Posizione assunta dallo Stato nei confronti dell'autorizzazione all'immissione in commercio e alla coltivazione di nuovi OGM.

Documentazione fornita da Coldiretti

 

A seguito dell’atto di sindacato ispettivo presentato, in termini circostanziati e puntuali, da parte della Senatrice Elena Fattori (Allegato 1) ed altri con riguardo alla posizione assunta dallo Stato nei confronti dell’autorizzazione all’immissione in commercio e alla coltivazione di nuovi OGM del 27 gennaio u.s., si trasmette la risposta del Governo (Allegato 2) seguita da una nota di palese insoddisfazione a nome della Senatrice (Allegato 3).

Anche in vista del prossimo appuntamento di voto previsto il 27 marzo p.v. si tratta, dunque, di valutare il quadro conoscitivo e intraprendere tutte le opportune determinazioni.