LA GESTIONE DEI FANGHI: DA PROBLEMA A RISORSA?”: CONVEGNO IN MODALITÀ TELEMATICA SVOLTOSI IL 26 NOVEMBRE 2020, SU INIZIATIVA DELL’UNIVERSITÀ DI BRESCIA, GRUPPO DI LAVORO GESTIONE IMPIANTI DI DEPURAZIONE E DELL’UNIVERSITÀ DI PALERMO, GRUPPO DI LAVORO GESTIONE IMPIANTI TRATTAMENTO ACQUE IN SICILIA.

Nota di presentazione dell’evento, a cura della Direzione della Rivista.  

 

Il Convegno scientifico di cui diamo notizia si è occupato di un argomento di altissimo interesse per la convivenza civile, ma, ciononostante, poco conosciuto dai non addetti e non al centro dell’attenzione dei mezzi di informazione, anche se, in pratica, con lo stesso dobbiamo fare i conti un po' tutti. In realtà, come il Convegno ha ampiamente confermato, i fanghi di depurazione sono una materia  che ha un singolare rapporto con le logiche della tutela dell’ambiente, tanto con quelle tecnico-scientifiche quanto con quelle giuridico-normative. La singolarità trae origine dal fatto che essi, pur nascendo da un’esigenza ineludibile per il mondo industrializzato e inurbato, qual è quella di depurare le acque degli scarichi, domestici, industriali e simili, tuttavia, a loro volta, sono molto spesso caratterizzati da contenuti inquinanti e pericolosi per l’ambiente e per  la salute umana. Ma, attraverso gli interventi degli autorevoli relatori ed anche in virtù del qualificato dibattito che ne è seguito, il Convegno ha dato significative e documentate risposte al quesito a cui esso era intitolato e cioè se da problema i  fanghi possono trasformarsi in risorsa. Ciò in quanto sono emerse esperienze e potenzialità, oltre che di riduzione e smaltimento in sicurezza dei fanghi, anche del loro riutilizzo in attività produttive, quali l’agricoltura e l’edilizia. Sono venuti altresì in evidenza gli aspetti regolatori della materia, che vedono in prima linea la normativa europea, in fase di evoluzione, e quella nazionale, a livello statale e regionale, anch’essa in corso di aggiornamento. Di particolare ed attualissimo rilievo sono stati altresì i riferimenti al ruolo chiave della pianificazione e del coordinamento, preferibilmente a livello provinciale, delle soluzioni eco-compatibili da darsi alle problematiche territoriali provocate dai fanghi o di cui si deve tener conto nel loro trattamento. Una dettagliata sintesi degli interventi e dei contenuti del Convegno è pubblicata in “Newsletter L’Hub” del Novembre 2020.

 

 

 

 

 ISSN 2038-5161

Premio del Libro Europeo "Aldo Manuzio"