RELAZIONI DEL PRESIDENTE DELLA SEZIONE GIURISDIZIONALE DELLA CORTE DEI CONTI TOMMASO MIELE E DEL PROCURATORE REGIONALE PIO SILVESTRI PER LA CERIMONIA DI INAUGURAZIONE DELL’ANNO GIUDIZIARIO DELLA SEZIONE GIURISDIZIONALE DELLA CORTE DEI CONTI PER IL LAZIO 2021, CON PRESENTAZIONE DI FOROEUROPA.    

 

Ringraziamo il Presidente Tommaso Miele per averci consentito di pubblicare la sua relazione (in versione scritta e in versione orale) e quella del Procuratore Regionale per la cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario 2021 della Sezione giurisdizionale per il Lazio. La pubblicazione di questi importanti documenti dà ulteriore continuità alla nostra linea editoriale intesa a porre in evidenza il grande rilievo che la giustizia nazionale ha nel contesto dei valori giuridici europei. Del che danno conferma i contenuti delle due relazioni. In quella del Presidente Miele i significati che il diritto europeo attribuisce al corretto esercizio della funzione giurisdizionale da parte dei giudici nazionali trovano piena corrispondenza, soprattutto nelle considerazioni di altissimo profilo che Egli dedica al ruolo garantistico, in senso non solo istituzionale ma anche umano, sociale e culturale, che deve avere l’attività magistratuale. Dalla relazione del Procuratore Silvestri emerge che alla Corte dei conti compete, nel quadro degli impegni che ha lo Stato membro nei riguardi dell’Unione, di perseguire chi abbia danneggiato gli interessi finanziari di quest’ultima, ma tale mandato deve essere esercitato nel rispetto della legislazione nazionale. Con la conseguenza che norme - come quella che di recente ha temporaneamente limitato (al fine di incentivare l’attività amministrativa anti-covid19) la perseguibilità degli illeciti contabili alle sole ipotesi dolose – possono tradursi in un pregiudizio per la tutela degli interessi dell’Unione.

 

Seguono i testi delle relazioni:

Relazione del Presidente della Sezione Giurisdizionale della Corte dei Conti per la Regione Lazio Tommaso Miele.

Relazione orale del Presidente della Sezione Giurisdizionale della Corte dei Conti per la Regione Lazio Tommaso Miele.

Relazione del Procuratore Regionale Pio Silvestri.