balcani occidentali, Meccanismo di finanziamento per i progetti infrastrutturali, missione di assistenza tecnica n°5, IPF 5, Infrastrutture: energia, ambiente, trasporti e ambito sociale.

Procedura: ristretta

Ente appaltante: Banca Europea per gli Investimenti, 98-100, boulevard Konrad Adenauer, L-2950, Lussemburgo.

Descrizione: L'obiettivo generale dell'operazione di Assistenza Tecnica è contribuire al miglioramento delle infrastrutture nelle nazioni candidate e potenziali candidate, per supportare la preparazione e l'attuazione di progetti di investimento in infrastrutture prioritarie nei settori dei trasporti, dell'energia e delle infrastrutture sociali dei beneficiari che saranno finanziate attraverso una combinazione di sovvenzioni e prestiti. Il supporto sarà fornito attraverso un team principali di esperti di, tra gli altri, studi di fattibilità, progettazione preliminare e dettagliata, supporto per il processo di offerta, supervisione dei lavori, altri studi preparatori settoriali, preparazione di termini di referenze e relazioni al WBIF.

 Importo: 17 500 000 EUR

Scadenza: Avviso di preinformazione

Per maggiori informazioni contattaci compilando il form. 

 

 

Bandi green transnazionali: al via la prima fase di INTERREG MED - Primo bando per progetti orizzontali  per una crescita intelligente e sostenibile

  1. Maurizia Venezia*

E’ partito il 10 novembre il primo termine del progetto INTERREG MED, con la possibilità di pre-registrazione on line fino all’11 gennaio 2016. La seconda fase, più importante perché di “full application”, ovvero invito a presentare proposte ristretto ai soli pre-registrati, partirà da Marzo 2016. La valutazione dei progetti terminerà entro settembre 2016, per un avvio concreto degli stessi per il 1 ottobre 2016

Il programma è ripartito in tre assi di interesse, ognuno dei quali oggetto di uno specifico finanziamento:

  • Promuovere gli investimenti delle imprese  sviluppando collegamenti e sinergie tra imprese, centri di ricerca e sviluppo e il settore dell'istruzione superiore; sostenere la ricerca tecnologica e applicata, le linee pilota, le azioni di validazione precoce dei prodotti, le capacità di fabbricazione avanzate e la prima produzione, soprattutto in tecnologie chiave abilitanti, e la diffusione di tecnologie con finalità generali
     Incrementare le attività transnazionali dei cluster e delle reti innovative dei settori chiave del programma MED (crescita blu, crescita verde, industrie creative e culturali, innovazione sociale)

Budget indicativo: 3,6 milioni di euro

  • Sostenere l'efficienza energetica, la gestione intelligente dell'energia e l'uso dell'energia rinnovabile nelle infrastrutture pubbliche, compresi gli edifici pubblici, e nel settore dell'edilizia abitativa;
  • Aumentare la capacità per una migliore gestione dell'energia negli edifici pubblici a livello transnazionale
    Promuovere strategie per un basso consumo di carbonio in tutti i territori, in particolare nelle aree urbane, compresa la promozione di una mobilità urbana multimodale sostenibile e misure di adattamento ai cambiamenti climatici
    Accrescere la quota di fonti energetiche locali rinnovabili nel mix energetico previsto nelle strategie e nei piani dei territori MED
    Aumentare la capacità di utilizzare i sistemi di trasporto esistenti a basse emissioni di carbonio e le connessioni multimodali tra essi.
    Budget indicativo: 3 milioni di euro
  • Proteggere e promuovere le risorse naturali e culturali del Mediterraneo
    Conservare, proteggere, promuovere e sviluppare il patrimonio naturale e culturale
    Favorire lo sviluppo di un turismo costiero e marittimo sostenibile e responsabile nella zona MED Proteggere e ripristinare la biodiversità e i suoli e promuovere servizi per gli ecosistemi, anche attraverso la rete NATURA 2000 e le infrastrutture verdi
    Mantenere la biodiversità e gli ecosistemi naturali potenziando la gestione e il collegamento in rete delle aree protette. Budget indicativo: 2,4 milioni di euro
     

Il bando è diretto a: reti tematiche transnazionali;  reti tematiche mediterranee; reti istituzionali; università; Agenzie/associazioni/fondazioni specializzate; organismi internazionali; autorità pubbliche.

*DViuris Law Firm – UBE- GEIE Eurolawyers –www.dviuris.com -  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Per maggiori informazioni contattaci compilando il form. 

 

Lussemburgo-Lussemburgo: BEI - Consulenza tecnica e economica per lo studio di fattibilità riguardante il progetto di biomassa alimentata con arbusti infestanti (Encroacher Bush Biomass Project) in Namibia Numero: 2016/S 046-074974 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Banca europea per gli investimenti, Luxembourg, Lussemburgo. Descrizione: Nampower, l’nete nazionale per l’erogazione di energia elettrica, ha proceduto alla realizzazione di studi di fattibilità con l’intento di sviluppare una centrale a biomasse alimentate da piante infestanti. Lo studio sulle Biomasse é finanziato congiuntamente da Nampower GEF e dall’iniziativa Energia Sostenibile per Tutti attraverso il Fondo fiduciario per le infrastrutture UEAfrica. Importo: 800 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

Per maggiori informazioni contattaci compilando il form. 

 

Turkmenistan-Ashgabat: DCISostegno all'ulteriore sviluppo rurale e agricolo sostenibile in Turkmenistan, fase III Numero: 2016/S 047-077301 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Unione europea, rappresentata dalla Commissione europea, in nome e per conto del paese partner, Ashgabat, TURKMENISTAN. Descrizione: Sostenere il governo del Turkmenistan onde conseguire gli obiettivi del settore nazionale in materia di agricoltura sostenibile, sviluppo rurale e relativo sostegno istituzionale. Incrementare la produttività e competitività del settore agroalimentare mediante attività volte a migliorare la commercializzazione, la trasformazione e la produzione agroalimentare e a rafforzare le relative capacità delle istituzioni agricole turkmene. Importo: 3 800 000 EUR. Scadenza: Avviso di preinformazione

Per maggiori informazioni contattaci compilando il form. 

 

 

Turchia-Ankara: IPA — Assistenza tecnica per lo sviluppo delle capacità al fine di adeguare il sistema agricolo turco alle norme europee in materia di agricoltura ecologica e miglioramento dell'attuazione della direttiva UE sui nitrati Numero: 2016/S 076-132747 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Unità centrale per i finanziamenti e i contratti (CFCU), Ankara, Turchia. 7 Descrizione: Lo scopo del presente appalto è fornire assistenza tecnica al ministero dell'Alimentazione, dell'agricoltura e della zootecnia nell'ambito dell'adeguamento del sistema agricolo turco alla riforma post PAC (politica agricola comune) delle norme europee in materia di agricoltura ecologica. Il contraente presterà servizi relativi a quanto segue: i) determinazione di aziende agricole specifiche per avviare pratiche di inverdimento e preparazione di una tabella di marcia per le aziende agricole per chiarire passo passo come applicare pratiche agricole rispettose dell'ambiente; ii) compilazione e presentazione di relazioni di studio di carattere tecnico-economico; iii) progettazione e fornitura di programmi di formazione rivolti al ministero dell'Alimentazione, dell'agricoltura e della zootecnia concernenti le politiche e le pratiche agricole verdi dell'UE compresa l'attuazione della direttiva sui nitrati; iv) preparazione di attività di sensibilizzazione a favore degli agricoltori, funzionari locali/regionali, agenti del servizio di consulenza e rappresentanti degli istituti di ricerca e delle ONG ambientali.

Importo: 1 704 640 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

Per maggiori informazioni contattaci compilando il form.

 

Italia-Ispra: JRC/IPR/2016/F.7/0047/VL — Studi relativi alle tecnologie energetiche pulite Numero: 2016/S 112-198640 Ente appaltante: Commissione europea, Joint Research Centre (JRC), Institute for Energy and Transport, Ispra, Italia.

Descrizione: L'invito a manifestare interesse è suddiviso in 3 sottoelenchi come segue:

Sottoelenco A — valutazione dello stato di sviluppo delle tecnologie di approvvigionamento energetico e della loro tendenza. Può essere richiesto un supporto esterno per la preparazione di relazioni che forniscano una valutazione aggiornata dello stato dell'arte per uno qualunque dei settori relativi alle tecnologie di approvvigionamento energetico elencati di seguito. Tali valutazioni si baseranno sui dati, le informazioni e i risultati di recenti progetti finanziati dall'UE nonché di progetti, pubblicazioni e altre fonti appropriate a livello internazionale, nazionale e regionale. I settori tecnologici interessati, descritti in dettaglio nel documento del piano SET «Verso una tabella di marcia integrata» (https://setis.ec.europa.eu/set-plan-process/integrated-roadmap-and-action-plan), sono: • energia eolica, • fotovoltaico, • elettricità eliotermica, • riscaldamento e raffreddamento solare; • energia oceanica, • energia geotermica, • energia idroelettrica, • calore ed energia dalla biomassa, • cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio, • generazione flessibile/di back-up, • combustibili fossili non convenzionali, • biocarburanti avanzati sostenibili, • celle a combustibile e idrogeno, • combustibili alternativi avanzati. 4 Potranno inoltre essere richieste relazioni che descrivano le esigenze e le tendenze di sviluppo tecnologico, le barriere tecnologiche all'impiego su larga scala e le proiezioni (dei costi) tecno-economiche a lungo termine previste. Ogni appalto di servizi riguarderà 1 singolo settore.

Sottoelenco B — integrazione delle tecnologie di approvvigionamento energetico nel sistema energetico. Possono essere richieste relazioni mirate concernenti: i) l'analisi delle sinergie e delle problematiche sorte nel sistema energetico a seguito dell'introduzione e dell'impiego di diverse tecnologie relative all'energia a basse emissioni di carbonio, con particolare attenzione per l'integrazione dei sistemi energetici; e ii) l'analisi delle sfide transettoriali dei sistemi energetici che si presentano in tutti i diversi settori dei sistemi energetici (ad es. approvvigionamento energetico e trasporti) a seguito dell'introduzione e dell'impiego di diverse tecnologie a basse emissioni di carbonio.

Sottoelenco C — valutazione dei mercati delle tecnologie e delle informazioni relative allo sviluppo industriale per le tecnologie di approvvigionamento energetico. Può essere richiesto un supporto esterno per la preparazione di relazioni su specifiche tecnologie che valutino gli sviluppi recenti nei mercati delle tecnologie in uno qualunque dei settori elencati di seguito, in Europa e a livello globale. Ogni relazione di questo tipo dovrà analizzare prospettive a medio e lungo termine (2050), evidenziando la relativa posizione delle parti interessate dell'UE. In particolare, può essere necessario trattare problematiche quali il livello di preparazione al mercato di una tecnologia, la quota della tecnologia nell'attuale sistema energetico europeo e mondiale, l'impiego recente e le tendenze di mercato, confronti tra impiego e obiettivi dell'UE, la descrizione della struttura di mercato della tecnologia, nonché l'identificazione dei principali attori in termini di quota di mercato, di attori e mercati emergenti, delle principali barriere all'espansione del mercato e delle prospettive di mercato europee e mondiali. Può inoltre essere richiesto un supporto esterno per brevi relazioni sullo stato del settore industriale dell'energia a basse emissioni di carbonio, sugli sviluppi recenti e le prospettive industriali a medio e lungo termine, sui meccanismi politici e di sostegno in vigore nell'UE e a livello mondiale e sul relativo impatto, compreso se del caso l'impatto delle strategie di specializzazione regionale e di cooperazione internazionale. Una relazione di questo tipo può inoltre essere richiesta per: i) descrivere le catene di valore di una tecnologia e la posizione dell'UE (punti di forza, punti deboli, società principali); ii) definire e quantificare gli indicatori principalmente sulla base del livello e della distribuzione dell'investimento pubblico e delle imprese nella R&S e dell'attività delle imprese nel campo dei brevetti; e iii) valutare le politiche di sostegno industriale che hanno un impatto sulle catene di valore. I settori tecnologici che possono essere interessati sono: • energia eolica, • fotovoltaico, • elettricità eliotermica, • riscaldamento e raffreddamento solare; • energia oceanica, • energia geotermica, • energia idroelettrica, • calore ed energia dalla biomassa, • cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio, • generazione flessibile/di back-up, • combustibili fossili non convenzionali, • biocarburanti avanzati sostenibili, • celle a combustibile e idrogeno, • combustibili alternativi avanzati. Ogni appalto di servizi riguarderà 1 singolo settore.

Importo: 135 000 EUR Scadenza: 27 febbraio 2021

Per maggiori informazioni contattaci compilando il form.

 

Algeria-Algeri: ENPI — Programma di sostegno a favore della diversificazione dell'economia — settore della pesca (DIVECO 2) — servizi di formazione nel campo del controllo sanitario dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura in Algeria Numero: 2016/S 113-200623 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Ministero dell'Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca — MADRP (Ministère de l'agriculture, du développement rural et de la pêche), Algeri, Algeria.

Descrizione: Al fine di contribuire all'attuazione delle attività del programma DIVECO 2, è previsto l'intervento di una perizia specializzata nel campo della formazione in materia di igiene e sicurezza alimentare (corretta prassi igienica-HACCP-tracciabilità) dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura in Algeria, rivolta alle istituzioni, agli organismi di sostegno e alle imprese del settore. Sono ugualmente previste formazioni tecniche a favore del laboratorio nazionale di controllo e analisi dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura e di igiene ambientale (laboratoire national de contrôle et d'analyse des produits de la pêche et de l'aquaculture et de salubrité des milieux, LNCAPPASM) in materia di elaborazione di piani di controllo, tecniche di campionatura, diversi tipi di analisi (chimica, microbiologica, parassitologica, fitoplancton tossico ecc.), metrologia e norma ISO 17025.

Importo: 1 500 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

Per maggiori informazioni contattaci compilando il form.

 

Algeria-Algeri: ENPI — Programma di sostegno a favore della diversificazione dell'economia — settore della pesca (DIVECO 2) — servizi di assistenza tecnica e di formazione nel campo delle statistiche della pesca e dell'acquacoltura Numero: 2016/S 113-200624 Procedura: Ristretta Ente appaltante: Ministero dell'Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca — MADRP (Ministère de l'agriculture, du développement rural et de la pêche), Algeri, Algeria.

Descrizione: Al fine di contribuire all'attuazione delle attività del programma DIVECO 2, è previsto l'intervento di una perizia specializzata nel campo della statistica per assistere i servizi interessati del MADRP nel quadro del consolidamento del sistema statistico nazionale della pesca e dell'acquacoltura e della sua armonizzazione con le norme internazionali. Per altro, si prevede ugualmente di ricorrere a periti per l'elaborazione di un sistema di informazione geografica dell'acquacoltura marina, continentale e sahariana in Algeria.

Importo: 1 000 000 EUR Scadenza: Avviso di preinformazione

Per maggiori informazioni contattaci compilando il form.